FXEMPIRE
Tutti
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
13,306,016Confermati
577,205morti
7,767,337Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
James Hyerczyk

I futures sul petrolio greggio U.S. West Texas Intermediate e di riferimento internazionale Brent sono scambiati in ribasso giovedì, poco prima dell’apertura della sessione regolare NYMEX alle 12:00 GMT e in vista del rapporto sugli inventari settimanali della US Energy Information Administration (EIA) alle 14:30 GMT.

I prezzi sono scesi per una seconda sessione giovedì, quando un rapporto del settore privato degli Stati Uniti ha mostrato un forte e sorprendente accumulo di scorte di greggio, mettendo un freno alle speranze di una ripresa della domanda regolare mentre l’economia globale inizia a liberarsi dai blocchi correlati al coronavirus.

Alle 06:46 GMT, il greggio WTI di Luglio viene scambiato a $ 31,95, in calo di $ 0,86 o -2,62% e il petrolio greggio Brent di Agosto è a $ 34,91, in calo di $ 0,54 o -1,52%.

L’impegno della Russia è messo in discussione

Sul fronte della domanda, gli operatori economici stanno diventando un po ‘preoccupati per l’impegno della Russia a tagli più profondi di quanto concordato sulla produzione di petrolio prima di una riunione del 9 giugno dell’Organizzazione dei Paesi esportatori di petrolio e dei suoi alleati, nota come OPEC +.

“Come spesso accade durante una riunione di OPEC +, l’attenzione si concentra esattamente sull’impegno della Russia e comprensibilmente, dal momento che storicamente sono stati il ritardatario all’interno dell’OPEC +, ha affermato Stephen Innes, capo stratega dei mercati globali presso AxiCorp.

Il ministro russo dell’Energia Alexander Novak ha incontrato le principali compagnie petrolifere nazionali per discutere dell’implementazione dei cordoli della produzione petrolifera globale e della possibile estensione dell’attuale livello di tagli oltre giugno, secondo fonti informate di Reuters.

Pubblicita'

Rapporto settimanale sulle scorte dell’American Petroleum Institute

L’API ha riferito alla fine di mercoledì una grande costruzione di inventario di petrolio greggio, di 8,731 milioni di barili per il fine settimana del 22 Maggio.Gli analisti stavano cercando un inventario di 2,50 milioni di barili.

L’API ha anche riferito di una produzione di 1,120 milioni di barili di benzina per il 22 maggio scorso, rispetto all’estrazione di 651.000 barili della scorsa settimana. L’estrazione di questa settimana è paragonabile alle aspettative degli analisti per un’estrazione di 33.000 barili per la settimana.

Gli inventari di distillati sono aumentati di 5,1 milioni di barili durante la settimana, rispetto alla build di 6,907 milioni di barili della scorsa settimana, mentre gli inventari di Cushing hanno visto un prelievo di 3,370 milioni di barili.

Previsioni giornaliere

Dopo un rally di quasi un mese, i commercianti di petrolio greggio stanno prenotando utili. I prezzi sono diventati troppo alti, date le prospettive incerte per la domanda e l’offerta oltre Giugno. Sebbene non prevediamo che i mercati si avvicinino in qualche modo ai minimi di fine Aprile, non saremmo sorpresi da una normale correzione del rally dal 50% al 61,8%.

Preoccuparsi se la Russia seguirà un’estensione dell’OPEC + dei tagli alla produzione è comprensibile poiché c’è sempre apprensione in vista e incontro dell’OPEC +.

Il jolly nel breve termine saranno gli inventari statunitensi. Dato il forte calo del numero di pozzi operativi, gli operatori si aspettano che il rapporto EIA di oggi mostrerà un calo di 2,5 milioni di barili. I prezzi potrebbero stabilizzarsi se il rapporto raggiunge o supera il segno. Tuttavia, aspettati una brusca pausa se i numeri sono ribassisti.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio