Pubblicita'
Pubblicita'

Euro Dollaro (EUR/USD), Previsioni: la Resistenza a 1,08 Causa Difficoltà

Da:
Alberto Ferrante

Il cambio euro dollaro (EUR/USD) viene scambiato in fase laterale, mancando di quella spinta necessaria a raggiungere la resistenza di 1,08.

euro dollaro Depositphotos_1304653_s-2019.jpg

In questo articolo:

Il cambio euro dollaro (EUR/USD) non cede terreno, ma resta abbondantemente al di sotto del target di 1,08 che era entrato nel mirino già dopo l’ultimo uptrend dai minimi relativi.

Il cross potrà continuare a muoversi in territorio laterale ancora per diverso tempo, finché un market mover di rilievo non dovesse finalmente scuotere gli equilibri di brevissimo termine.

Al momento, le previsioni sono per un proseguimento della lateralità in corso, con possibili test della resistenza a 1,08 o, al contrario, ribassi oltre il supporto intermedio di 1,072.

Intanto, al momento della scrittura il cambio euro dollaro segna 1,077, mentre l’indice del dollaro USA si trova a quota 104,057 punti, ancora in lieve ripresa.

Previsioni sul cambio euro dollaro

Dal momento che si mantiene ancora sotto il pivot di 1,0789, il cambio euro dollaro non gode della spinta necessaria, sul fronte tecnico, per affrontare rapidamente la resistenza di 1,08.

Questa resistenza coincide poi con un indicatore tecnico di enorme rilievo, ovvero l’EMA a 200 giorni attuale. In assenza di un valore intermedio, è evidente che per tornare al rialzo il cambio euro dollaro necessiterà di infrangere proprio la resistenza in questione, sul livello tondo di 1,08, che nasconde una spiccata pressione ribassista.

In caso di fortunato allungo rialzista, il cambio euro dollaro dovrà poi tentare di mantenersi solido almeno fino al raggiungimento dei target successivi di 1,082 e 1,0835, così da evitare improvvisi ritracciamenti.

Per uno scenario più spiccatamente rialzista nel breve termine, occorrerà guardare alla reazione del mercato intorno al livello intermedio di 1,085 e poi a 1,088. In ottica di brevissimo termine, però, preferirei limitare le prospettive rialziste al raggiungimento del già citato target di 1,08.

Rimango cauto perché la propensione del mercato rimane plausibilmente ribassista, considerando appunto che il cross si trova sotto i due EMA a 50 e a 200 giorni e sotto il pivot a 1,0789. In questo scenario, non stupirebbe dunque che la mancata propensione alla rottura della resistenza di 1,08 si traduca in un graduale allontanamento verso il livello di 1,075 e poi a quota 1,072, sui minimi di questo mese.

Il calendario economico di oggi

Il calendario economico di oggi parte con l’indice del ZEW sul sentiment economico sia in Germania che nell’Eurozona, a cui farà seguito l’aggiornamento sul tasso d’inflazione negli USA.

Sarà quest’ultimo a spostare gli equilibri di breve termine del cambio euro dollaro, raccogliendo l’interesse di investitori e analisti che potranno lanciarsi nelle consuete “deduzioni” sull’impatto di questo market mover sulle decisioni della Fed.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Dopo la laurea in Economia Aziendale a Catania inizia a scrivere per diverse testate, prevalentemente di cultura, tecnologia ed economia. Con stretto riferimento alla collaborazione con FX Empire, iniziata nell’Aprile del 2018, ha curato una rubrica su analisi di premarket in Europa, prima di concentrarsi su analisi tecnica di materie prime, cambi valutari e criptovalute.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'