FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
33,211,272Confermati
1,000,587morti
24,532,384Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
criptovalute

Ad entusiasmare i bitcoiner questa settimana appena conclusa ci ha pensato il prezzo del bitcoin salito fino a lambire i 12mila dollari di valore (11.872 USD). Dopo la bella risalita il valore della prima criptomoneta si è indebolito ed è tornato vicino agli 11mila USD.

Anche le altre criptovalute ed i crypto token hanno seguito con piacere l’andamento positivo. Su tutti il prezzo di Ethereum, tornato su livelli che non si vedevano da agosto del 2018 grazie alle novità su ETH 2.0.

Ma la settimana che si è appena conclusa ci ha riservato altre novità, come la presunta scoperta dell’hacker che avrebbe bucato le difese di Twitter impossessandosi di 130 account di alto profilo. Avrebbe fatto tutto da solo il 17enne, senza complici. Possibile? In realtà le notizie più dettagliate ci dicono che altre due persone maggiorenni sarebbero coinvolte “nell’assalto a Twitter”, un ragazzo di 19 anni e un altro di 22 anni. I reati loro ascritti sono molti e pesanti, vanno dall’accesso non autorizzato a sistemi informatici di terzi, alla frode, e al riciclaggio. I giovani, infatti, hanno riciclato metà dei bitcoin truffati attraverso due mixer: Wasabi wallet e ChipMixer.

Coinbase aggiunge 19 nuovi token

Tra i fatti della settimana da segnalare l’esplorazione da parte di Coinbase dell’aggiunta di 19 nuovi token alla sua lista di asset.

I token presi in considerazione sono Ampleforth, Band protocol, Balancer, Blockstack, Curve, Fetch.ai, Flexacoin, Helium, Hedera Hashgraph, Kava, Melon, Ocean Protocol, Paxos Gold, Reserve Rights, tBTC, The Graph, THETA, UMA, e WBTC.

L’obiettivo di Coinbase è di rappresentare in futuro il 90% della capitalizzazione di mercato del comparto criptovalute.

Pubblicita'

Ripple finanzia MoneyGram

Ripple ha finanziato, ancora una volta, MoneyGram affinché espanda l’uso della sua network RippleNet. Questa volta il processore dei pagamenti internazionali ha ricevuto 15,1 milioni di USD in XRP.

Le due società hanno sottoscritto un accordo nel 2019 e Ripple aveva effettuato un versamento iniziale di 50 milioni di USD in XRP a MoneyGram.

Ma l’accordo prevede ulteriori finanziamenti fino al mese di luglio 2023, quando la partnership terminerà.

Il fatto interessante qui è che MoneyGram ha dichiarato che tutti i finanziamenti che riceve in XRP, li scambia subito in dollari al prezzo di mercato. Ciò significa che quando riceve i finanziamenti riversa milioni di XRP sul mercato per venderli.

Galaxy Digital, i volumi di trading aumentano

The Block ha intervistato Tim Plakas di Galaxy Digital, il fondo d’investimento di Mike Novogratz dedicato al settore delle criptovalute.

Plakas ha rivelato che il volume di trading è aumentato molto sul desk interno, raggiungendo i livelli della primavera del 2019, quando i crypto asset uscirono dall’inverno del 2018.

Di particolare interesse il fatto che Galaxy Digital non opera con clienti retail, ma con gli istituzionali e questo fattore indica che nelle criptovalute gli investitori con grandi disponibilità ci credono.

Se poi ci aggiungiamo l’incertezza dei mercati finanziari tradizionali, vedasi prezzo dell’oro ai massimi, viene il sospetto che il comparto venga utilizzato per “fare cassa” mentre da altre parti risulta più difficile.

Suggestione? Intanto i bitcoin futures del CME sono passati dai 372 milioni di dollari di lunedì 27 luglio, ai 730 milioni di giovedì 30 luglio. E questo qualcosa vorrà pur dire, dal momento che sono principalmente gli investitori dotati di maggiori possibilità a investire in questo specifico strumento finanziario.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio