FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, Seguila Guida
Mondo
100,498,431Confermati
2,156,672morti
72,508,139Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
Fondatore Ethereum

Ethereum 2.0 è davvero ai nastri di partenza, l’1 dicembre 2020 dovrebbe essere la volta buona per la nuova versione della piattaforma blockchain. E così il suo vero fondatore, Vitalik Buterin, la mente fantastica dietro il successo di Ethereum, decide di fare il primo passo e invia 100 transazioni da 32 ETH verso l’indirizzo generato dalla Fondazione per accogliere i fondi dei validatori nella nuova versione della piattaforma decentralizzata che si baserà sul metodo del consenso Proof-of-Stake (PoS).

Il buon esempio di Vitalik Buterin vale circa 1,18 milioni di euro al momento della pubblicazione (3.200 ETH), con il prezzo di ETH a 439,63 USD (-5,09%).

Le transazioni di Vitalik Buterin sono chiaramente identificabili su Etherscan perché arrivano dal suo indirizzo personale “Vb 2” e risultano indirizzate allo smart contract “Eth2 Deposit Contract”.

Servono però almeno 524.288 ether perché l’1 dicembre possa verificarsi il genesis di Ethereum 2.0. Al momento il deposit contract indica che sono stati inviati 44.723 ETH. In termini percentuali siamo ad appena l’8,53% degli ether necessari allo smart contract per “avviare la macchina ETH 2.0”. Se non si dovesse raggiungere la somma richiesta, il genesis verrà automaticamente rinviato dallo smart contract di una settimana.

Chi fa trading con le criptovalute e in particolare con ETH dovrà controllare questa situazione perché il prezzo del crypto asset è ora molto suscettibile rispetto a quanto accadrà l’1 dicembre.

Vitalik Buterin, ETH 2.0 ed i benefici

Il passaggio definitivo ad un modello PoS significherà per la Ethereum network un grande passaggio e l’avvio potenziale verso nuovi e più significativi sviluppi.

Uno dei limiti dell’attuale piattaforma ha riguardato infatti il costo delle transazioni: il gas necessario a spostare ETH da una parte all’altra della rete.

L’ultima delle congestioni risale appena al mese di settembre, ma in questi anni sono stati numerosi i progetti finanziati attraverso le ICO che hanno dovuto alzare bandiera bianca a causa della lentezza della rete (15 transazioni secondo circa) e per gli elevati costi delle singole transazioni che rendevano antieconomica agli utenti qualsiasi attività.

Il passaggio allo staking di fatto ridurrà i costi delle commissioni a frazioni di quelle attuali e il numero delle transazioni possibili saliranno in modo significativo.

La finanza decentralizzata, in primo luogo gli exchange decentralizzati sviluppati su Ethereum, ne trarrà grande beneficio. I DEX potranno competere con i DEX della piattaforma TRON e con quelli indipendenti costruiti su piattaforme decentralizzate proprietarie, tra cui quella di Binance.

Ulteriore balzo per la DeFi?

Un grafico realizzato da Coindesk di recente mostra il balzo della finanza decentralizzata negli ultimi mesi.

Il numero di ETH locked nelle piattaforme DeFi è cresciuto enormemente da giugno ad oggi, con un balzo significativo a settembre.

Non c’è dubbio che il passaggio allo staking – i miner dovranno farsene una ragione – potenzialmente potrebbe fornire ulteriore slancio alla DeFi, dal momento che scenderanno sensibilmente i costi delle transazioni per vincolare i propri fondi a scopo di lending, o per compiere altri tipi di investimenti decentralizzati.

Nuovi investitori, anche molto piccoli, troveranno più conveniente investire contribuendo ad ammassare nella DeFi liquidità aggiuntiva. Ma attenti alle truffe perché in questo momento questa nicchia è insidiosa come lo erano le ICO nel 2017-2018: si può guadagnare tanto, ma anche perdere altrettanto.

Pubblicita'
Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio
IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI