Pubblicita'
Pubblicita'

Previsioni Prezzo Oro: Inizio di Settimana all’Insegna del Ribasso

Da:
Flavio Ferrara
Pubblicato: May 13, 2024, 11:30 GMT+00:00

Punti Principali:

  • La sessione asiatica di lunedì da il là alla correzione ribassista del prezzo dell'Oro
  • Le scommesse al ribasso sui tagli dei tassi di interesse della Federal Reserve pesano sul metallo giallo.
Depositphotos_14010209_s-2019.jpg

In questo articolo:

Durante la sessione asiatica di lunedì, il prezzo dell’Oro ha registrato una chiara tendenza negativa, influenzato dalle dichiarazioni aggressive di alcuni membri della Federal Reserve e dalla crescente speculazione che la FED potrebbe posticipare i suoi piani di allentamento monetario. Questi sviluppi hanno rafforzato il dollaro americano, esercitando pressione sul metallo giallo.

I commenti di Mary Daly, la presidente della FED di San Francisco, sull’esigenza di mantenere una politica restrittiva per raggiungere gli obiettivi di inflazione, insieme alle osservazioni di Raphael Bostic, presidente della FED di Atlanta, che ha suggerito un possibile ritardo nei tagli dei tassi, hanno creato un clima di incertezza. Questa settimana, l’attenzione si sposterà sull’Indice dei Prezzi al Consumo (IPC), sull’Indice dei Prezzi alla Produzione (IPP) e le vendite al dettaglio. Dati economici più robusti del previsto potrebbero attenuare le speranze di un’imminente riduzione dei tassi di interesse da parte della FED, mettendo ulteriore pressione sul prezzo dell’Oro.

Tensioni geopolitiche e impatto sul mercato

Le crescenti tensioni geopolitiche, in particolare gli sviluppi nel conflitto a Gaza, dove l’esercito israeliano ha intensificato le operazioni militari, potrebbero offrire un certo sostegno al prezzo dell’Oro. La recente escalation e le operazioni militari potrebbero indurre gli investitori a cercare sicurezza nel metallo giallo.

Comunque, mentre il mercato del metallo giallo affronta pressioni a causa di una politica monetaria più aggressiva e di dati economici forti, le tensioni geopolitiche e segnali di debolezza economica potrebbero ancora fornire supporto ai metalli preziosi nel breve termine. Gli investitori continueranno a monitorare attentamente le dichiarazioni della FED e i dati macroeconomici per aggiustare le loro previsioni sul prezzo dell’Oro.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Oro

Grafico settimanale Oro

Al momento della scrittura il metallo giallo quota 2.342,41 $, in ribasso dello 0,77% ed in procinto di poter iniziare una correzione dopo la falsa rottura ribassista del livello annuale dei 2.361,77 $. Ora è in corso un movimento volto a confermare l’inizio di una correzione, ossia una chiusura giornaliera sotto i 2.350 $; a chiusura confermata, gli orsi aumenteranno le proprie posizioni al fine di raggiungere il livello annuale dei 2.321,14 $.

Viceversa, una chiusura sopra il livello annuale dei 2.361,77 $ permetterebbe ai tori di ritentare l’assalto della zona dei massimi storici, il cui primo obiettivo è il limite inferiore in zona livello annuale dei 2.392,41 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Consulente Finanziario Indipendente, laureato in Scienze Economiche e specializzato in Corporate Finance e Value Investing. Esperto in analisi tecno-grafica e fondamentale dei mercati, supporta gli investitori nel raggiungimento dei loro obiettivi finanziari attraverso una sana pianificazione basata sul valore reale dell'economia.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'