Una Guida Passo-Passo per Capire i Future sui Bitcoin

I mercati dei future sono stati ideati per le classi di investimento tradizionali, per un lungo periodo di tempo hanno riguardato asset come le materie prime e titoli azionari, tuttavia, il lancio dei future sui Bitcoin è un importante passo in avanti verso una legittimazione della criptovaluta più popolare.
Bitcoin future
Bitcoin Gold

Cos’è un Future sul Bitcoin?

Nel mercato dei future, un investitore può negoziare dei contratti future, il che implica l’acquisto di un bene ad un determinato prezzo con una data di liquidazione stabilita.

Il valore di un contratto future per un particolare strumento viene quindi determinato in base a ciò che è stabilito dallo stesso contratto, sia che riguardi: oro, greggio, un indice o singoli titoli.

I mercati dei future hanno avuto il predominio dei mercati finanziari per molti anni, il primo mercato dei future dell’era moderna è noto come il Dojima Rice Exchange, lanciato in Giappone nel 1710. Alcuni indicano la fondazione del London Metal Exchange nel XIX secolo, con origini che risalgono fino al XVI secolo, andando ancora più in là nel tempo si può risalire al codice di Hammurabi del 1750 a.C., questo testo stabiliva la vendita di beni e servizi da consegnare ad un prezzo concordato in una data futura.

Nei contratti future sono contenuti: i dettagli della classe del sottostante in oggetto unitamente alla quantità dell’acquisto, l’ultimo giorno di negoziazione, la data di scadenza e l’exchange su cui il contratto è stato acquistato o venduto. I contratti future sono creati in base alla domanda e non vengono creati automaticamente dal mercato, coinvolgono due parti, in cui una parte sta andando long su una classe di asset, mentre l’altra short.

Alla scadenza di un contratto future, nel caso si tratti di merci, avviene una transazione fisica o tramite un regolamento in denaro nel caso di Bitcoin, sebbene i contratti future possano cambiare proprietario in numerose occasioni prima della scadenza. È importante notare che il mercato dei future è utilizzato dagli investitori che cercano di coprire le esposizioni verso uno particolare strumento o da chi cerca solo una speculazione, nessuno di questi è interessato alla consegna fisica come avviene nei mercati spot/cash.

Poiché gli investitori sono diventati più competenti riguardo ai mercati e alle influenze sulle classi di investimento, i mercati dei future sono diventati una guida per gli investitori sulla probabile direzione delle materie prime, delle azioni e degli indici in un dato giorno. Future sul petrolio, future sull’oro e il Dow Jones riflettono il sentiment degli investitori nei confronti dei rispettivi strumenti e la direzione si basa sul flusso di informazioni che influenzano le dinamiche canoniche della domanda e dell’offerta.

Per gli investitori che hanno già una qualche forma di esposizione fisica o sono esposti nel mercato spot e stiano cercando una copertura, il mercato dei future consente a queste società o investitori di proteggersi dai rialzi o dai ribassi tramite un contratto future. Ad esempio, le compagnie aeree sono ben note per proteggersi da aumenti significativi dei prezzi del greggio, acquistando un contratto future oggi con un prezzo e una data di consegna specifici, si proteggono presupponendo che i prezzi del petrolio aumenteranno durante il periodo in questione. In questo caso, la compagnia aerea è esposta alle fluttuazioni dei costi del greggio a livello di asset fisico, ma si sta proteggendo tramite il mercato dei future. Se il valore del greggio aumenta di 20$ al barile nel corso dell’anno e la compagnia aerea ha un contratto future a 5$ al barile al di sopra del prezzo corrente, i guadagni del venditore sono significativamente inferiori a quelli che otterrebbe senza l’esecuzione del contratto future. In questo esempio, la compagnia aerea assumerebbe una posizione long, mentre la parte che da contratto dovrà a consegnare il greggio prenderà una posizione short, in quanto è la parte che vende, mentre la compagnia aerea è l’acquirente. È improbabile che una compagnia aerea prenda una posizione short sul greggio, poiché la diminuzione del prezzo del greggio va a beneficio dei guadagni della compagnia aerea stessa.

Contrariamente agli investitori o alle società che intendono coprirsi dalle esposizioni, gli speculatori cercheranno di trarre vantaggio dalle fluttuazioni dei prezzi di una classe di investimento senza avere effettivamente un’esposizione fisica per la classe di investimento in questione. L’incentivo per uno speculatore è il profitto generato dall’andamento dei contratti stipulati in base le loro previsioni tramite la legge della domanda e dell’offerta di uno specifico strumento.

In sintesi:

Gli hedger possono prendere posizioni lunghe o corte. Le posizioni corte sono prese per garantire preventivamente un prezzo al fine di proteggere l’hedger da un futuro calo dei prezzi, mentre posizioni lunghe sono prese a protezione di un futuro aumento dei prezzi.

Gli speculatori prendono una posizione corta se presumono che in futuro i prezzi scenderanno, mentre prendono una posizione lunga se prevedono che i prezzi aumenteranno.

Il Bitcoin esiste dal 2009 ed è diventato un considerevole strumento per capitalizzazione di mercato, paragonabile ad alcune delle maggiori società quotate sui mercati azionari statunitensi; è stata una piccola sorpresa quando le borse dei future offrirono agli hedger l’opzione dei contratti future sui Bitcoin.

La borsa dei future Cboe ha lanciato i future sul Bitcoin il 10 dicembre 2017 ed è stato considerato il primo passo nell’evoluzione del Bitcoin verso una maturazione della sua classe di investimento, il mercato dei future offre agli investitori una maggiore liquidità, trasparenza e un efficiente sistema di rilevazione dei prezzi.

CME Group ha seguito Cboe con il lancio dei future sul Bitcoin il 18 dicembre, entrambe le borse forniscono agli investitori una piattaforma che consente di coprire l’esposizione esistente sui Bitcoin e, allo stesso modo, entrambe consentono l’esposizione sul Bitcoin senza la necessita di possedere la criptovaluta, aprendo quindi la porta agli speculatori.

Per quello che riguarda il Bitcoin, i minatori riceveranno un po’ di sollievo dal lancio della criptovaluta nel mercato dei future, preoccupati per gli ingenti investimenti in attrezzature minerarie, per non parlare dei guadagni esponenziali che richiedono una certa protezione contro il crollo dei prezzi, mentre gli speculatori potrebbero essere alla ricerca di un rally verso le altezze stratosferiche previste da alcuni analisti di mercato, altri invece, sono in attesa che la bolla esploda.

Specifiche dei Future sui Bitcoin: Cboe e CME

Anche se i future sui Bitcoin di Cboe sono stati i primi a essere lanciati, il CME Group è considerato la più grande borsa di future al mondo.

Entrambe le borse hanno aperto la porta ai grandi investitori istituzionali, offrono loro la possibilità di entrare nel mondo Bitcoin con la garanzia di un mercato con più regolamentazioni, trasparenza e liquidità.

Poiché il Bitcoin è una valuta virtuale, le liquidazioni saranno basate sul denaro cash e in dollari USA, e diversamente dai cripto-mercati, dove il trading è aperto 24/7, le borse dei future non lo sono, hanno orari di trading più regolari e limitati a 6 giorni a settimana.

Ci sono alcune differenze principali tra le due borse su ciò che offrono a coloro che cercano di coprirsi da un’esposizione sul Bitcoin o per chi vuole speculare sui prezzi futuri, vi elenchiamo alcune delle maggiori differenze:

  • Il prezzo del contratto future sui Bitcoin del CME Group si basa su un numero elevato di scambi, il CME CF Bitcoin Reference Rate (BRR) su base giornaliera. Al contrario, i prezzi dei future di Cboe si basano su un prezzo di chiusura d’asta del Bitcoin su un singolo exchange di Bitcoin conosciuto come exchange Gemini.
  • Con le criptovalute che hanno subito una significativa volatilità, non sorprende che entrambe le borse abbiano requisiti di margine piuttosto elevati. La richiesta di margine per i future sui Bitcoin del CME Group è pari al 35%, mentre su Cboe è pari al 40%. L’ammontare del requisito di margine è un riflesso della volatilità della classe di investimento. Per rendere l’idea, il margine per un contratto future S&P500 è solo del 5%.
  • Entrambe le borse implicano la liquidazione in contanti dei contratti future alla data di scadenza.
  • Nella borsa dei future Cboe, un contratto ha come sottostante 1 Bitcoin, mentre nella borsa di CME Group, un contratto equivale a 5 Bitcoin.
  • Differiscono anche le scadenze dei contratti, il CME Group ha contratti future che scadranno nei prossimi 2 mesi nel ciclo trimestrale di marzo e nei 2 mesi subito dopo al di fuori del ciclo trimestrale. Al contrario, il Cboe proporrà una serie di contratti mensili con 3 scadenze a breve termine, prima di includere contratti settimanali con 4 scadenze a breve termine e 3 mensili con scadenza trimestrale.
  • La compensazione sulla borsa del CME Group avviene tramite CME ClearPort, mentre Cboe utilizza la Options Clearing Corporation.
  • Sono inoltre in vigore delle limitazioni in base alle quali le rispettive borse consentono di modificare i prezzi prima che si attivino delle sospensioni temporanee e permanenti. Sulla borsa Cboe, i contratti sono soggetti ad una sospensione di 2 minuti nel caso in cui la migliore offerta o il prezzo offerto, nel primo contratto in scadenza, si allontani del 10% rispetto alla chiusura del giorno precedente. In caso di ripresa degli scambi, se il prezzo del contratto andasse oltre il 20%, sia in positivo che in negativo, il trading verrebbe sospeso per 5 minuti. Nella borsa del CME Group, i contratti verranno sospesi secondo i seguenti limiti sul movimento dei prezzi: 7%, 13% e 20%. Nel caso in cui il prezzo del contratto raggiungesse il limite del 20%, non ci sarà alcun arresto nel trading e il trading continuerà semplicemente all’interno del limite del 20% per il resto della sessione.

Come Comprare e Vendere i Future sui Bitcoin?

I future sui Bitcoin basati sui prezzi d’asta di Gemini sono disponibili per il trading esclusivamente sulla piattaforma Future di Cboe. I broker che offrono il trading di future XBT (Cboe Bitcoin futures) includono Advantage Futures, Interactive Brokers, Straits Financial e TradeStation.

Per i future sui Bitcoin del CME Group, le negoziazioni sono disponibili sul sito di CME Group, mentre CME Group fornisce anche un elenco di broker e fornitori di liquidità per blocco per coloro che desiderano eseguire operazioni su blocchi o che sono alla ricerca di intermediari.

Per coloro che vogliono entrare nel mercato dei future sui Bitcoin, la prima e fondamentale domanda da porsi riguarda la motivazione: è speculativa o a protezione di attuali guadagni che si hanno con i Bitcoin da un qual si voglia evento negativo.

La scelta dell’exchange può essere considerata arbitraria, ma sarebbe meglio optare per l’exchange con il maggior numero di contratti future, anche se entrambi possono essere considerati liquidi dal punto di vista dell’investitore.

Come già detto in precedenza, le dimensioni del contratto differiscono per le rispettive borse, così come i requisiti di margine, quindi anche questi sono fattori da considerare.

Quando si operare a margine, si ottiene essenzialmente un finanziamento sull’operazione che si sta compiendo sull’exchange dei future. Poiché gli investitori non possiedono effettivamente i Bitcoin, non è necessario che il valore totale dell’acquisto venga pagato in anticipo rispetto alla data di scadenza del contratto. Nel caso in cui un investitore tenga un contratto fino alla data di scadenza, l’importo da pagare, se in perdita, è limitato alla differenza tra il prezzo del contratto e il prezzo effettivo di mercato. Il margine è conservato su un conto di finanziamento del margine a garanzia dell’operazione.

Oltre alla garanzia, indicata anche come margine iniziale, gli investitori sono tenuti a soddisfare le chiamate Mark-to-Market durante la durata del contratto future. Il margine Mark-to-Market (“MTM”) è la differenza tra il costo della posizione detenuta e il valore corrente di mercato (“CMV”). In caso di perdita, l’exchange finanzierà eventuali cali di margine derivanti da una chiamata MTM dal conto di raccolta del margine dell’investitore. È anche possibile il contrario, laddove l’exchange accrediti dei fondi sul conto nel caso in cui l’investitore abbia depositato margini superiori all’importo richiesto.

Nel caso in cui il conto del margine scenda al di sotto dei livelli accettabili, l’investitore sarà quindi tenuto a depositare nel conto per soddisfare i futuri requisiti MTM.

