Pubblicita'
Pubblicita'

Previsioni Prezzo Oro: il Metallo Giallo Rimane sulla Difensiva in Attesa del PCE degli Stati Uniti

Da:
Flavio Ferrara
Pubblicato: Jan 27, 2023, 13:39 GMT+00:00

Nell’ultima seduta della settimana il prezzo dell’Oro viene scambiato in territorio negativo nei pressi dei 1.925 $, in attesa dell’evento clou della giornata, il rilascio dell’Indice PCE USA.

Depositphotos_6162691_s-2019-4.jpg

In questo articolo:

Il future del dollaro americano sta cercando di mantenere intatto l’attuale debole momento rialzista che ha portato il prezzo dell’Oro a rimanere in territorio negativo per il secondo giorno consecutivo (per il momento). Si evidenzia un positivo momento anche dell’obbligazionario USA che cerca di sostenere da tre giorni il sentimento positivo intorno al dollaro americano, soprattutto in vista dei dati dell’Indice dei Prezzi PCE degli Stati Uniti. L’indicatore dell’inflazione preferito dalla Federal Reserve verrà rilasciato poco prima dell’apertura della borsa di Wall Street alle 14.30.

Gli analisti prevedono che l’inflazione PCE Core, inflazione che i prezzi di cibo ed energia, dovrebbe aumentare dello 0,2% su base mensile, mentre il tasso su base annuale è previsto al 4,4%, numeri in diminuzione rispetto a qualche mese fa. Difatti, l’allentamento delle pressioni inflazionistiche negli Stati Uniti potrebbe rafforzare le aspettative di aumenti dei tassi da parte della Federal Reserve decisamente minori nel prossimo futuro o addirittura si potrebbe persino rafforzare le probabilità di una pausa della FED dal secondo trimestre. Complessivamente sono buone notizie per il metallo giallo.

Timori di recessione diminuiti dopo l’ultimo dato sul Pil USA

Il rilascio dei dati sul Prodotto Interno Lordo (PIL) degli Stati Uniti per il quarto trimestre ha superato le aspettative del 2,6%, attestandosi al 2,9% su base annua rispetto al precedente dato del 3,2%. I timori di recessione si sono tecnicamente attenuati dopo quest’ultimi dati economici statunitensi, innescando un movimento rialzista sull’azionario statunitense.

Di conseguenza il future del dollaro americano ha assistito ad un’enorme volatilità a seguito di una sessione pomeridiana piena di rilasci di dati economici statunitensi, ma è rimasto stranamente resiliente, mantenendo quindi il suo momentum rialzista che ha portato il prezzo dell’Oro a vedere una continuazione dell’attuale tendenza correttiva ribassista.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Oro

Grafico giornaliero Oro

Al momento della scrittura il prezzo dell’Oro quota 1.926,94 $, in ribasso dello 0,20% ed all’interno di una tendenza (e momentum) ribassista di breve termine. Ribasso iniziato a seguito della falsa rottura del livello annuale 1.943,90 $ e dove i ribassisti hanno preso il comando e innescato l’attuale calo correttivo. L’attuale movimento short potrebbe cessare in maniera “naturale” nei pressi del livello annuale 1.902,90 $ ma non è da sottovalutare una possibile fine prima del previsto considerando il momento difficile del dollaro USA.

Dal punto di vista della ripresa della tendenza rialzista di medio/lungo termine, sono confermati gli obiettivi di medio/lungo termine 1.980,30 e 2.026,30 (livelli annuali) ma diventeranno raggiungibili solamente con una chiusura settimane del livello annuale 1.943,90 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Consulente Finanziario Indipendente, laureato in Scienze Economiche e specializzato in Corporate Finance e Value Investing. Esperto in analisi tecno-grafica e fondamentale dei mercati, supporta gli investitori nel raggiungimento dei loro obiettivi finanziari attraverso una sana pianificazione basata sul valore reale dell'economia.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'