Pubblicita'
Pubblicita'

Previsioni Prezzo Petrolio e Gas Naturale: WTI non Arretra, Gas -43% in un Mese

Da:
Alberto Ferrante

Il prezzo del petrolio greggio WTI non arretra e continua a mantenersi solidamente rialzista, mentre il gas naturale guarda ai minimi di Marzo 2016 (da cui potrebbe forse scattare il rimbalzo?)

gas naturale prezzo petrolio

In questo articolo:

Il prezzo del petrolio greggio WTI sta riuscendo a mantenersi rialzista nonostante la naturale pressione di vendita e continua a spingersi verso nuove resistenze intermedie. Il target successivo si trova a 78 dollari al barile e potrebbe essere raggiunto già nel corso di questa prima metà della settimana.

Il gas naturale, diversamente dal greggio texano, rimane invece ancora fortemente ribassista, in un contesto di mercato che non lascia troppi margini per un ampio recupero. Con il prezzo già sotto quota 1,8$, le prospettive sono per un ribasso anche fino al target successivo di 1,68$.

Precisamente, oggi al momento della scrittura il petrolio greggio WTI segna 77,27$ al barile (+0,47%) mentre il gas naturale passa di mano a 1,770$.

Previsioni sul prezzo del petrolio greggio WTI

Il prezzo del petrolio greggio WTI dovrà continuare a mantenersi sopra il target intermedio di 76,5 dollari, per scongiurare ampi ritracciamenti e proseguire al rialzo. Ritracciamenti potrebbero infatti avere luogo già in queste ore, con l’obiettivo di riportare il prezzo verso il target di 75 dollari.

Se il petrolio greggio dovesse riuscire agevolmente a limitare questi ribassi, allora lo scenario rialzista dominante rimarrebbe stabile: l’obiettivo di 80$ sarebbe insomma ancora nel mirino.

In caso di ribassi sotto i 76,5 dollari, invece, potremmo attenderci una battuta d’arresto seguita da un consolidamento poco sotto i massimi relativi rappresentati dal livello di prezzo attuale. Lo scenario tecnico si farebbe più delicato in caso di arretramenti fin sotto i 75 dollari, valore che coincide con l’EMA a 50 giorni.

In tal caso, il petrolio greggio potrebbe forse accelerare i ritracciamenti e, di fatto, congelare le prospettive rialziste espresse fino a stamane.

Previsioni sul prezzo del gas naturale

Per il prezzo del gas naturale, le previsioni vedono un proseguimento dello scenario ribassista verso i minimi di 1,65 dollari nel caso in cui non dovessimo osservare tentativi di rimbalzo. Sarebbe però forse il momento di tentare di comprendere dove il collasso attuale potrà condurci.

Il prezzo del gas naturale ha perso il -43,04% in un mese, e il -11,33% solo negli ultimi 5 giorni. Il ritorno sui minimi relativi nei pressi del Marzo 2016, a quota 1,6$, potrebbe probabilmente azionare il rimbalzo tanto sperato per permettere al gas di riprendere quota.

Prima di questo livello, ci sono però i supporti intermedi tra 1,65 e 1,8 dollari, in cui il gas naturale potrebbe rischiare di stagnare per lungo tempo, riducendo così anche le possibilità di ripresa.

A proposito di rimbalzi, nel brevissimo termine e in questo contesto fortemente bearish preferirei non sbilanciarmi con previsioni troppo precise, ma ritengo senz’altro necessario il ritorno sopra i 2,2 dollari per tentare di invertire la tendenza attuale.

L’obiettivo successivo andrebbe individuato tra i 2,4 e i 2,5 dollari, ma non mi attendo necessariamente un rally tanto esteso.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Dopo la laurea in Economia Aziendale a Catania inizia a scrivere per diverse testate, prevalentemente di cultura, tecnologia ed economia. Con stretto riferimento alla collaborazione con FX Empire, iniziata nell’Aprile del 2018, ha curato una rubrica su analisi di premarket in Europa, prima di concentrarsi su analisi tecnica di materie prime, cambi valutari e criptovalute.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'