Pubblicita'
Pubblicita'

L’Euro Dollaro si Difende Bene e Tenta di Salire

Da:
Flavio Ferrara

Il cambio euro dollaro è riuscito a risalire dopo il pericoloso tentativo dei ribassisti di scendere sotto 1,0225. Il dollaro americano sta iniziando a sentire le pressioni dopo i commenti meno aggressivi di diversi membri della FED.

eur/usd euro dollaro

In questo articolo:

Prime timide avvisaglie di rialzo per il prezzo dell’euro dollaro dopo la stabilizzazione del future del dollaro americano (indice DXY), il quale però sembra stia virando al ribasso dopo aver quasi raggiunto i 108 punti dopo che gli investitori valutari stanno diventando più ansiosi prima del rilascio dei dati sugli ordini di beni durevoli negli Stati Uniti. Da monitorare il future dell’S&P500, il quale sta mostrando segni di rialzo dopo una giornata di ieri di forte contrazione che potrebbe agevolare il rialzo del fiber. Da attenzionare anche i rendimenti obbligazionari statunitensi, i quali sono nuovamente sotto pressione.

Il rendimento obbligazionario USA a 10 anni è sceso al di sotto del 3,82% a seguito delle ultime dichiarazioni di alcuni funzionari della Federal Reserve (Fed), i quali hanno sostenuto l’idea di rallentare il ritmo degli aumenti dei tassi di interesse. Tra i tanti, si menziona il presidente della FED di Cleveland Loretta Mester che ha sostenuto l’idea che abbia senso rallentare un po’ il ritmo dell’aumento dei tassi ma non vede ancora una pausa nel ciclo di aumento dei tassi.

L’euro dollaro alle prese con gli ultimi aggiornamenti dell’Eurozona

Sul fronte dell’Eurozona, gli investitori del fiber stanno spostando la loro attenzione verso le ultime considerazioni sul prossimo aumento dei tassi di interesse da parte della Banca Centrale Europea nella prossima riunione di politica monetaria calendarizzato il 15 dicembre.

Inoltre, il membro del comitato esecutivo della BCE Philip Lane (ed ex-governatore della Banca d’Irlanda) ha affermato che la Banca Centrale Europea prenderà in considerazione la possibilità di ridurre il ritmo degli aumenti dei tassi durante la riunione del 15 dicembre. Ha inoltre aggiunto che la grande mossa, ossia l’aumento dei tassi di interesse di 75 punti base (0,75%), è già stata fatta, e ora la BCE dovrebbe attendere i prossimi dati IPC per capire le prossime mosse da fare.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Grafico 4 ore euro dollaro

Al momento della scrittura il prezzo del fiber quota 1,0277, in rialzo dello 0,33%. Da notare che il livello 1,0225 sta fungendo da supporto che sta confermando la ripresa del movimento rialzista di medio termine; come menzionato negli articoli precedente, il livello annuale 1,0239 non è stato violato e ciò rappresenta il secondo input rialzista.

Rialzo che si sta legittimando e che potrebbe causare durante la settimana uno strappo long non di poco conto e che porterebbe l’euro dollaro a raggiungere in brevissimo tempo il livello annuale 1,0417, il cui superamento e successivo consolidamento porterebbe ad aumentare le probabilità di un raggiungimento per fine anno di almeno uno dei due obiettivi di medio termine rappresentati dai livelli annuali 1,0635 e 1,0826.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Da sempre interessato alla finanza, ha dedicato gli studi nell'analisi tecno-grafica e nell'analisi fondamentale dei Mercati Finanziari.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'