FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, Seguila Guida
Mondo
100,441,967Confermati
2,154,063morti
72,472,923Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
Banca d'Italia e Consob ed economia italiana

Inviando alle Commissioni economiche di camera e Senato una memoria sulla conversione in legge del decreto legge 137/2020 (cosiddetto decreto “ristori”) che si riferisce alle misure urgenti contro la pandemia, la Banca d’Italia sostanzialmente promuove le misure del Governo italiano a sostegno del lavoro.

Banca d’Italia fa notare come gli interventi espansivi previsti dal decreto sono pari a 5,3 miliardi di euro nel 2020, di cui poco più di 4 miliardi di euro sono destinati alle imprese.

Sono le risorse previste per aiutare gli imprenditori del settore ristorazione in particolare, attività di intrattenimento e spettacolo che sono stati pesantemente colpiti dagli ultimi dpcm che chiudono totalmente o parzialmente tali attività economiche.

Le misure per le imprese

Per quanto riguarda le misure prese a favore delle imprese, Banca d’Italia scrive che “I provvedimenti hanno (devono avere, ndr) natura emergenziale; in prospettiva, andrà evitato che un loro prolungamento oltre quanto richiesto dalla durata della crisi, possa ostacolare la riallocazione dei fattori produttivi tra settori e imprese.”

Pubblicita'

Le misure sulla conservazione dei posti di lavoro

Banca d’Italia esprime il suo parere anche sulle misure prese dal Governo sin dall’inizio della pandemia, che hanno previsto il blocco dei licenziamenti e un ingente ricorso alla Cig.

Secondo Banca d’Italia “i provvedimenti finora adottati sul mercato del lavoro hanno contribuito a contenere le perdite occupazionali durante la fase emergenziale”.

L’azione di contenimento viene considerata prioritaria nelle “attuali condizioni congiunturali”.

Tuttavia nella memoria viene anche fatto notare che:

“Nel medio periodo, va considerato che le restrizioni alla riorganizzazione aziendale, giustificate finché perdura un contesto macroeconomico di elevata incertezza, possono contribuire ad accrescere le disuguaglianze sul mercato del lavoro, inducendo ad aggiustare il numero di occupati attraverso la limitazione del numero di assunzioni o il mancato rinnovo di contratti temporanei, spesso limitando le possibilità occupazionali dei più giovani.”

La Banca d’Italia sollecita anche una riforma organica “degli ammortizzatori sociali finalizzata ad allargare la platea dei percettori e a uniformare le prestazioni”.

Questa richiesta perché i provvedimenti presi in via emergenziale non fanno altro che accentuare “la frammentazione dell’attuale sistema, anche considerando l’assenza di analoghe proroghe dei sussidi di disoccupazione in scadenza”.

La tenuta dei conti pubblici e il debito sostenibile

Per quanto riguarda il reperimento dei fondi per sostenere le misure emergenziali, Banca d’Italia non emette un parere sulla sostenibilità del debito, ma si limita a riportare quanto scritto dal Governo circa le fonti da cui i 5,4 miliardi di euro provengono e volte a sostenere i vari comparti economici colpiti dalla pandemia e dalle chiusure dei dpcm.

Tuttavia non si può non far notare che i vari scostamenti di bilancio operati quest’anno dal Governo (almeno 100 miliardi di euro), sono un ulteriore debito non previsto ed eccezionale che si aggiunge al già alto debito dell’Italia.

Ulteriori scostamenti di bilancio sono già stati annunciati e potrebbero essere approvati dal Parlamento già quest’anno. Mentre per il 2021 fondi ulteriori potrebbero essere inseriti direttamente nella Legge di bilancio da approvare entro il 31 dicembre come da Costituzione.

Il rischio oggettivo è la difficoltà in cui si potrebbe ritrovare l’Italia nei prossimi anni nel ripagare il suo debito, se non sarà capace di generare nuovo PIL attraverso il lavoro.

Servirà una crescita da non pochi decimali per sostenere il peso di tutto questo debito o l’alternativa saranno le patrimoniali.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio
IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI