Pubblicita'
Pubblicita'

Previsioni Prezzo Petrolio e Gas Naturale: Nuovi Ribassi sui Rispettivi Supporti

Da:
Alberto Ferrante
Pubblicato: Feb 2, 2023, 07:48 GMT+00:00

Il prezzo del petrolio greggio WTI è arretrato ulteriormente, mentre il gas naturale si è spinto fin sotto i 2,8 dollari.

prezzo petrolio Depositphotos_5303516_s-2019

In questo articolo:

Il prezzo del petrolio greggio WTI è arretrato ulteriormente, uscendo dalla banda di lateralità per la seconda volta questa settimana, verso i 76,5 dollari al barile.

Anche il gas naturale ha infranto il supporto di 2,8 dollari e si è portato fin sotto il livello intermedio successivo di 2,65. Adesso, per il gas il break-out sotto i 2,5 dollari si fa molto più probabile.

Le previsioni in vista della chiusura settimanale di domani non possono essere particolarmente precise, perché entrambe le materie prime si trovano verso nuovi supporti da cui potrà aprirsi un break-out di ampiezza da non sottovalutare.

Intanto, oggi al momento della scrittura, il petrolio greggio WTI segna esattamente 76,8 dollari al barile, mentre il gas naturale si trova a 2,64 dollari dopo aver testato il livello di 2,55 dollari.

Previsioni sul prezzo del petrolio greggio WTI

Le previsioni di breve termine non possono non partire dalle conseguenze di una sortita oltre la fascia di lateralità, che avevamo fissato tra i 77,5 e gli 82 dollari al barile.

Intorno a questa banda di prezzo avevamo osservato infatti una decisa volatilità che permetteva al petrolio di “rimbalzare” tra le due sponde opposte senza una direzionalità ben precisa.

Con il calo sotto i 77 dollari e il test dei livelli intermedi, appare plausibile adesso un proseguimento del pull-back anche fino a un nuovo test dei supporti di 76 e 75,5 dollari al barile.

Lo scenario tecnico di breve termine si complicherebbe particolarmente in caso di break-out sotto i 75 dollari, che potrebbe definitivamente avviare un tentativo di inversione di tendenza in grado di riportare lentamente il prezzo del petrolio greggio ai minimi di 70 dollari.

Un ritorno all’area di lateralità sopra tracciata potrebbe invece scongiurare i ribassi e riportare il petrolio in una zona di maggiore stabilità.

Previsioni sul prezzo del gas naturale

Per il gas naturale, superato il supporto di 2,8 dollari l’attenzione si concentra sul livello tecnico successivo di 2,5 dollari.

Se la commodity dovesse superare anche questo valore, infatti, potremmo seriamente avvicinarci al break-out ribassista definitivo, in grado di riportare il gas naturale verso nuovi minimi su i 2 dollari e oltre.

A difesa della mia precedente ipotesi tecnica, continuo però a sostenere che le possibilità di un rimbalzo non sono poi esigue. Proprio l’avvicinamento al livello di supporto di 2,5 dollari potrebbe infatti azionare la leva necessaria per il rilancio delle quotazioni oltre i 3 dollari e verso le resistenze intermedie di 4 o 4,5 dollari al massimo.

Anche un allungo sufficiente a riportare le quotazioni sopra i 3 dollari potrebbe essere sufficiente a far ripartire il gas naturale, lasciando alle spalle i test dei recenti minimi relativi.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Dopo la laurea in Economia Aziendale a Catania inizia a scrivere per diverse testate, prevalentemente di cultura, tecnologia ed economia. Con stretto riferimento alla collaborazione con FX Empire, iniziata nell’Aprile del 2018, ha curato una rubrica su analisi di premarket in Europa, prima di concentrarsi su analisi tecnica di materie prime, cambi valutari e criptovalute.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'