Pubblicita'
Pubblicita'

L’Euro Dollaro Scende sotto il Livello Chiave 1,0800 in Attesa dei Dati Chiave Statunitensi

Da:
Flavio Ferrara

Nella terza sessione settimanale l’euro dollaro è sceso sotto 1,0800 durante la sessione europea, trascinato da un dollaro americano che sta iniziando ad apprezzarsi.

euro dollaro

In questo articolo:

Anche nella giornata di mercoledì, il prezzo dell’euro dollaro continua a scendere dopo aver toccato il picco plurimensile a 1,10 17. Una mossa palesemente guidata dal rafforzamento del dollaro americano, il quale è aumentato nonostante gli ultimi dati statunitensi sono risultati contrastanti e i rendimenti obbligazionari USA sono in discesa.

Mercoledì, il membro del comitato esecutivo della BCE, Isabel Schnabel, ha dichiarato che l’inflazione sta diminuendo più rapidamente del previsto, indicando che un altro rialzo dei tassi UE è improbabile. Gli investitori del fiber condividono questo punto di vista e ora prevedono addirittura un taglio dei tassi entro la riunione di marzo.

Panoramica macroeconomica euro dollaro

Gli ultimi dati dell’Eurozona hanno rivelato che l’Indice dei Prezzi alla Produzione (indice IPP) è diminuito del 9,4% nel mese di ottobre rispetto all’anno precedente, e inferiore al 12,4% registrato a settembre. Inoltre, la pubblicazione dei dati PMI dei servizi dell’Eurozona del mese di novembre ha mostrato un dato superiore alle attese.

In attesa dei dati macroeconomici statunitensi, quelli di ieri hanno portato il fiber ad essere guidato dal dollaro americano, nonostante il dato sui nuovi lavori JOLTs ha mostrato un dato inferiore alle attese, mentre il dato ISM dei servizi  è salito a 52,7 a novembre, sorprendendo le aspettative. Con il rallentamento dell’inflazione e un mercato del lavoro meno teso, si ritiene che la Federal Reserve abbia praticamente concluso il suo ciclo di inasprimento monetario. Ora gli investitori del cambio euro dollaro prevedono i primi tagli dei tassi nel 2024, sebbene non sia stato ancora suggerito dai funzionari della FED.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Grafico giornaliero euro dollaro

Al momento della scrittura il prezzo del fiber quota 1,0780, in ribasso dello 0,12% ed in pieno lavoro di break-out short del livello chiave 1,0800; ora si attende solo l’effettiva chiusura sotto il livello 1,0800 per avere l’input definitivo per una continuazione del movimento ribassista iniziato il 29 novembre.

Quindi, confermato la chiusura, gli orsi probabilmente aumenteranno le proprie posizioni per cercare di raggiungere nel più breve tempo possibile il livello annuale 1,0741. Al rialzo, per dare un cambiamento netto dell’orientamento del fiber, a queste condizioni i tori dovrebbero risalire e chiudere sopra il livello annuale 1,0911, con il livello chiave 1,1000 come obiettivo di breve/medio termine.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Da sempre interessato alla finanza, ha dedicato gli studi nell'analisi tecno-grafica e nell'analisi fondamentale dei Mercati Finanziari.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'