Pubblicita'
Pubblicita'

Borse Europa in lieve ribasso, timori Ucraina eclissano trimestrali positive

Da:
Reuters

(Reuters) - Le borse europee perdono moderatamente terreno sui timori per le crescenti tensioni in Ucraina, che relegano in secondo piano una serie di risultati incoraggianti di società come Kering, Reckitt Benckiser e Commerzbank.

Palais Brogniard, ex sede della Borsa di Parigi

(Reuters) – Le borse europee perdono moderatamente terreno sui timori per le crescenti tensioni in Ucraina, che relegano in secondo piano una serie di risultati incoraggianti di società come Kering, Reckitt Benckiser e Commerzbank.

L’indice paneuropeo STOXX 600 scivola dello 0,1% dopo aver guadagnato lo 0,3% a inizio seduta.

L’indice francese CAC 40 sale dello 0,3%, spinto dal balzo del 6,4% di KERING che ha annunciato una forte crescita delle vendite trimestrali grazie al marchio Gucci.

Le rivali LVMH e HERMES guadagnano rispettivamente lo 0,5% e il 2,4%.

L’indice tedesco DAX è poco mosso e il britannico FTSE 100 cede lo 0,6%. L’indice italiano e lo spagnolo, ricchi di titoli bancari, perdono circa lo 0,4%.

Il sentiment sui mercati globali è stato penalizzato da notizie della stampa russa su un attacco di mortaio in Ucraina orientale, alimentando la domanda per l’oro e per i titoli di stato – tipici asset rifugio – a danno dell’azionario.

Male i settori sensibili all’economia come l’assicurativo, viaggi e tempo libero e l’energetico – in ribasso tra l’1% e l’1,2%.

Gli indicatori della volatilità sui mercati sono balzati nelle ultime settimane sui crescenti timori di un conflitto tra Russia e Ucraina. Mentre Mosca ha negato di voler invadere lo stato confinante, l’Occidente ha minacciato la Russia con severe sanzioni economiche.

Reckit Benckiser balza del 5% dopo aver registrato vendite oltre le attese per il quarto trimestre, sostenute dalla paura per il Covid-19 che ha rafforzato la domanda di prodotti per la pulizia.

Commerzbank guadagna il 6,1% sulla scia di utili migliori del previsto nel quarto trimestre e di un outlook positivo per il 2022.

Airbus cede lo 0,6%, anche dopo aver previsto utili in rialzo e la consegna di 720 jet nel 2022.

Continental balza del 4,2% dopo che Manager Magazin ha scritto che il gruppo tedesco sta valutando di dividersi in quattro entità separate.

(Tradotto da Enrico Sciacovelli, editing Sabina Suzzi)

Sull'Autore

Reuterscontributor

Reuters, la divisione news e media di Thomson Reuters, è il più ampio fornitore mondiale di notizie multimediali internazionali, raggiungendo oltre un miliardo di persone ogni giorno. Reuters offre ai professionisti notizie verificate in ambito economico, finanziario, nazionale e internazionale tramite le schermate di Thomson Reuters, i media mondiali e direttamente ai suoi clienti su Reuters.com e Reuters TV.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'