FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
33,951,770Confermati
1,014,644morti
25,217,369Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
James Hyerczyk

Mercoledì i futures sul petrolio greggio U.S. West Texas Intermediate e di riferimento internazionale del Brent vengono scambiati nettamente al rialzo per il secondo giorno, guadagnando oltre il 2%, poiché un uragano ha chiuso la produzione di petrolio e gas offshore negli Stati Uniti e un rapporto del settore ha mostrato che le scorte di greggio statunitensi sono diminuite.

Martedì più di un quarto della produzione offshore degli Stati Uniti è stata chiusa a causa dell’uragano Sally. Martedì scorso l’American Petroleum Institute (API) ha detto che le scorte di greggio sono diminuite, anziché aumentare come previsto dagli analisti.

Alle 09:09 GMT, il petrolio greggio WTI di dicembre viene scambiato a $ 39,78, in rialzo di $ 0,85 o + 2,18% e il Brent di dicembre è a $ 42,00, in rialzo di $ 0,85 o + 2,07%.

Nonostante il rally iniziale, i fondamentali rimangono in modo schiacciante ribassista, quindi l’attuale rally a copertura corta potrebbe terminare bruscamente in qualsiasi momento dopo che le preoccupazioni sulla domanda sono tornate in primo piano.

Aggiornamento sull’impatto dell’uragano

L’uragano Sally sta attualmente strisciando al largo lungo la costa del Golfo degli Stati Uniti, allontanandosi dai giacimenti petroliferi mentre inonda la regione con forti piogge che potrebbero frenare la domanda di carburante nel sud-est degli Stati Uniti.

Mentre l’uragano ha chiuso alcuni impianti di produzione di petrolio e gas al largo del Golfo del Messico e ha agitato mari agitati che hanno chiuso i porti dalla Louisiana alla Florida, si è spostato a passo di lumaca verso un approdo di mercoledì sulla costa tra il Mississippi e la Florida, mancando la maggior parte del petrolio importante e aree di produzione di gas.

Nel frattempo, l’intensità di Sally è diminuita ed è ora un uragano di categoria 1, il livello più basso della scala, con venti a 85 miglia all’ora. I porti petroliferi e chimici lungo il fiume Mississippi stavano per riaprire con restrizioni e alcuni operatori offshore si stavano preparando a riportare i lavoratori sulle piattaforme offshore giovedì.

Pubblicita'

Rapporto settimanale sulle scorte dell’American Petroleum Institute

L’API ha riportato martedì alla fine di un pareggio nelle scorte di petrolio greggio di 9,517 milioni di barili per il fine settimana dell’11 settembre. Gli analisti avevano previsto un prelievo di inventario di 3,694 milioni di barili.

L’API ha anche riportato un accumulo di scorte di benzina di 3,762 milioni di barili di benzina per la settimana terminata l’11 settembre. Gli analisti si aspettavano un pareggio di 160.000 barili molto più piccolo per la settimana.

Le scorte di distillati sono diminuite di 1,123 milioni di barili durante la settimana, rispetto ai 2,293 milioni di barili della scorsa settimana, mentre le scorte di Cushing sono diminuite di 798.000 barili.

Previsioni giornaliere

I numeri API e lo spavento dell’uragano hanno fornito una ripresa rialzista a un mercato che deve affrontare una prospettiva cupa a causa dei fondamentali ribassisti. Sfortunatamente, il rally è stato alimentato dalla copertura allo scoperto, il che probabilmente significa che coloro che hanno perso il sell-off della scorsa settimana avranno un’altra opportunità di entrare in nuove posizioni corte a livelli di prezzo più favorevoli.

Martedì, i produttori e gli operatori petroliferi hanno dipinto un quadro desolante per una ripresa della domanda globale di carburante mentre la pandemia COVID-19 imperversa, martellando le economie.

Anche l’Agenzia internazionale per l’energia ha ridotto le sue previsioni per la domanda di petrolio quest’anno martedì, a causa di una prospettiva cauta per la ripresa economica dalla pandemia. Ciò è avvenuto dopo che l’OPEC ha dichiarato di aspettarsi un calo della domanda mondiale di petrolio più bruscamente rispetto alle previsioni precedenti.

Infine, le importazioni in agosto in Giappone, il quarto importatore mondiale di greggio, sono diminuite di oltre un quarto rispetto all’anno precedente, come hanno mostrato i dati ufficiali mercoledì.

In altre notizie, la US Energy Information Administration (EIA) pubblicherà i dati ufficiali degli inventari alle 14:30 GMT. I commercianti cercheranno di vedere se conferma i dati API.

Inizia a guardare per l’azione al massimo dopo che i dati EIA vengono rilasciati.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio