Pubblicita'
Pubblicita'

Previsioni Argento: i Ribassisti Mantengono le Redini all’Interno dell’Area di Demand

Da:
Flavio Ferrara

Scende sempre di più l’Argento che si avvicina ad un supporto tecnico molto importante, all’interno dell’area di demand che potrebbe aiutare i rialzisti.

Previsioni Argento: i Ribassisti Mantengono le Redini all’Interno dell’Area di Demand

In questo articolo:

Il prezzo dell’Argento rimane ancora all’interno del radar dei ribassisti mentre il metallo prezioso rinnova per l’ennesima volta il minimo giornaliero vicino ai 21,50 $ durante le prime ore della sessione europea. In tal modo, l’Argento rimane sotto pressione oscillando nei pressi di minimi toccati l’ultima volta a fine novembre 2022.

Da un punto di vista strettamente tecnico, la recente debolezza del metallo prezioso potrebbe essere collegata alla chiusura giornaliera al di sotto della media mobile 100 che ha portato ad un’accelerazione short non indifferente, soprattutto in virtù del posizionamento al di sotto del livello psicologico dei 22 $.

Panoramica fondamentale dell’Argento

La pressione al ribasso sul metallo prezioso è stata arricchita dall’ultimo rilascio dei dati IPC USA, i quali hanno riportato che la cosiddetta disinflazione (diminuzione del livello di inflazione) non ha preso piede nel mese di gennaio, e per questo motivo la Federal Reserve potrebbe prendere in considerazione l’idea di una rinnovata volontà di rialzare i tassi di interesse.

Per il momento, secondo lo strumento FedWatch, le probabilità di un rialzo di 25 punti base (0,25%) è dell’87,8% mentre il rialzo di 50 punti base è al 12,2%. Da attenzionare quest’aspetto poiché potrebbe riservare delle sorprese sull’Argento, soprattutto in virtù dei dati sulle vendite al dettaglio USA che potrebbero confermare un possibile nuovo slancio ribassista.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni Argento

Grafico settimanale Argento

Per il momento i ribassisti sembrano avere ancora fiato per estendere l’attuale movimento short ma l’Argento si sta avvicinando ad un’area di cuscinetto (limite inferiore dell’area di demand). Resta da vedere come si comporterà il prezzo poiché in base a come chiuderà la settimana odierna, le mosse saranno fatte di conseguenza.

Con una chiusura e un rimbalzo del livello annuale 21,255 $ (limite inferiore dell’area di demand), i rialzisti potrebbero prendere coraggio e tentare almeno di raggiungere il livello annuale 22,450 $. Al contrario, una chiusura al di sotto del livello annuale menzionato poco prima porterebbe ad un possibile crollo del prezzo dell’Argento e raggiungere almeno il livello psicologico dei 20 $.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Da sempre interessato alla finanza, ha dedicato gli studi nell'analisi tecno-grafica e nell'analisi fondamentale dei Mercati Finanziari.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'