Come accennato in precedenza, le dimensioni dei contratti per le 2 borse sono diverse, il contratto più piccolo sulla borsa di CME Group è di 5 Bitcoin, rispetto al singolo Bitcoin della borsa Cboe. Per gli investitori istituzionali questo potrebbe essere un problema minore, ma per un investitore al dettaglio si tratta di un margine minimo di 33.250$ basato su un valore del Bitcoin di 19.000$ operando sulla borsa del CME Group, rispetto a un margine di $ 7.600 per la borsa Cboe, può far la differenza assumendo che un investitore sia in cerca di un contratto di dimensioni più piccole.

La liquidazione a chiusura del contratto su entrambe le borse è effettuata in dollari USA, i regolamenti non richiedono l’effettivo possesso dei Bitcoin durante la durata del contratto. Essendo quello dei future un mercato a due facce, che coinvolge un acquirente e un venditore, il rischio di controparte per la liquidazione finale viene assorbito dalle rispettive camere di compensazione.

Vale la pena notare che, mentre coloro che credono in un aumento del valore del Bitcoin probabilmente terranno i contratti future fino alla scadenza, gli speculatori probabilmente compreranno e venderanno i future sul Bitcoin prima della data di scadenza, sfruttando le oscillazioni quotidiane in risposta ai rumori del mercato. Per questo motivo, la liquidità del mercato è particolarmente importante per chi detiene dei contratti future, l’incapacità di trovare un acquirente può avere conseguenze deleterie sul mercato dei future e sul prezzo stesso del Bitcoin.


Articoli suggeriti

In che modo i Future sui Bitcoin Influenzano il Trading di Bitcoin?

Dal lancio dei future sui Bitcoin di Cboe e CME, la criptovaluta ha beneficiato di un doppio rimbalzo del valore, il rialzo del Bitcoin ha superato le valutazioni dei suoi future per le rispettive date di rilascio.

I guadagni sono arrivati nelle fasi successive al rilascio dei future sui Bitcoin, ottenendo un aumento di valore che supera il valore effettivo del Bitcoin al momento del lancio in ciascuna borsa. È un’ipotesi diffusa che il denaro istituzionale stia arrivando nel mercato dei future sui Bitcoin, per gli investitori, questo mercato sarà un indicatore sull’andamento futuro della criptomoneta.

Oltre all’influenza che hanno sia il Cboe che il CME Group, entrambi di fatto consentono agli investitori la possibilità di andare long o short. L’aumento della propensione per prezzi più bassi vedrebbe diminuire il valore dei contratti future sui Bitcoin, il che probabilmente porterebbe a un calo del prezzo del Bitcoin stesso. Se si analizzano i future Dow mini o S&P500, i movimenti giornalieri hanno un impatto materiale sulla direzione dei principali indici, se si escludono le influenze per l’arrivo di nuove informazioni a cui gli investitori rispondono durante le normali ore di trading.

Per ora, il numero di contratti è ancora considerato relativamente contenuto e gli investitori beneficiano di meno indicazioni dalle rispettive borse, ci aspettiamo che il numero di contratti cresca nel tempo e fornisca qualche idea su quale direzione prenderà il Bitcoin in un dato giorno.

Ci aspettiamo anche che i contratti del CME Group abbiano un impatto maggiore sul prezzo del Bitcoin poiché il prezzo dei future si basa sul prezzo del Bitcoin di un certo numero di exchange, per non parlare dell’importanza che ha il CME Group nel mercato dei future.

Per controllare gli ultimi prezzi dei contratti future sulle rispettive borse: CME Group, CboeFor.

Coloro che sono interessati al trading di Bitcoin e di altre criptovalute, di seguito troveranno l’elenco dei nostri broker raccomandati:

 

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati, registrati e ricevi un aggiornamento giornaliero al tuo indirizzo email

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Preferiti

SimboloUltimo PrezzoVariazione
EURUSD
EUR/USD
1.1578
+0.0001
+0.01%
GBPUSD
GBP/USD
1.3172
+0.0001
+0.01%
1269.5
+0.3400
+0.03%
CL
Petrolio Greggio
65.610
+0.0900
+0.14%
SPX
S&P 500
2775.1
+1.3750
+0.05%
DAX
DAX 30
12687.0
-53.000
-0.42%
Quotazioni Live

Migliori Promozioni

Migliori Broker

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati, registrati e ricevi un aggiornamento giornaliero al tuo indirizzo email