Il Petro di Nicolas Maduro disponibile al pubblico venezuelano

Il Petro di Nicolas Maduro è disponibile al pubblico venezuelano, lo annuncia il ministero dell’Economia e della Finanza del paese latino americano.
Fabio Carbone
Petro

Secondo un tweet del ministero dell’Economia e della Finanza del Venezuela, Nicolas Maduro avrebbe dato il mandato al ministro reggente del dicastero di distribuire la controversa criptovaluta Petro ai venezuelani attraverso la principale banca del paese.

Tutte le agenzie del Banco de Venezuela (BOV) sono ufficialmente autorizzate a distribuire Petro coin ai venezuelani.

Al momento non si conoscono i tempi e le modalità di distribuzione, ne tanto meno i criteri di distribuzione. Non è noto, infatti, se tutti i venezuelani potranno riceverli o se sarà loro richiesto di depositare fondi.

Ricordiamo che il bolivar venezuelano vale come la carta straccia a causa di una iperinflazione che ha messo in ginocchio un intero paese che, è importante sottolineare, è tra i membri fondatori dell’OPEC.

Il Petro è stato adottato da Nicolas Maduro per aggirare l’embargo sul petrolio imposto dagli Stati Uniti d’America, a causa della conversione dittatoriale dell’attuale regime al governo in Venezuela.

La moneta digitale (criptovaluta?) petro voluta dal presidente Maduro è legata al petrolio, che funziona da materia prima di garanzia per il valore del petro.

“Do l’ordine espresso di distribuire El Petro attraverso tutte le agenzie della Banca del Venezuela”, così recita il tweet del ministero dell’Economia venezuelano.

 

Le reazioni della rete al tweet

Non sono mancate le reazioni al tweet. Un commentatore scrive:

“Si certo, così non puoi mai riscattarlo (il petro). Come hanno fatto con i cosiddetti conti in valuta estera, che dopo aver ottenuto i fondi, nulla può essere fatto con loro.”

Ed un altro utente, ironico, aggiunge che il petro “sarà la prima criptomoneta con l’inflazione”.

Il petro per uscire dalla devastante crisi economica del Venezuela

In Venezuela manca tutto, anche le medicine per curarsi, gli ospedali non hanno il materiale sanitario sufficiente per occuparsi dei pazienti.

Il bolivar venezuelano non ha alcun valore economico, né all’interno del paese, né all’esterno di esso.

L’embargo costringe Maduro a non avere altre fonti di reddito per alimentare l’economia nazionale e pagare stipendi e servizi sanitari.

La distribuzione del Petro attraverso la principale banca del paese latino americano, appare come il tentativo di sostituire il bolivar venezuelano, ormai “bruciato”, con una nuova valuta.

Ma davvero potrà avere un valore economico una criptovaluta valida solo all’interno del Venezuela?

Mentre le altre criptovalute hanno un mercato di scambio internazionale operato attraverso le piattaforme online (crypto exchange), il petro è gestito dal governo venezuelano e l’unico scambio è operato dalle banche autorizzate.

Il Venezuela e le criptovalute

Le criptovalute da alcuni anni sono le monete del Venezuela, il bitcoin, il dash, litecoin, zcash e tante altre stanno supportando l’economia locale pompando ossigeno vitale.

Numerose e note le iniziative messe in campo dalle community di supporto delle varie criptovalute, tra cui quella che sostiene dash e zcash.

In particolare nella capitale Caracas è nato il Dash Mall, un centro commerciale dove le persone possono acquistare prodotti con la criptovaluta dash.

Il tentativo di fare cassa a danno dei venezuelani?

I venezuelani che volessero ottenere il petro possono comprarlo in cambio di altre criptovalute tra cui bitcoin, litecoin e dash (le più usate nel paese).

Una mossa intelligente, quella di chiedere alla gente di dare allo stato le criptovalute possedute, in cambio di una che vale zero: il petro.

Se così dovesse essere – per ora solo una ipotesi tra le tante – la distribuzione di petro tra le persone potrebbe essere ben interpretata come il disperato tentativo di Maduro di raccattare soldi (criptovalute), proprio tra i suoi connazionali ridotti allo stremo.

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker

IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI