FXEMPIRE
Tutti
Ad
Pubblicita'
Pubblicita'
James Hyerczyk
Aggiungi ai segnalibri
greggio

I futures sul petrolio greggio US West Texas Intermediate e di riferimento internazionale Brent sono scambiati in netto ribasso poco dopo la metà della sessione di giovedì, quando i prezzi sono scesi al minimo di due settimane. I catalizzatori dietro il crollo sono un dollaro USA più forte, l’aumento delle scorte di petrolio e greggio USA e rinnovate preoccupazioni sulla ripresa della domanda.

Alle 18:11 GMT, i futures sul petrolio greggio WTI di maggio vengono scambiati a $ 61,05, in calo di $ 3,58 o -5,54% e il petrolio greggio Brent di Giugno è a $ 64,07, in calo di $ 3,50 o -5,18%.

Pubblicita'
Sai Dove Greggio Wti è diretto? Approfittane 

Your Capital is at Risk

Forti pressioni del biglietto verde sul petrolio greggio denominato in dollari

Anche un balzo del valore del dollaro dopo la riunione della Federal Reserve statunitense ha contribuito alla svendita del petrolio. Poiché il petrolio greggio è denominato in dollari, un dollaro più forte tende a pesare sulla domanda estera per la materia prima.

Il dollaro è stato sostenuto dopo che la Federal Reserve ha dichiarato poche ore prima che attualmente non prevede di aumentare i tassi di interesse fino al 2023. Il presidente della Fed Jerome Powell ha ribadito che la banca centrale vuole vedere l’inflazione costantemente al di sopra del suo obiettivo del 2% e un miglioramento materiale nel mercato del lavoro statunitense prima di considerare le modifiche ai tassi o gli acquisti mensili di obbligazioni.

La Fed ha anche affermato che si aspettava che la crescita del prodotto interno lordo raggiungesse il 6,5% quest’anno e che l’inflazione di fondo raggiungesse il 2,2%, con entrambe le misure che si prevede si raffredderanno nel 2022. Queste proiezioni, combinate con il percorso previsto del tasso di interesse di riferimento, mostrano che la banca centrale si sta attenendo al suo piano di lasciare che l’economia si surriscaldi mentre gli Stati Uniti si riprendono dalla pandemia.

Pubblicita'

Scorte di greggio in aumento per la quarta settimana consecutiva

Anche i prezzi sono sotto pressione dopo che un rapporto del governo di mercoledì ha mostrato che le scorte di greggio degli Stati Uniti sono aumentate di 2,4 milioni di barili nel fine settimana del 12 marzo, dopo che l ‘American Petroleum Institute (API) di martedì ha stimato un calo di 1 milione di barili. Gli analisti avevano previsto un aumento di 3 milioni di barili.

Aggiungendo ulteriore pressione ai prezzi, l’Agenzia internazionale per l’energia (IEA) ha affermato nel suo rapporto mensile che è improbabile che i prezzi del petrolio aumentino drasticamente e sostenuti nonostante i vaccini dovrebbero aumentare la domanda entro la fine dell’anno. Il cane da guardia energetico con sede a Parigi ha affermato che la domanda non dovrebbe tornare ai livelli pre-pandemici fino al 2023.

Rinnovate le preoccupazioni relative alla domanda COVID-19

Anche le nuove preoccupazioni per una domanda più debole in Europa hanno pesato sui prezzi del greggio. Diversi paesi hanno sospeso l’uso del vaccino COVID-19 di Astra Zeneca per preoccupazioni sui possibili effetti collaterali. La Germania sta assistendo a un aumento dei casi di coronavirus. L’Italia sta imponendo un blocco nazionale a Pasqua e la Francia prevede di imporre freni più severi.

Prospettive a breve termine

La tendenza principale è cambiata in ribasso sul grafico giornaliero giovedì. Si prevede che l’attuale momentum al ribasso spinga il contratto futures WTI nella zona di ritracciamento da $ 59,58 a $ 57,64.

Non siamo affatto a disagio con questa svendita poiché era in ritardo. Non ci aspettiamo che i prezzi “crollino” come lo scorso anno a causa dei continui tagli alla produzione OPEC +.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

DISCLAIMER IMPORTANTE
Il contenuto fornito su questo sito web include notizie generiche e pubblicazioni, le nostre analisi, opinioni personali e contenuti forniti da terze parti, che sono intesi solo per scopi di istruzione e ricerca. Non costituisce e non dovrebbe essere letto come raccomandazione o consiglio a intraprendere qualsiasi azione, inclusi investimenti o acquisti di qualsiasi prodotto. Prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria, dovresti effettuare le tue proprie valutazioni, applicare la tua discrezione e consultare solo i soggetti competenti di tua fiducia. Il contenuto del sito web non risulta diretto personalmente a te e noi non possiamo tenere in considerazione la tua situazione finanziaria e i tuoi bisogni. Le informazioni contenute in questo sito non sono necessariamente fornite in tempo reale né risultano necessariamente accurate. I prezzi qui riportati potrebbero essere forniti da market makers e non dalle borse. Qualsiasi operazione di trading o altra decisione finanziaria che farai ricadrà sotto la tua piena responsabilità e non dovresti affidarti completamente a nessuna informazione fornita in tutto il sito. FX Empire non offre nessuna garanzia riguardante le informazioni contenute nel sito e non si può assumere alcuna responsabilità per qualsiasi perdita finanziaria di trading che puoi patire per esserti affidato a qualsiasi informazione contenuta in questo sito. Il sito web può includere pubblicità e altri contenuti promozionali e FX Empire può ricevere un compenso da terze parti in relazione al contenuto. FX Empire nono appoggia le terze parti, non raccomanda l'utilizzo di alcun servizio e non si assume la responsabilità per qualsiasi utilizzo di servizi o siti web forniti da terze parti. FX Empire e i suoi dipendenti, agenti, filiali e associati non sono responsabili e non dovrebbero essere ritenuti tali per alcuna perdita o danno risultante dal tuo utilizzo del sito o dal tuo affidamento sulle informazioni fornite su questo sito.
DISCLAIMERS DI RISCHIO
Questo sito include informazioni sulle criptovalute, contratti differenziali (CFDs) e altri strumenti finanziari, e sui brokers, le borse e altre entità che effettuano trading in questi strumenti. Sia le criptovalute che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere il proprio capitale. Dovresti considerare attentamente se comprendi il funzionamento di questi strumenti e se puoi permetterti di sostenere il rischio elevato di perdere il tuo denaro. FX Empire ti incoraggia a effettuare le tue ricerche personali prima di effettuare qualsiasi decisione d'investimento, e di evitare di investire in qualsiasi strumento finanziario di cui tu non abbia una comprensione completa sul funzionamento e sui suoi rischi.