Pubblicita'
Pubblicita'

Forex, dollaro in rialzo dopo indice Esm positivo

Da:
Reuters

NEW YORK/LONDRA (Reuters) - Il dollaro è in rialzo dopo che l'indagine di aprile sull'andamento del settore manifatturiero dell'area di New York ha mostrato un incremento per la prima volta in cinque mesi, rafforzando le aspettative di un aumento dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve a maggio.

L'illustrazione mostra banconote in euro e in dollari Usa

NEW YORK/LONDRA (Reuters) – Il dollaro è in rialzo dopo che l’indagine di aprile sull’andamento del settore manifatturiero dell’area di New York ha mostrato un incremento per la prima volta in cinque mesi, rafforzando le aspettative di un aumento dei tassi di interesse da parte della Federal Reserve a maggio.

L’indice del dollaro, che misura il biglietto verde rispetto a un paniere di valute, è in rialzo dello 0,61% dopo che l’indice Empire State Manufacturing è salito a 10,8 da -24,6 di marzo, superando di gran lunga le stime di -18 espresse da un sondaggio Reuters tra 35 economisti.

L’indice dei nuovi ordini è aumentato di 47 punti a 25,1, mentre l’indice delle spedizioni ha aggiunto 37 punti a 23,9, incrementi sostanziali dopo il calo degli ultimi mesi, ha detto la Federal Reserve Bank di New York.

L’euro è in calo dello 0,77% a 1,0914 dollari dopo aver toccato un massimo di un anno a 1,108 dollari venerdì scorso. Gli operatori si aspettano ulteriori aumenti dei tassi di interesse da parte della Banca centrale europea.

La sterlina è scambiata a 1,236 dollari, in calo dello 0,41%.

(Tradotto da Chiara Bontacchio, editing Stefano Bernabei)

Sull'Autore

Reuterscontributor

Reuters, la divisione news e media di Thomson Reuters, è il più ampio fornitore mondiale di notizie multimediali internazionali, raggiungendo oltre un miliardo di persone ogni giorno. Reuters offre ai professionisti notizie verificate in ambito economico, finanziario, nazionale e internazionale tramite le schermate di Thomson Reuters, i media mondiali e direttamente ai suoi clienti su Reuters.com e Reuters TV.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'