La Guida Completa per Comprare Ethereum (ETH) in Italia: Tutto quello che devi sapere

Ethereum è la seconda criptovaluta per popolarità, ha una tecnologia e caratteristiche uniche che potrebbero permettergli di superare Bitcoin e diventare la criptovaluta numero uno al mondo. In questa guida, tratteremo tutto ciò che serve sapere su Ethereum.
Ethereum ETH

Essere la seconda criptovaluta più popolare non è un’impresa da poco, specialmente se non si è una mera imitazione della prima della classe.

Ethereum ha tracciato un percorso interessante ma rischioso per distinguersi da Bitcoin e rivendicare il suo posto come blockchain unica.

Ma come?

In questa guida, scopriremo tutto quello che c’è da sapere su Ethereum (ETH).

Cos’è Ethereum?

La storia di Buterin

Quando nel 2011, il Bitcoin ha attirato l’attenzione di tutti, facendo passi da gigante nella scalata delle valute digitali, un padre ha parlato al proprio figlio adolescente, un genio della matematica, dell’innovativa invenzione tecnologica della blockchain.

Dmitry Buterin non avrebbe potuto saperlo in quel momento, ma suo figlio, Vitalik Buterin, sarebbe diventato e in pochi anni il co-fondare e il capo della blockchain più innovativa dopo il Bitcoin, nota con il nome di Ethereum.

A quei tempi, Vitalik era uno studente e un blogger di tecnologia cresciuto in Canada.

Mihai Elisie, 23 anni, che all’epoca lavorava in Polonia, aveva notato il singolare modo di scrivere di Vitalik riguardanti blog di crittografia. Chiese al giovane Buterin di unirsi a lui nella fondazione della rivista Bitcoin. Il giovane accettò prontamente e divenne il direttore della sezione tecnologica della rivista.

Successivamente, dopo aver teorizzato l’enorme potenziale proposto dall’invenzione di Satoshi, Buterin abbandonò il college, contattò e iniziò a lavorare con il Dr. Gavin Wood per sviluppare Ethereum. L’implementazione è iniziata nel 2013 e, nel gennaio 2014, la blockchain di Ethereum è stata presentata al mondo.

Con essa, Vitalik Buterin ha cambiato la tecnologia del Libro Mastro Distribuito … in meglio e per sempre.

Definizione di Ethereum

In parole povere, Ethereum è una risorsa per ogni tipo di applicazione open source (o gratuita) basata sulla tecnologia blockchain.

Le applicazioni consentono transazioni che non possono essere modificate a causa della natura immutabile e decentralizzata della blockchain e rappresenta un’enorme novità nella tecnologia blockchain, in particolare la sua innovazione promette la digitalizzazione immutabile di asset mondiali che non coinvolgono direttamente il denaro. Tali applicazioni sono state realizzate per la prima volta grazie alla blockchain di Ethereum.

Ethereum si è presentata come una blockchain che vuole realizzare tutto il resto di ciò che il Bitcoin realizzò solo per il denaro.

La Comunità di Ethereum

La blockchain ha una comunità molto dinamica, si compone di individui e organizzazioni che lavorano insieme per sviluppare e proteggere la rete. Queste entità collaborano collettivamente alla realizzazione del sogno di Ethereum ed includono:

  • Sviluppatori: Vitalik Buterin guida un team di sviluppatori che si dedica alla realizzazione dei desideri del resto della comunità attraverso l’hard coding delle regole concordate negli algoritmi crittografici che hanno creato la blockchain.
  • I minatori: anche se la blockchain si sta spostando dal mining alla partecipazione, i minatori gestiscono i nodi che confermano le transazioni, aggiornano il libro mastro e proteggono la piattaforma.
  • Sviluppatori indipendenti: creatori dei contratti intelligenti e delle dApp, gli sviluppatori indipendenti danno vita alla blockchain.
  • I ricercatori: rappresentano la capacità tecnica della confraternita della blockchain di sognare e di attuare idee complesse in questo contesto.
  • Clienti: i motivi per cui si forma una blockchain, fanno transazioni e danno vita alla blockchain.
  • Organizzazioni: la blockchain è finanziata e facilitata da organizzazioni che utilizzano le applicazioni decentralizzate.

Come Comprare Ethereum (ETH) – Guida Passo per Passo

L’acquisto di Ether è incredibilmente semplice grazie alla sua popolarità, si può attuare in tre passaggi:

Step 1 – Ottenere un Portafoglio Ethereum

Prima di acquistare i tuoi ether, devi acquistare o installare il portafoglio su cui conservare quest’ultimi.

Esistono vari tipi di portafogli che possono contenere Ethereum, per il portafoglio ufficiale di Ethereum clicca qui.

I portafogli hardware di Ethereum sono il modo più sicuro per conservare gli Ether, i principali sono Ledger e TREZOR.

I portafogli Electrum Software sono l’ideale per i novizi che potrebbero disporre di pochi Ether o non essere in possesso di risorse per acquistare i portafogli hardware; sono portafogli software gratuiti meno sicuri perché spesso sono connessi ad Internet e possono quindi essere violati; i principali sono: Exodus, Jaxx e MyEtherWallet.

Step 2 – Comprare Ether dal miglior exchange

Molti exchange offrono Ethereum (ETH). In questo articolo, esaminiamo i processi per l’acquisto su Coinbase e Binance.

Comprare Ethereum con Carta di Credito su Coinbase

Coinbase è il più grande broker Bitcoin al mondo ed offre anche Ethereum, Bitcoin Cash, Litecoin.

Dopo aver effettuato la registrazione e aver eseguito l’autenticazione di sicurezza, è possibile effettuare il login e depositare valuta legale, infine, cliccando sul pulsante Acquista/Vendi è possibile acquistare i tuoi ETH.

Coinbase manterrà aggiornati i dispositivi che utilizzi per accedere al tuo account tramite verifica e-mail, anche dopo la fase di verifica successiva all’iscrizione. Questa è una funzionalità di sicurezza aggiuntiva.

Coinbase è disponibile in 32 paesi in tutto il mondo, principalmente in Europa, Canada, Stati Uniti e Singapore.

Comprare Ethereum (ETH) su Binance

Essendo un exchange di criptovalute per criptovalute, il modo principale per acquistare Ethereum su Binance sarebbe quello d’importare Bitcoin (o altre criptovalute in tuo possesso) e utilizzare questi fondi per acquistare ETH.

Visita Binance, raggiungi la pagina di registrazione del sito dove inserirai i tuoi dati e la password. Quindi accedi a Binance.

Dovrai entrare nella tua casella email e cliccare sul codice di verifica che ti è stato inviato.

Binance ti indirizzerà alla pagina 2FA, dove utilizzerai Google Authenticator sul tuo dispositivo mobile e ti verrà fornito un codice di autenticazione in costante aggiornamento, incrementando la sicurezza per l’utilizzo.

Una volta su Binance, vai a ‘fondi’ – Versamenti e prelievi’;

Scorri verso il basso e trova BTC e clicca sul pulsante di deposito corrispondente.

{alt}

Trasferisci Fondi e Compra Ethereum

Ti verrà dato l’indirizzo BTC sul quale inviare i tuoi fondi. Non inviare criptovaluta ad un indirizzo appartenente a qualcun altro.

Binance depositerà i tuoi BTC immediatamente dopo l’esecuzione di 30 conferme.

Una volta ottenuti i fondi su Binance, vai all’Exchange – Base e seleziona la coppia Eth come segue;

{alt}

Una volta selezionata la coppia, vai sulla bacheca sotto il grafico nell’exchange.

Acquista quanti più Eth ti puoi permettere con i BTC che hai sulla piattaforma.

Step 3 – Transferisci le tue Criptovalute nel tuo Portafoglio Sicuro

Nessuna criptovaluta è completamente al sicuro sia in un exchange sia in un portafoglio online. L’invio di ETH al portafoglio offline selezionato è un passaggio importante e semplice per proteggere il tuo investimento.

{alt}

Trading di Ethereum Tramite CFD

CFD è l’acronimo di Contratti per Differenza, ciò significa che puoi aprire una posizione di trading per speculare sul rialzo o ribasso di un asset che non possiedi necessariamente e utilizzando uno strumento di leva su una percentuale del prezzo.

Plus500 offre il trading di CFD su Ethereum insieme ad altre criptovalute. Il broker si è impegnato per ottenere la regolamentazione in molte giurisdizioni, quelle già acquisite sono quelle della Financial Conduct Authority della Gran Bretagna, della Cyprus Securities and Exchange Commission e della Australian Securities and Investments Commission.

Aprire un conto su Plus500 è semplice e tutto ciò che è richiesto è un deposito minimo di 200$.

Una volta iscritti, è possibile versare i fondi e iniziare a fare trading, puoi esplorare tutte le opzioni te stesso.

Tuttavia, non puoi inviare la tua criptovaluta ad un portafoglio di un altro exchange forex; puoi solamente prelevare le valute legali.

Tecnologie Supportate da Ethereum

Contratti Intelligenti Ethereum

Un contratto intelligente è un protocollo informatico crittografico che facilita, controlla, verifica o impone l’esecuzione di un accordo, immutabilmente ed esattamente, come programmato. Compie questo senza l’onere di terze parti che possono implicare costi aggiuntivi, inefficienze ed errori umani.

Potenzialmente può eliminare le necessità: della maggior parte degli avvocati, revisori dei conti, testimoni, banche, esperti, governi o fiduciarie.

Con la tecnologia blockchain, i testimoni diventano i nodi onesti che operano in modo anonimo nella rete distribuita in tutto il mondo, eseguendo algoritmi di consenso codificati per accertarsi che siano state soddisfatte tutte le condizioni per l’esecuzione dell’accordo e quindi per consentire al contratto di ottenere i risultati attesi.

Introducendo la tecnologia nel 1994, Nick Szabo ha immaginato un modo per creare contratti rintracciabili ed irreversibili utilizzando un protocollo informatico che avrebbe superato i contratti stipulati con carta e penna.

Secondo lui i contratti intelligenti avrebbero dovuto:

  • Facilitare il monitoraggio reciproco delle prestazioni di entrambe le parti all’interno del contratto,
  • Verificare il buon esito di un contratto o di una condizione al suo interno.
  • Garantire la distribuzione selettiva dei dettagli contrattuali per assicurare che vengano trasmesse solo le informazioni necessarie
  • Essere auto-attuanti e disposti autonomamente per ridurre al minimo l’intervento umano.

Nel 2009, quando ha creato la blockchain, Satoshi ha fornito il primo caso d’uso di successo di contratto intelligente

Con esso, ha assicurato la sicurezza dei risultati dei contratti intelligenti attraverso l’algoritmo decentralized Byzantine Fault Tolerant (dBFT), reso possibile dalla natura distribuita della blockchain.

Ha reso possibile assicurare il rapporto contrattuale, l’anonimato, l’osservabilità e l’applicabilità di contratti intelligenti come quelli che gestiscono Bitcoin.

Presto, Vitalik Buterin ipotizzò che Ethereum avrebbe usato la tecnologia per portare la blockchain ad ogni tipo di attività.

Applicazioni Decentralizzate Ethereum (dApps)

dApps, come sono comunemente note, sono programmi progettati per fare tutto ciò che ha fatto Bitcoin per il denaro; sono contratti intelligenti complessi o più contratti intelligenti che lavorano in armonia.

Possiamo quindi affermare che le applicazioni decentralizzate sono programmi software per computer che vengono implementati su una blockchain per eseguire attività più complesse rispetto ai contratti intelligenti.

Le Dapps hanno caratteristiche di auto-incentivazione (cioè hanno token interni che ne garantiscono il funzionamento) e funzionano sulla base della tecnologia del registro distribuito, tutto ciò che non rispecchia questa descrizione non è una Dapp, è solo un software per computer.

Cosa sono le Organizzazioni Autonome Decentralizzate o DAO?

Chiamare DAO un’azienda può essere fonte di confusione, sebbene sia allettante, una DAO è semplicemente un’entità lucrativa che esiste su una rete distribuita, lavora autonomamente e si affida all’assunzione di esseri umani per eseguire determinati compiti che non possono essere automatizzati.

Il consenso si ottiene attraverso i voti, decidendo quindi chi impiegare, cosa fare, come spendere soldi, come condividere profitti ecc.

A maggio 2016, i membri di Ethereum hanno creato la DAO inaugurale, denominata fiduciosamente “La DAO“, tuttavia, il progetto è morto prematuramente a causa di una violazione della sicurezza nell’agosto dello stesso anno con il furto di 50 milioni di dollari di ETH prima che la blockchain stessa fosse divisa per bloccare il furto.

Questo è stato il primo segnale che a causa di problematiche legate alla sicurezza la tecnologia non sarebbe stata implementata con la stessa facilità con cui inizialmente si presumeva.

Ethereum vs. Bitcoin: Differenze tra Ethereum e Bitcoin?

Riepilogo sul Bitcoin

Mentre lavorava duramente per rompere l’antica cleptocrazia che esisteva tra le autorità monetarie, la persona dietro lo pseudonimo di Satoshi Nakamoto, era consapevole di trovarsi in procinto di un’odissea esplosiva ma necessaria.

Nel gennaio 2009 non gli prestammo attenzione quando presentò la blockchain al mondo.

Chiese spesso, insieme ad altri crittografi, di partecipare al mining di bitcoin. A maggio 2010, Laszlo Hanyecz, uno dei fanatici della tecnologia, fece il primo acquisto di un bene con bitcoin e l’era delle criptovalute iniziò.

