Pubblicita'
Pubblicita'

Scende l’Inflazione in Europa e l’Euro Dollaro Rimane sotto 1,0400

Da:
Flavio Ferrara

L’euro dollaro cerca di aggrapparsi ai modesti guadagni capitalizzati durante la sessione di Tokyo dopo la pubblicazione del dato sull’inflazione dell’Eurozona che ha leggermente sorpreso gli investitori valutari.

eur/usd euro dollaro

In questo articolo:

Perde ancora trazione il prezzo dell’euro dollaro poco prima di testare il livello chiave 1,0400 nella giornata di martedì e da allora il cambio si è mosso nelle ultime ore in un intervallo ristretto ma ben definito (1,0319/1,0392). Le prospettive tecniche mostrano che il fiber manca di un forte slancio direzionale, ma i principali eventi macroeconomici della giornata potrebbero farla uscire da questo suo comportamento di attesa.

La prima serie dei dati macroeconomici dell’Eurozona ha dato i primi segnali di cambiamento per l’euro dollaro. L’indice IPC dell’Area EURO ha mostrato un deciso passo indietro (come per quello tedesco) rispetto alle previsioni degli analisti, i quali avevano previsto un’inflazione leggermente inferiore rispetto al mese precedente (10,4% vs 10,6%) ma in realtà l’inflazione è rallentato maggiormente attestandosi al 10%. Questo rallentamento probabilmente influenzerà negativamente il fiber, poiché ciò dà ragione ad alcuni funzionari della BCE che chiedevano un approccio più graduale all’inasprimento della politica monetaria e l’attuale rapporto sull’inflazione potrebbe creare i presupposti per un aumento del tasso BCE di 50 punti base a dicembre e non più di 75 punti base.

Gli investitori del fiber attendono i dati ad alto impatto statunitensi

Il primo dato ad alto impatto statunitense è rappresentato dall’ADP, ossia il rapporto sull’occupazione nel settore privato. Tuttavia, è probabile che gli investitori si asterranno dall’assumere posizioni sulla base di tali dati.

La motivazione è semplice, alle 19.30 il presidente della FED Jerome Powell terrà un discorso in un evento organizzato da Brookings İnstitution, rappresentando l’ultima apparizione di Powell prima che la FED entri in un periodo di zero rumors per due settimane. Dal punto di vista pratico, nel caso in cui Powell confermerà un rialzo di 50 punti base a dicembre, è probabile che il future del dollaro americano subirà pesanti perdite e i rialzisti dell’euro dollaro potrebbero approfittarne.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Grafico 4 ore euro dollaro

Il fiber sta fluttuando nei pressi di 1,0355, a testimoniare la fase di attesa da parte degli investitori che aspettano un qualsiasi input fondamentale prima di prendere una decisione che potrebbe creare degli interessanti scenari, sia rialzisti che ribassisti.

Come scenario ribassista, non è da escludere un raggiungimento in breve tempo del livello annuale 1,0239 ma lo scenario rialzista è quello più accreditato poiché l’aumento dei tassi USA di 50 punti base è ampiamente scontato, quindi, di conseguenza è logico pensare ad una ripresa del movimento rialzista che permetterebbe all’euro dollaro di raggiungere prima il livello annuale 1,0417 e successivamente (se consolidato la posizione sopra il primo obiettivo long) il livello annuale 1,0635.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Da sempre interessato alla finanza, ha dedicato gli studi nell'analisi tecno-grafica e nell'analisi fondamentale dei Mercati Finanziari.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'