Pubblicita'
Pubblicita'

Previsioni Petrolio WTI: Continuerà la Fase Ribassista?

Da:
Flavio Ferrara
Pubblicato: Apr 18, 2024, 14:02 GMT+00:00

Punti Principali:

  • L'aumento delle scorte di greggio statunitense e una maggiore possibilità di ritardi nei tagli dei tassi da parte della FED potrebbero ancora influenzare al ribasso l'Oro nero.
  • Gli investitori del Petrolio WTI monitorano lo sviluppo delle tensioni geopolitiche in Medio Oriente.
prezzo petrolio prezzo gas

In questo articolo:

Giovedì il prezzo del Petrolio WTI sembra voler continuare la fase ribassista iniziato qualche giorno fa, influenzato ancora dall’aumento delle scorte di greggio statunitense e dell’aspettativa di un ritardo nel taglio dei tassi da parte della Federal Reserve. Tuttavia, le crescenti tensioni geopolitiche in Medio Oriente e il recente rilascio dei dati macroeconomici statunitensi stanno limitando il ribasso dell’Oro nero.

In particolare, le scorte di petrolio greggio statunitense per la settimana terminata il 12 aprile sono aumentate di 2,735 milioni di barili rispetto a 5,841 milioni di barili della settimana precedente. Il consenso del mercato stimava che le scorte sarebbero aumentate di 1,6 milioni di barili, secondo l’EIA (Energy Information Administration).

Panoramica fondamentale Petrolio WTI

A rafforzare il sentiment ribassista arrivano le ultime considerazione dell’amministrazione del presidente degli Stati Uniti Joe Biden su tariffe e sanzioni. Sul fronte tariffario, Biden ha chiesto tariffe più alte su acciaio e alluminio cinesi. Sul fronte delle sanzioni, gli Stati Uniti sono pronti a reimporre le sanzioni sull’Oro nero e sul gas venezuelano (nono per volume di produzione di petrolio all’interno dell’OPEC), mentre Washington considera l’aggiunta di sanzioni sulle esportazioni di Petrolio iraniano (terzo posto per produzione).

Le sanzioni contro l’Iran potrebbero quindi avere un impatto più pesante sui prezzi rispetto a quelle contro il Venezuela, il che significa che l’amministrazione Biden probabilmente sanzionerà i settori non petroliferi per evitare interruzioni nella fornitura globale di petrolio.

Il dollaro americano, nel frattempo, sta iniziando a subire pressioni da parte di diverse Banche Centrali in tutto il mondo che vedono le loro valute svalutarsi rispetto il biglietto verde.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Petrolio WTI

Grafico giornaliero Petrolio WTI

Al momento della scrittura il prezzo dell’Oro nero quota 83,08 $, in ribasso dello 0,01% ed in pieno movimento ribassista iniziato qualche giorno prima e in pieno tentativo di consolidarsi sotto il livello annuale 83 $. In base a come chiuderà la seduta, probabilmente l’Oro nero si dirigerà in una determinata direzione.

Con una chiusura sopra il livello annuale degli 83 $, i tori del Petrolio WTI probabilmente cercheranno di raggiungere di nuovo gli 86 $, area di swing ribassista. Viceversa, una chiusura sotto gli 83 $ permetterà agli orsi di poter raggiungere il prossimo obiettivo short in zona area di demand (80,80 $).

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Consulente Finanziario Indipendente, laureato in Scienze Economiche e specializzato in Corporate Finance e Value Investing. Esperto in analisi tecno-grafica e fondamentale dei mercati, supporta gli investitori nel raggiungimento dei loro obiettivi finanziari attraverso una sana pianificazione basata sul valore reale dell'economia.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'