Pubblicita'
Pubblicita'

Previsioni Prezzo Petrolio e Gas Naturale: WTI Ritrova la Pressione Bearish ma Guarda Ancora in Alto

Da:
Alberto Ferrante
Pubblicato: Sep 26, 2023, 06:23 GMT+00:00

Il prezzo del petrolio greggio WTI viene scambiato poco sotto i 90 dollari a causa della rinnovata pressione ribassista, mentre il gas rimane stagnante.

gas naturale prezzo petrolio

In questo articolo:

Il prezzo del petrolio greggio WTI potrebbe continuare a muoversi ondeggiando intorno al livello di 90 dollari al barile, considerato l’ultimo calo di queste ore che ha causato un nuovo arretramento oltre il supporto.

Similmente, il gas naturale continua a muoversi intorno al pivot della banda laterale a 2,65 dollari, ma in questo caso il prezzo è già in stagnazione e la volatilità molto ridotta.

Per la settimana che si è aperta ieri e che segna il termine del mese di Settembre ci attendiamo un petrolio greggio con ancora qualche asso della manica e un gas naturale sostanzialmente stabile. Per il greggio texano in particolare, un rialzo verso i massimi relativi a 92,3 dollari potrebbe concretizzarsi in qualsiasi momento, ma la pressione ribassista si sta facendo più concreta.

Intanto, oggi al momento della scrittura, il petrolio greggio WTI segna 89,38 dollari al barile, mentre il gas naturale passa di mano a 2,629 dollari.

Previsioni sul prezzo del petrolio greggio WTI

Il prezzo del petrolio greggio WTI potrebbe agevolmente cavalcare una ripresa verso i massimi relativi sopra citati, ma la rinnovata pressione ribassista sul livello di 90 dollari risulta adesso evidente.

Con il prezzo che viaggia in area di ipervenduto, infatti, il petrolio greggio WTI inizia a sentire la resistenza dei venditori e potrebbe continuare ad arretrare.

Precisamente, a ralllentare la corsa rialzista è stata la pressione imposta dall’incremento dei rendimenti del tesoro USA e dall’apprezzamento del dollaro statunitense in questi ultimi giorni.

La ripresa dovrà quindi attendere un nuovo catalizzatore in dato di stimolare la rottura definitiva della resistenza a 90 dollari per spingere il prezzo verso i massimi relativi a 92,3 dollari. Oltre questo livello, i target successivi si trovano a 93 e 93,5 dollari.

Previsioni sul prezzo del gas naturale

Il gas naturale, diversamente dal petrolio greggio, non dovrebbe riuscire agevolmente a riportarsi al rialzo, considerando la pressione eccessiva sui livelli di 2,8 e 3 dollari.

Questi due valori, che rappresentano le principali resistenze di breve termine, sono stati testati in più occasioni senza esiti positivi. Sempre più spesso negli ultimi tempi, qualsiasi tentativo di assalto al livello di 2,8$ si esaurisce anzi in un rovinoso capitombolo verso i minimi relativi di 2,5$. E l’orientamento non pare destinato a mutare.

Per questa ragione, per il resto della settimana confermo il trend laterale tra i 2,5 e i 2,8 dollari per il gas naturale, con una particolare concentrazione intorno al pivot di 2,65 dollari e sotto l’area di 2,75 dollari.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Dopo la laurea in Economia Aziendale a Catania inizia a scrivere per diverse testate, prevalentemente di cultura, tecnologia ed economia. Con stretto riferimento alla collaborazione con FX Empire, iniziata nell’Aprile del 2018, ha curato una rubrica su analisi di premarket in Europa, prima di concentrarsi su analisi tecnica di materie prime, cambi valutari e criptovalute.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'