Pubblicita'
Pubblicita'

Previsioni Petrolio WTI: Greggio al Rialzo in Attesa dell’OPEC

Da:
Flavio Ferrara

Il Petrolio WTI continua ad avanzare mentre il mercato prevede ulteriori tagli da parte dell’OPEC. Le voci suggeriscono che ci saranno comunque dei disaccordi riguardo le quote per il 2024.

prezzo petrolio Depositphotos_5303516_s-2019

In questo articolo:

Il prezzo del Petrolio WTI sta godendo del terzo giorno consecutivo di guadagni, in rialzo di oltre l’1%. Gran parte dell’ottimismo deriva dall’idea che l’OPEC+ annuncerà un ulteriore taglio durante la riunione virtuale di oggi, nonostante le voci secondo cui un accordo è lungi dall’essere raggiunto.

La riunione dell’OPEC+, rinviata ad oggi, 30 novembre per incontro virtuale, continua a essere il principale punto di discussione in relazione al prezzo dell’Oro nero. C’è stato un andamento misto in queste ultime sedute mentre circolano voci sui disaccordi tra i Paesi riguardo alle quote di fornitura e di produzione di greggio.

Petrolio WTI in balia dei disaccordi

I disaccordi tra i paesi africani come Angola e Nigeria con l’Arabia Saudita, uno dei pesi massimi dell’OPEC, hanno dominato i titoli dei giornali nella prima parte della settimana, ma sulla base del recente rally sembrerebbe che il mercato creda che un accordo sarà raggiunto.

In maniera più specifica, sembra che non sia stato raggiunto alcun accordo e, anche se resta un’ipotesi remota, un rinvio dell’incontro virtuale è ancora possibile. Comunque, vi sono alcuni rumors che affermano che l’OPEC sta considerando nuovi tagli alla produzione di petrolio fino a 1 milione di barili al giorno, con l’Arabia Saudita che sostiene l’idea mentre gli Emirati Arabi Uniti sarebbero contrari.

Un’altra preoccupazione che ha aiutato il mercato è stata quella relativa alle interruzioni delle forniture dal Kazakistan a seguito di una forte tempesta nell’area del Mar Nero. La preoccupazione è che le esportazioni potrebbero essere interrotte sia dalla Russia che dal Kazakistan, il che potrebbe colpire fino a 2 milioni di barili al giorno.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Petrolio WTI

Grafico giornaliero Petrolio WTI

Al momento della scrittura il prezzo dell’Oro nero quota 79,67 $, in rialzo dell’1,92% ed in pieno movimento rialzista dopo aver superato nelle prime ore della sessione il livello annuale dei 77,81 $. Ora i tori per confermare il trend rialzista devono superare il difficile scoglio del massimo del 14 novembre dei 79,72 $.

Se verrà confermato il superamento dei 79,72 $, probabilmente il Petrolio WTI riuscirà a consolidarsi sopra gli 80 $, il primo importante passo per raggiungere l’obiettivo di breve termine degli 82 $. Viceversa, una chiusura sotto i 79 $ potrebbe dar vita ad un nuovo movimento ribassista, che vedrà estendersi con un superamento agevole del livello annuale dei 77,81 $, con obiettivo di breve termine i 75 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Da sempre interessato alla finanza, ha dedicato gli studi nell'analisi tecno-grafica e nell'analisi fondamentale dei Mercati Finanziari.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'