Bitcoin – In positivo, ma mantenerlo è tutta un’altra storia

Bitcoin si trova in territorio positivo, anche se con il resto delle criptovalute in rosso, possiamo aspettarci che la pressione aumenti durante il mattino …
Bob Mason

Mercoledì, Bitcoin si è mosso in ribasso del 5,25%, invertendo il guadagno dell’1,86% di martedì, per chiudere la giornata a 3,772,9$, in perdita in 4 delle ultime 7 sessioni.

Una mattinata ribassista ha visto Bitcoin passare da un massimo intraday mattutino a 4,000,8$ ad un minimo mattutino a 3,831$, il ribasso ha visto Bitcoin mantenersi al di sopra del primo importante livello di supporto del giorno a 3,799,63$, con il massimo mattutino al di sotto del primo importante livello di resistenza a 4,150,034$.

Il supporto durante la mattinata ha visto Bitcoin attraversare i livelli dei 3.900$, pur non riuscendo a rompere i livelli dei 4.000$, il che ha infine contribuito al sentimento negativo del mercato.

Una svendita pomeridiana ha visto Bitcoin attraversare il primo importante livello di supporto a 3,799,63$ attestandosi ad un minimo intraday a 3,750$ prima di stabilizzarsi, con Bitcoin che è riuscito ad evitare quota 3,600$ ed il secondo importante livello di supporto a 3,590,43$.

Mentre i tori di Bitcoin hanno parlato dell’azione di prezzi e delle prospettive di nuovi massimi per il prossimo anno, il mercato è in mano agli orsi, con alcune delle previsioni più ribassiste sotto i 2.000$ prima di qualsiasi ripresa.

Avendo previsto i livelli dei 2.000$, qualsiasi mossa al di sotto dei 3.000 avrà una certa influenza sulla redditività mineraria, che potrebbe vedere diminuire ulteriormente i tassi di hash che solleverebbero più domande e dubbi sulla redditività di Bitcoin come alternativa alla moneta legale.

Mercoledì, l’ampia svendita del mercato delle criptovalute ha visto la contrazione totale del mercato a 120,9 miliardi di dollari, livelli che non si vedevano da agosto dello scorso anno, il che aumenta le prospettive di una contrazione a 100 miliardi prima di qualsiasi afflusso importante, con il ribasso che mantiene gli investitori a distanza.

Sul fronte delle notizie, non vi è stato nulla di particolarmente dannoso che ha contribuito all’inversione di mercoledì, con gli investitori che continuavano a rispondere alle indiscrezioni dei regolatori, il ritardo e l’apprensione della SEC nell’approvare gli ETF di Bitcoin e il rischio del DoJ americano di constatare che la manipolazione dei prezzi aveva in realtà contribuito al rally dello scorso anno.

Oggi, Fai Trading sulle Criptovalute

Al momento della redazione, Bitcoin era in rialzo dello 0,57% a $ 3,794,4, con le mosse mattutine che hanno visto il Bitcoin attestarsi ad un massimo mattutino a 3,830$ prima di scendere a quota 3,728,5$, le mosse mattutine non hanno testato i livelli principali di supporto e di resistenza.

Per il resto della giornata, una mossa attraverso il massimo mattutino a 3,830$ fino ai livelli dei 3,841$ sosterrà una corsa verso quota 3,900$ ed il primo importante livello di resistenza al giorno a 3,932,47$, con il sentimento di mercato che ha bisogno di migliorare per supportare un ritorno ai livelli dei 4000$.

L’incapacità di attraversare il massimo mattutino a 3,830$ entro il primo pomeriggio potrebbe vedere Bitcoin restituire i guadagni minori del mattino, con un ribasso attraverso il minimo mattutino a 3,728,5$ portando in gioco i livelli dei 3,600$ ed il primo importante livello di supporto del giorno a 3,681,67$.

Mantenersi al di sopra del minimo intermedio del 25 novembre a 3,657.6$ sarà la chiave per evitare un ribasso ai livelli al di sotto dei 3.500$ che potrebbero portare ai livelli al di sotto dei 3.000$, con Bitcoin che non è riuscito a rompere quota 4.000$ solo in un’altra occasione da prima del rally dello scorso anno, il 27 novembre.

{alt}

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker