FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
41,043,648Confermati
1,129,600morti
30,629,580Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
James Hyerczyk

Il prezzo del greggio ha chiuso la scorsa settimana in ribasso: il Wti con scadenza ad aprile ha perso 0,66$, ossia l’1,22%, per toccare i 53,33$, mentre il Brent con scadenza a maggio ha ceduto 0,41$, pari allo 0,73%, scendendo a 55,90$. L’opinione comune sul greggio era “il mercato petrolifero è vincolato alla gamma di oscillazione perché l’incremento della produzione negli Stati Uniti bilancia i tagli attuati dall’Opec”.

Al contempo, l’acquisto di future e opzioni sul Wti e sul Brent da parte di hedge fund e altri gestori di patrimoni ha raggiunto i massimi storici, a riprova della fiducia nella capacità dell’Opec di provocare un aumento del prezzo.

Pubblicita'

Secondo i dati di diverse fonti, le posizioni long nette detenute dagli hedge fund hanno raggiunto il massimo storico di 951 miliardi di barili nei tre principali contratti sul Brent e il Wti. Detto altrimenti, le posizioni long degli hedge fund superano quelle short di un rapporto di 10,3:1.

Ciò considerato, si sarebbe portati a pensare che il prezzo del greggio stia aumentando, ma si sa che non è proprio così.

Per andare long sul greggio, un trader deve seguire il lato al rialzo dell’equazione di domanda e offerta.

Nella scorsa settimana, la Reuters ha annunciato che, a febbraio, l’Opec ha ulteriormente proceduto nell’attuazione dell’accordo semestrale sulla riduzione della produzione, portandola al 94%. Teoricamente, tale dato poteva provocare un rialzo, ma, ancora una volta, ciò non è accaduto e il prezzo è diminuito. Se gli hedge fund sono guidati di simili notizie, allora, nell’ultima settimana, tale aggiornamento non pare avere funzionato come fattore in grado di influire sull’andamento del prezzo.

Dai grafici appare evidente che gli acquisti avvengono sui ribassi e che i compratori paiono esitare ad acquistare sui rialzi. Ciò potrebbe indicare che gli hedge fund sono stati disposti a comprare a poco e vendere a tanto, ma hanno esitato a cogliere l’opportunità di comprare a tanto e vendere a un prezzo ancora maggiore.

Se il mercato deve rompere in rialzo, allora gli hedge fund devono passare a sfruttare lo slancio, come attualmente stanno facendo gli investitori dei mercati azionari.

Gli hedge fund potrebbero attendere un fattore determinante. A mio parere, questo potrebbe essere costituito dalle notizie su un aumento dei tagli alla produzione da parte della Russia.

Uno dei dati più interessanti sull’attuazione dell’accordo dell’Opec al 94% è che Emirati Arabi Uniti, Iraq e Russia non stanno adempiendo all’impegno di ridurre la produzione nelle quote previste dall’intesa di Vienna. Dall’altra parte, l’Arabia Saudita ha ridotto la produzione più di quanto previsto.

Nel breve periodo, a parità di condizioni, credo che, finché l’accordo dell’Opec sarà in vigore, la tendenza al ribasso del greggio sarà limitata. Tuttavia, ritengo anche che il petrolio possa notevolmente aumentare se Emirati Arabi Uniti, Iraq o Russia annunciassero un nuovo taglio alla produzione.

La Russia costituisce il fattore determinante. Mosca ha ridotto la produzione di soltanto 100000 barili al giorno, circa un terzo della quota prevista. Nel breve periodo, il petrolio dovrebbe rimanere all’interno della gamma di oscillazione, ma se la Russia apportasse ulteriori tagli alla produzione, potrebbe finalmente verificarsi una rottura al rialzo. Fondamentalmente, la Russia è il principale fattore in grado di innescare il prossimo netto rialzo del prezzo del petrolio.

Pubblicita'
Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio
IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI