FXEMPIRE
Tutti
Ad
Pubblicita'
Pubblicita'
Alberto Ferrante
Aggiungi ai segnalibri
Gualtieri

Quella che si apre oggi sarà certamente una settimana decisiva per l’Unione Europea, impegnata a combattere le ripercussioni economiche dell’epidemia di Coronavirus nonostante le tensioni interne.

Dopo l’ultimatum del Premier Giuseppe Conte a Germania e Olanda sull’impiego dei coronabond al posto del Meccanismo Europeo di Stabilità (ritenuto vetusto e più adatto a crisi asimmetriche), è giunta dall’Unione Europea una prima risposta, che prende il nome di Sure.

Pubblicita'
Sai Dove EUR/USD è diretto? Approfittane 

CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money rapidly due to leverage. The vast majority of retail investor accounts lose money when trading CFDs. You should consider whether you understand how CFDs work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.

Lo strumento predisposto prevede la mobilitazione di circa 100 miliardi di euro a sostegno di lavoratori ed imprese, tramite l’emissione di bond AAA caratterizzati da tassi estremamente ridotti per prestiti a lungo termine a tutti i Paesi interessati.

Intanto, nella settimana scorsa le borse Europee hanno continuato a indebolirsi, con Piazza Affari che ha perso in totale il -28% da inizio anno.

A soffrire particolarmente sono stati i settori bancari per via delle raccomandazioni sui dividendi, il settore dei viaggi e l’automotive, mentre il comparto petrolifero ed energetico venerdì scorso ha alzato la testa grazie ai tweet di Trump su un ipotetico accordo tra Russia e Arabia Saudita.

La nuova minaccia di Trump per sostenere il petrolio

Con il petrolio ancora in caduta libera, il Presidente Trump ha recentemente dichiarato che per controbilanciare l’eccesso di offerta e tutelare l’industria petrolifera nazionale potrà essere considerata anche l’ipotesi di nuovi dazi alle importazioni.

Se la minaccia divenisse concreta, questa misura si potrebbe affiancare anche alle possibili esenzioni per il pagamento delle royalty derivanti dalle estrazioni in territorio federale.

Intanto, è slittata la riunione dell’OPEC+ fissata per oggi, e che dovrebbe tenersi invece a metà settimana. Lo scopo resta quello di tagliare la produzione per circa 10 milioni di barili al giorno per stabilizzare il mercato.

Al momento, il WTI si aggira intorno ai 27,90 dollari al barile, mentre il greggio Brent sfiora i 34 dollari al barile.

Pubblicita'

Il crollo dell’Euro sul Dollaro

Nonostante i dati poco confortanti sul mercato occupazionale americano, il dollaro continua a mostrarsi resiliente e osserva dall’alto la caduta dell’euro: il rapporto di cambio si è infatti portato adesso a 1,08, rispetto a 1,10 di inizio mese.

Le decisioni dell’Unione Europea in questa settimana saranno fondamentali, tra le altre cose, anche per la coppia EUR/USD, in particolare con riferimento all’adozione o meno dei coronabond, auspicata dall’Italia.

Nel lungo periodo, un accordo per i coronabond si tradurrebbe in un rafforzamento dell’euro, mentre in caso contrario è possibile che, già nell’immediato, l’euro continui a deprezzarsi contro il solido biglietto verde. Per il momento, in attesa di una decisione certa da parte dell’UE, è possibile che la coppia continui a muoversi tra resistenze e supporti senza particolari variazioni.

Il Calendario Economico dell’Eurozona tra MES e Coronabond

Nella giornata di oggi, sul fronte Europeo si attende l’indice Sentix della fiducia degli investitori per il mese di Aprile, che si ipotizza in netto calo rispetto al valore precedente, pari a -17,1. Secondo le previsioni di alcuni analisti, infatti, il dato potrebbe anche portarsi a quota -25/-30 punti.

Continueranno inoltre le aste dei BTF francesi con scadenza a 3, 6 e 12 mesi.

