Pubblicita'
Pubblicita'

Indici di Wall Street: Dow Jones e S&P 500 Calano ma il Nasdaq non ci Sta e si Rilancia

Da:
Flavio Ferrara
Pubblicato: May 26, 2023, 14:07 GMT+00:00

Settimana molto difficile per gli indici di Wall Street Dow Jones e S&P 500, i quali mostrano una ritirata dopo una settimana precedente che lasciava presagire tutt’altro, a differenza del Nasdaq che punta deciso verso i 14.000 punti.

Nasdaq depositphoto

In questo articolo:

Gli ultimi quattro giorni hanno portato l’indice Dow Jones a perdere oltre 900 punti, scendendo sotto il livello annuale 33.267,87 punti.

Grafico giornaliero Dow Jones

Il Dow Jones ora si trova anche al di sotto dei 32.800 punti, zona dei minimi di fine marzo. Una zona particolare poiché durante il pullback di marzo ha portato sviluppi rialzisti significativi; quindi, questo calo è un interessante e significativo sviluppo. Ulteriori pressioni ribassiste potrebbero portare il Dow Jones a raggiungere il livello annuale dei 32.462,74 punti. In questa zona ci si aspetta un ritorno dei tori, i quali potrebbero portare l’indice ad una decisa ripresa e raggiungere i primi due obiettivi di breve termine posti rispettivamente a 33.000 punti e 33.267,87 punti (livello annuale).

Indici di Wall Street: l’S&P 500 cerca di chiudere la settimana sopra il livello annuale

L’S&P 500 nella giornata di giovedì è riuscito a rimbalzare dal minimo di questa settimana a 4.103,98 punti grazie alle trimestrali di Nvidia che ha riportato utili migliori del previsto e alle indicazioni del management.

Grafico giornaliero S&P 500

In caso di superamento del massimo di giovedì a 4.165,74 punti, e di conseguenza del livello annuale 4.155,10 punti), il massimo di inizio maggio a 4.212,91 punti potrebbe essere raggiunto, al di sopra della quale potrebbe portare l’S&P 500 a testare il limite inferiore 4.231,09 punti.

Al contrario, un consolidamento sotto il livello annuale 4.155,10 punti darebbe il via agli orsi di tentare di raggiungere il livello chiave dei 4.100 punti prima di considerare il raggiungimento dell’area di demand 4.046,94/4.069,16 punti.

Indici di Wall Street: il Nasdaq non ci sta e punta a nuovi massimi annuali

Grafico giornaliero Nasdaq

I risultati di Nvidia hanno fornito benzina al Nasdaq per il rimbalzo di giovedì che ha visto l’indice formare un nuovo massimo dell’anno a 13.986,87 punti.

La resilienza dell’indice è piuttosto notevole considerando lo sfondo della situazione del tetto del debito degli Stati Uniti. A questo punto non è da sottovalutare la volontà dei tori dell’indice tecnologico di raggiungere e superare il livello psicologico dei 14.000 punti, che aprirebbe la strada per il raggiungimento del livello annuale 14.193,90 punti.

Viceversa, un ritorno al di sotto dei 13.800 punti aprirebbe la strada per un ritorno degli orsi, i quali cercheranno in tutti i modi di ritestare il livello annuale dei 13.477,26 punti.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Consulente Finanziario Indipendente, laureato in Scienze Economiche e specializzato in Corporate Finance e Value Investing. Esperto in analisi tecno-grafica e fondamentale dei mercati, supporta gli investitori nel raggiungimento dei loro obiettivi finanziari attraverso una sana pianificazione basata sul valore reale dell'economia.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'