Facebook Libra testnet, 51mila transazioni, 34 progetti implementati

Facebook Libra testnet è attiva da settembre, 51mila le transazioni effettuate e 34 i progetti implementati di terze parti dagli sviluppatori.
Fabio Carbone
GlobalCoin libra testnet

Durante il fine settimana la The Libra Association fondata da Facebook per gestire lo sviluppo della sua moneta digitale Libra, ha reso noto di aver effettuato i primi test del sistema sulla Libra testnet.

Libra network è quindi attiva sulla testnet ed è accessibile da parte di tutti quegli sviluppatori che possono essere interessati nello sviluppo di applicazioni e/o al miglioramento del sistema. Le transazioni effettuate dal 17 settembre scorso (giorno in cui la testnet ha subito un “reset”) fino al 15 novembre sono state 51mila.

Per quanto riguarda i progetti sperimentali presenti sulla Libra network sono 34, caricati nelle ultime sette settimane dal lancio della testnet. Tra le applicazioni in fase di test troviamo:

  • 10 wallet;
  • 11 blockchain explorers;
  • 2 IDE;
  • 1 API;
  • 11 client.

Gli altri obiettivi raggiunti da Facebook Libra

I partecipanti alla community sono invitati a dare forma alla roadmap tecnica, dice l’Associazione Libra nel comunicato, per realizzare insieme un piano dettagliato del progetto.

Procedono i lavori per semplificare l’uso di Libra da parte dei progettisti, in modo tale che gli sviluppatori possano concentrarsi sulla costruzione e integrazione delle proprie applicazioni. Per farlo Libra si sta integrando con le realtà dedicate agli sviluppatori già esistenti, tra cui GitHub e con un CLA process per facilitare i coder.

Un’area del sito web libra.org è dedicata alla documentazione tecnica, attraverso cui The Libra Association punta a favorire la comprensione dei meccanismi di funzionamento del suo ecosistema.

E non da ultimo, il programma di incentivazione degli sviluppatori che scovano i bug. Quindi Libra lancerà un programma di Bug Bounty economicamente incentivato.

Libra Core Summit

Di recente l’Associazione si è riunita nel Libra Core Summit a cui hanno preso parte i tecnici che stanno sviluppando il sistema.

Questo tipo di summit e quelli futuri, saranno specificamente pensati e riservati agli sviluppatori. Infatti, ci saranno altri eventi per incontrare gli sviluppatori e coinvolgerli così nel progetto. Tali meeting, scrive Libra, serviranno per discutere di problemi, sfide, opportunità di sviluppo.

La Libra pre-mainnet

Libra informa anche che questa fase di pre-mainnet, coinvolge 7 deployed node e 6 in-process node, ed anche 8 in-process node senza team tecnico.

Gli ultimi 8 nodi sono operati da società che hanno aderito all’associazione, ma sono sprovvisti di un team tecnico per gestire il nodo. Per questi Libra studia una soluzione che non sarà pronta prima del 2020, cioè quando Libra Core sarà pronto.

L’obiettivo è raggiungere i 100 nodi sulla mainnet, e la natura dei nodi sarà un mix tra nodi locali e nodi ospitati in infrastrutture cloud.

Novità annunciate per il 26 novembre

Il 26 novembre Libra renderà pubblico un nuovo procedimento per la Contributor License Agreements (CLA), rivolta agli sviluppatori. Questo permetterà ai coder di sottoscrivere la CLA prima di inviare il codice al Libra project presente su GitHub.

Libra in questa fase si rivolge molto agli addetti ai lavori, agli sviluppatori, per attrarre figure professionali che gratuitamente (o quasi) li aiutino a realizzare il loro progetto.

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto
IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI