Pubblicita'
Pubblicita'

Previsioni Prezzo Petrolio e Gas Naturale: WTi in Recupero, Gas Sfonda al RIbasso i 3$

Da:
Alberto Ferrante
Aggiornato: Nov 20, 2023, 05:54 GMT+00:00

Il prezzo del petrolio greggio WTI riprende ancora quota anche in questa apertura weekly, mentre il gas cala nuovamente sotto i 3 dollari.

prezzo petrolio prezzo gas

In questo articolo:

Il prezzo del petrolio greggio WTI ha continuato a perdere quota la scorsa settimana, con un ampio break-out ribassista a cui ha fatto seguito un tentativo di ripresa parziale. A pesare, rimane il sentiment del mercato sulla debolezza della domanda cinese nel prossimo futuro.

Il gas naturale, invece, è riuscito a chiudere sopra il supporto di 3 dollari dopo un ampio ribasso che ha fatto segnare un quasi -3% venerdì. Ancora una volta, il supporto in questione ha fatto da sponda per i rimbalzi, ma in queste prime ore della settimana si sta assistendo a un possibile break-out.

Intanto, oggi al momento della scrittura, il petrolio greggio WTI segna 76,7 dollari al barile, mentre il gas naturale passa di mano a 2,925 dollari.

Previsioni sul prezzo del petrolio greggio WTI

Il prezzo del petrolio greggio WTI ripartirà stamane dal target tecnico intermedio di 76,5 dollari al barile, che si pone a stretta distanza dai supporti intermedi di 75,8 e 75,5 dollari e dalla resistenza di 78 dollari.

In caso di proseguimento dei tentativi di ripresa iniziati sul finire della scorsa settimana, il petrolio greggio WTI si troverà ad affrontare le resistenze immediatamente successive di 76,8 e 77,5 dollari al barile, su cui potrebbe concentrarsi una discreta pressione ribassista. Rialzi verso e sopra gli 80 dollari al barile risultano invece inverosimili nel contesto attuale, ma i timori del conflitto tra Israele e Hamas potranno in qualsiasi momento sostenere la ripresa.

Guardando allo scenario ribassista, anche in questo caso non ritengo verosimile un calo eccessivamente ampio, verso e oltre quota 70 dollari al barile. Vi è tuttavia spazio a sufficienza per un eventuale break-out ribassista sotto il supporto di 76 dollari e verso il target intermedio di 75 dollari già in questa prima parte della settimana.

I parziali recuperi della scorsa chiusura weekly hanno però evidenziato come i valori sotto i 75 dollari rappresentino delle interessanti sponde rialziste per agevolare i volumi di acquisti e contenere i ribassi.

Previsioni sul prezzo del gas naturale

Il prezzo del gas naturale, diversamente dal petrolio greggio, ha chiuso archiviando un ampio ribasso che mette nuovamente a rischio il supporto. Su questo target tondo di 3 dollari si concentrerà anche questa settimana molta attenzione e non si può escludere un definitivo break-out volto a rispedire la commodity dritta verso la sua area di stagnazione precedente, tra i 2,2 e i 2,8 dollari. Al momento, il prezzo è infatti nuovamente in calo verso il supporto intermedio di 2,9 dollari.

Per evitare questo scenario profondamente ribassista, il gas naturale dovrà tentare di riconquistare ancora una volta il suo secondo supporto di 3,2 dollari, che insieme al livello tondo di 3 dollari costituirebbe una sorta di camera d’aria per contenere i ribassi del mercato.

Rialzi più ampi, verso e oltre quota 3,35 dollari, potrebbero invece agevolare il ritorno della pressione bearish che ha causato l’ultimo crollo nella scorsa chiusura weekly.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Dopo la laurea in Economia Aziendale a Catania inizia a scrivere per diverse testate, prevalentemente di cultura, tecnologia ed economia. Con stretto riferimento alla collaborazione con FX Empire, iniziata nell’Aprile del 2018, ha curato una rubrica su analisi di premarket in Europa, prima di concentrarsi su analisi tecnica di materie prime, cambi valutari e criptovalute.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'