FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
18,431,820Confermati
696,751morti
11,660,193Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
ICO Whitepaper

Le Initial Coin Offerings, anche dette ICO, rappresentano la fase del progetto riguardante le criptovalute in cui si raccolgono fondi per il loro sviluppo futuro. Tuttavia, questo non è necessariamente vero per tutti i progetti riguardanti le criptovalute. Alcune ICO prevedono anche di far crescere i loro business già esistenti.

A differenza delle IPO (Initial Public Offerings) nei mercati azionari, il mercato delle cripto-asset (o più generalmente, criptovalute o altcoin) ad oggi non è regolamentato da alcun ente statale o governativo. È la fiducia che governa questo ecosistema. È strano considerare che un tale livello di fiducia debba essere raggiunto in qualsiasi ICO (Initial Coin Offerings) quando l’unico fine della blockchain è quello di poter effettuare scambi senza garanzie o sicurezze. Dal momento che le ICO non sono state ancora approvate da enti governativi, il denaro investito nelle ICO è senza protezione.

Prima di procedere ulteriormente, vorremmo fare un piccolo appunto. Considerando il modo in cui funziona il mondo attuale delle criptovalute, non esistono regole precise per scrivere un whitepaper per qualsiasi ICO. E non considerare questo articolo come un suggerimento su come investire, in quanto non consigliamo alcun tipo di investimento.

Riportiamo qui sotto una lista di 15 punti per leggere i whitepaper delle ICO ed essere un po’ più sicuri su ciò che propongono. È lecito assumere che l’autore di questo articolo abbia investito in alcune ICO.

  1. Verifica la solidità della società registrata dietro qualsiasi ICO. Essere una società registrata è un primo filtro che ci aiuta a identificare due cose. Primo, se un’ICO è supportata da una società valida e in secondo luogo, al giorno d’oggi è possibile tenere traccia della cronologia online di una società registrata.
  2. Valuta il prodotto/servizio che l’ICO sta proponendo. È un prodotto o un servizio fattibile?
  3. Qual è il problema chiave che intende risolvere? E quanto efficientemente?
  4. Ci sono altre soluzioni sul mercato che risolvono un problema simile o identico? O meglio, identifica quella che è la concorrenza.
  5. È già disponibile un qualsiasi tipo di prototipo? Oppure, quali sono le tempistiche per il primo prototipo e le successive pietre miliari di tale prodotto/servizio?
  6. Applica l’analisi PESTEL come regola generale. La variabile politica (P in PESTEL) può essere omessa considerando che il mondo delle criptovalute non è regolamentato.
  7. Il gruppo alla guida di ogni progetto è fondamentale. Questo è vero anche per qualsiasi ICO. Potrebbe non essere accurato al cento per cento, ma Linked è il posto giusto per stabilire l’identità del team di leadership e la loro esperienza ad alti livelli. Fai le dovute ricerche per verificare le credenziali di ogni gruppo.
  8. Cerca anche se hanno sponsor tra enti famosi o persone che conosci o di cui ti fidi. Questo non sarà un filtro accurato al cento per cento, ma un altro punto in più della nostra lista.
  9. L’ecosistema della blockchain sottostante è un altro aspetto da considerare. È una blockchain del tutto nuova o viene utilizzata una blockchain già esistente come Ethereum o NEO?
  10. Il simbolo del token è ufficiale e registrato sulla blockchain sottostante?
  11. Le prospettive di crescita del token della criptovaluta è un’altra area importante da considerare, ovvero il rendimento dell’investimento.
  12. Il piano dell’ICO di utilizzare diversi exchange di criptovalute. Le ICO sono presenti negli exchange più popolari? Ricorda che gli exchange di criptovalute sono enti privati e non supportati da alcun governo al momento della stesura di questo articolo. Anche se questi exchange di criptovalute sono l’unico modo per scambiare o acquistare/vendere token di criptovalute.
  13. Quanto verranno acquistati i token quando inizieranno ad essere scambiati? Questo ci aiuta a valutare la crescita del token in termini di valore in dollari ($).
  14. Distribuzione di token: identifica chiaramente la distribuzione dei token. Il numero totale di token per l’intero progetto contro la sua distribuzione tra i membri del team principale, i primi investitori e quelli disponibili durante l’ICO.
  15. Leggi tutto anche i termini e le condizioni presenti nel whitepaper.

Articoli Suggeriti 


 

Infine, ricorda che il whitepaper di un’ICO è un documento PDF non approvato da nessun ente legale ma scritto da un privato (supposizione vera solo al momento della stesura di questo articolo). Prova ad esaminare alcune delle ICO già terminate, leggi i loro whitepaper e segui questa lista.

Pubblicita'
Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio