Pubblicita'
Pubblicita'

Previsioni Prezzo Oro: la Commodity si Lecca le Ferite dopo l’IPC Statunitense

Da:
Flavio Ferrara
Pubblicato: Feb 14, 2024, 12:54 UTC

Il prezzo dell’Oro estende il movimento laterale e rimane prudente sotto il livello psicologico dei 2.000 $ dopo il rilascio dell’IPC statunitense di ieri che ha portato ad un’amara sorpresa.

prezzo oro

In questo articolo:

Il prezzo dell’Oro continua la fase “depressiva” rimanendo al di sotto del livello psicologico dei 2.000 $, o il minimo di due mesi nelle prime ore della sessione europea. Il rapporto sull’Inflazione dei Prezzi al Consumo statunitense, più forte del previsto, pubblicato nella giornata di ieri ha alimentato le speculazioni secondo cui la Federal Reserve aspetterà ora la riunione politica di giugno prima di tagliare i tassi di interesse. Una situazione che continua a sostenere gli elevati rendimenti obbligazionario USA e indebolisce di fatto il metallo giallo.

Nel frattempo, il future del dollaro statunitense (indice DXY), un indice che misura il valore del dollaro americano, viene scambiato poco sopra 104,90 dopo aver raggiunto il massimo di tre mesi di 104,96. I rendimenti obbligazionari statunitensi sono in rialzo, con il rendimento decennale al 4,326% e il tasso a 2 anni che balza al 4,670%, il più grande balzo in un giorno dal 5 maggio 2023.

Panoramica fondamentale del metallo giallo

Il dato dell’Indice dei Prezzi al Consumo statunitense si è attestato al 3,1% su base annua. Su base mensile, lo stesso è aumentato dello 0,3% a gennaio dopo essere aumentato dello 0,2% il mese precedente, mentre l’Indice dei Prezzi al Consumo Core, inflazione che esclude alimentari ed energia, è aumentato dello 0,4% a gennaio rispetto allo 0,3% di dicembre. Su base annua, l’IPC Core è salito del 3,9%, superando il consenso del mercato del 3,7%.

Gli operatori di mercato ora hanno rinviato le loro aspettative di taglio dei tassi di interesse a giugno da maggio dopo l’ottimista rapporto sull’IPC statunitense, portando il prezzo dell’Oro all’attuale situazione. L’inflazione sta rallentando, ma non abbastanza rapidamente da spingere i politici della FED a iniziare presto ad abbassare i tassi di interesse.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Oro

Grafico giornaliero Oro

Al momento della scrittura il prezzo dell’Oro quota 1.989,13 $, in ribasso dello 0,20% e in procinto di continuare l’attuale fase ribassista iniziata subito dopo il rilascio IPC statunitense. Il superamento agevole del livello psicologico dei 2.000 $ lascia presagire ad una probabile continuazione del trend short in atto, con il livello annuale dei 1.976,83 $ che rappresenta l’obiettivo principale.

Al rialzo, un recupero dei 2.000 $ potrebbe portare i tori ad aumentare l’esposizione, tentando un recupero che porterebbe il metallo giallo a ritestare il livello annuale dei 2.017,46 $. Un superamento di esso potrebbe fungere da punto cardine che porterebbe il metallo giallo a ritestare l’area di supply 2.036/2.040 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Da sempre interessato alla finanza, ha dedicato gli studi nell'analisi tecno-grafica e nell'analisi fondamentale dei Mercati Finanziari.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'