Domani saranno rivelati invece i dati della produzione industriale tedesca, anch’essa attesa in calo, e il saldo della bilancia commerciale francese. In Italia, invece, sarà il turno delle vendite al dettaglio su base annuale e mensile.

La giornata di domani sarà però fondamentale per via della riunione dell’Eurogruppo, dopo questi giorni di forte tensione internazionale.

Fuori dall’UE, si segnalano invece numerosi market movers legati all’economia Giapponese, come i valori sul salario medio mensile, sui consumi delle famiglie e sulle riserve in valuta estera.

Mercoledì si terranno, in mattinata, l’Asta per i Bund tedeschi a 10 anni e quella per i BOT italiani a 12 mesi, mentre Giovedì si attendono il saldo della bilancia commerciale tedesca e i dati sulla produzione industriale italiana a Febbraio. Continueranno inoltre le Aste dei BTP italiani, a 3 anni, 7 anni e 30 anni.

Anche giovedì gli occhi resteranno però puntati sulle decisioni a livello comunitario per la gestione del virus. Alle ore 13:30 del 9 Aprile si attendono infatti le minute dei meeting sulla politica monetaria da parte della BCE.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

DISCLAIMER IMPORTANTE
Il contenuto fornito su questo sito web include notizie generiche e pubblicazioni, le nostre analisi, opinioni personali e contenuti forniti da terze parti, che sono intesi solo per scopi di istruzione e ricerca. Non costituisce e non dovrebbe essere letto come raccomandazione o consiglio a intraprendere qualsiasi azione, inclusi investimenti o acquisti di qualsiasi prodotto. Prima di prendere qualsiasi decisione finanziaria, dovresti effettuare le tue proprie valutazioni, applicare la tua discrezione e consultare solo i soggetti competenti di tua fiducia. Il contenuto del sito web non risulta diretto personalmente a te e noi non possiamo tenere in considerazione la tua situazione finanziaria e i tuoi bisogni. Le informazioni contenute in questo sito non sono necessariamente fornite in tempo reale né risultano necessariamente accurate. I prezzi qui riportati potrebbero essere forniti da market makers e non dalle borse. Qualsiasi operazione di trading o altra decisione finanziaria che farai ricadrà sotto la tua piena responsabilità e non dovresti affidarti completamente a nessuna informazione fornita in tutto il sito. FX Empire non offre nessuna garanzia riguardante le informazioni contenute nel sito e non si può assumere alcuna responsabilità per qualsiasi perdita finanziaria di trading che puoi patire per esserti affidato a qualsiasi informazione contenuta in questo sito. Il sito web può includere pubblicità e altri contenuti promozionali e FX Empire può ricevere un compenso da terze parti in relazione al contenuto. FX Empire nono appoggia le terze parti, non raccomanda l'utilizzo di alcun servizio e non si assume la responsabilità per qualsiasi utilizzo di servizi o siti web forniti da terze parti. FX Empire e i suoi dipendenti, agenti, filiali e associati non sono responsabili e non dovrebbero essere ritenuti tali per alcuna perdita o danno risultante dal tuo utilizzo del sito o dal tuo affidamento sulle informazioni fornite su questo sito.
DISCLAIMERS DI RISCHIO
Questo sito include informazioni sulle criptovalute, contratti differenziali (CFDs) e altri strumenti finanziari, e sui brokers, le borse e altre entità che effettuano trading in questi strumenti. Sia le criptovalute che i CFD sono strumenti complessi e presentano un elevato rischio di perdere il proprio capitale. Dovresti considerare attentamente se comprendi il funzionamento di questi strumenti e se puoi permetterti di sostenere il rischio elevato di perdere il tuo denaro. FX Empire ti incoraggia a effettuare le tue ricerche personali prima di effettuare qualsiasi decisione d'investimento, e di evitare di investire in qualsiasi strumento finanziario di cui tu non abbia una comprensione completa sul funzionamento e sui suoi rischi.