Da allora il Bitcoin ha ottenuto uno dei più incredibili apprezzamenti mai registrato da una qualsiasi risorsa nella storia del trading.

Ha subito l’abbandono da parte dello staff (incluso lo stesso Satoshi), oscillazioni del prezzo e ramificazioni del progetto.

Quando ha raggiunto importanti rialzi del prezzo, è stato preso di mira da tutti i tipi di autorità di regolamentazione e non ha ottemperato alle disposizioni contro il crimine, arrivando a toccare quasi i 20.000$ a dicembre 2017.

Un risultato incredibile, considerando che il Bitcoin, nel febbraio 2011, si scambiava alla pari con il dollaro.

Equivale all’oro delle criptovalute, nessuna altcoin l’ha mai superato per capitalizzazione di mercato o nel prezzo unitario.

Ethereum e Bitcoin: Paragone delle Blockchain

Quando si osservano i due casi d’uso della blockchain, le due posizioni sono nettamente in contrasto; nozioni molto utili per comprendere le opportunità offerte per le diverse parti interessate.

Un rapido confontro delle due criptovalute ci fornisce un quadro chiaro sulle principali differenze come illustrato di seguito:

 

Caratteristiche Bitcoin Ethereum
Prezzo corrente 8,053.00$ 809.00$
Cap di Mercato 136 miliardi $ 80 miliardi $
Algoritmo di consenso Proof of Work Proof of Stake
Dominanza attuale del mercato 35% 17%
Offerta corrente 16.8 Milioni 97 milioni
Disponibilità totale 21Milioni Non definita
Dimensione Blocco 1 MB N/A. Utilizza il limite del gas in modo che le dimensioni dei blocchi possano variare
Tempo del Blocco 10 minuti 10-20 secondi
Transazioni per Secondo 7 15
Decentralizzazione Raggiunta Raggiunta
Creazione delle monete Mining Distribuito Proof of Stake
Caratteristica principale Trasferimento di contanti Contratti intelligenti e Dapps
Anno della creazione 2009 2014
Prezzo il 1 gennaio 2016 434.33$ 0.948$
Prezzo il 1 gennaio 2017 1,003.084 8.18$
Prezzo il 1 gennaio 2018 14,112.12$ 773$

L’obiettivo principale di Ethereum è quello di consentire la creazione di applicazioni decentralizzate che rimodelleranno i principali mercati globali e li porteranno ad una fiducia eliminando le distorsioni dell’opinione corrente e consentiranno la creazione di altre blockchain.

Bitcoin sembra risolvere principalmente il problema del costoso e lento trasferimento di denaro, in tutto il mondo, utilizzando un libro mastro decentralizzato


Articoli Suggeriti

Come spendere/utilizzare Ether?

Ether è progettato principalmente per funzionare come combustibile che consente di utilizzare la Blockchain di Ethereum. Potrebbe non diventare una valuta tradizionale ma resta un buon investimento per chi desidera speculare nelle criptovalute.

Essendo il gateway principale per la maggior parte dei token ERC20 che rappresentano la maggior parte delle criptomonete, ETH è una buona scommessa e, con l’aumento della domanda mentre sta iniziando l’era delle applicazioni decentralizzate, acquistarla al momento giusto è un’ottima cosa.

Ciò significa che ETH può essere utilizzato per molte applicazioni che si occupano di qualsiasi cosa, dai giochi, all’intrattenimento, alla medicina e una miriade di altre dApp.

ICO ed Ethereum

Grazie alle applicazioni decentralizzate rese possibili dalla sua blockchain, Ethereum ha permesso l’inizio delle vendite al pubblico online di idee di business rendendole realizzabili fino a diventare redditizie.

Idee che non sarebbero mai state finanziate da banche o da altre istituzioni finanziarie tradizionali.

Un’idea tipo viene segnalata al pubblico e viene stabilita una data per la vendita, questo processo è noto come initial coin offering, o ICO, ricalca la più tradizionale IPO.

Argomentazione Finale

Ethereum è una delle criptovalute che può vantare numerosi aspetti, ha una curva di crescita molto elaborata e ben strutturata.

Quando l’algoritmo di Casper verrà messo a regime, la blockchain avrà ottime prospettive di crescita.

Tuttavia, vi ricordiamo che tutti gli investimenti in criptovaluta sono rischiosi e che nessuna informazione presentata in questo articolo dovrebbe essere considerata come un solido consiglio finanziario.

 

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker