Il PPI Vacilla, Petrolio Greggio in Rialzo Dati Problemi di Approvvigionamento Intensificati

Il dipartimento del lavoro ha riferito che mercoledì l’indice dei prezzi alla produzione (PPI) per la domanda finale è diminuito dello 0,1% lo scorso mese, dopo essere rimasto invariato a luglio. Il ribasso del PPI è stato il primo da febbraio 2017. Gli economisti si aspettavano un aumento dello 0,2 per cento nel mese di agosto. I prezzi del petrolio greggio si sono mossi in rialzo ai massimi livelli di quest’anno dopo una diminuzione delle scorte di petrolio greggio negli Stati Uniti e la prospettiva della perdita di offerta iraniana ha innescato un forte aumento dei prezzi.
James Hyerczyk

Giovedì, i rendimenti del Tesoro statunitensi si sono mossi in ribasso per la quarta sessione, dopo che un rapporto governativo ha mostrato sorprendentemente che i prezzi dei produttori americani sono diminuiti ad agosto. Il ribasso dei prezzi degli alimenti e una serie di servizi commerciali hanno compensato un aumento del costo dei prodotti energetici per il primo ribasso in 18 mesi.

Anche se oggi i rendimenti sono sotto pressione, gli investitori non dovrebbero leggere i dati. Non dovrebbe alterare i piani della Fed per l’innalzamento dei tassi a fine mese. Inoltre, è probabile che gli investitori prestino più attenzione al rapporto di giovedì sull’inflazione al consumo.

Per ricapitolare il rapporto chiave di oggi, il dipartimento del lavoro ha riferito che mercoledì l’indice dei prezzi alla produzione (PPI) per la domanda finale è diminuito dello 0,1% lo scorso mese, dopo essere rimasto invariato a luglio. Il ribasso del PPI è stato il primo da febbraio 2017. Gli economisti si aspettavano un aumento dello 0,2 per cento nel mese di agosto.

Il rapporto ha avuto anche un effetto su base annuale. Nei 12 mesi fino ad agosto, il PPI è aumentato del 2,8%, con una diminuzione dello 0,5% rispetto al 3,3% di luglio. Gli economisti avevano previsto che il PPI aumentasse del 3,2% anno su anno.

Inoltre, il PPI Core ha guadagnato lo 0,1% nel mese di agosto. I trader si aspettavano un aumento dello 0,2%. Nei 12 mesi fino ad agosto, il PPI core si è mosso in rialzo del 2,9% dopo l’aumento del 2,8% a luglio.

Tutto Questo, Cosa Rappresenta Per i Tassi di Interesse?

Niente. Anche se i prezzi alla produzione sono diminuiti moderatamente il mese scorso, la mossa non rappresenta una tendenza. Inoltre, il leggero ribasso si è verificato in un momento in cui l’inflazione è in costante aumento, sullo sfondo di un forte mercato del lavoro e di una solida economia. Se si ricorda, il rapporto sulle buste paga dei settori non agricoli degli Stati Uniti di venerdì scorso ha mostrato un drammatico balzo degli stipendi orari mesi e questo è più importante per la Fed. La misura preferita dell’inflazione della banca centrale, il PCE, è anch’esso al 2,0 percento, quindi tutto è positivo per quanto riguarda l’inflazione.

L’indice dei prezzi al consumo di giovedì dovrebbe mostrare un aumento mensile dello 0,3%. L’IPC core dovrebbe essere in rialzo dello 0,2%.

 

Lift-Off, Lift-Off, We Have Lift Off

Per quelli di voi abbastanza grandi da ricordare, quelle erano le parole usate dalla NASA nel corso della giornata per annunciare il successo del decollo del razzo Saturn. Guardando il grafico mensile del petrolio Brent di questa mattina, penso che ci stiamo avvicinando a ripetere quelle stesse parole.

I prezzi del petrolio greggio son in rialzo ai massimi livelli di quest’anno dopo una diminuzione delle scorte di petrolio greggio negli Stati Uniti e la prospettiva della perdita di offerta iraniana ha innescato un forte aumento dei prezzi.

{alt}
Grafico Mensile di Novembre del Petrolio Brent

Inoltre, martedì, il ministro russo del petrolio ha descritto la situazione attuale come “fragile”. Ciò significa che non c’è spazio per errori. L’offerta è poca, quindi bisogna accettarlo.

Quello che mi piace della rottura sul grafico mensile è che questo potrebbe finalmente significare la fine delle operazioni in una gamma limitata che per diversi mesi ha reso il greggio un mercato noioso da guardare e analizzare. Se fossimo in grado di sostenere un rally nella zona di ritracciamento chiave a lungo termine, allora potrebbe gareggiare con mercati rialzisti.

Neanche questo sembra un arresto di acquisti guidati da una rottura. Questo potrebbe essere il vero affare.

 

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker