Pubblicita'
Pubblicita'

Dopo il Raggiungimento di 1,1000, l’Euro Dollaro Subisce il Ritorno dei Ribassisti

Da:
Flavio Ferrara

Brusca discesa per l’euro dollaro nelle prime ore della sessione europea a seguito dello scontato rialzo di 50 punti base della Banca Centrale Europea. Rialzo rimandato?

Euro Dollaro

In questo articolo:

La Banca Centrale Europea ha alzato i tassi di interesse di 50 punti base in linea con le aspettative, portando il prezzo dell’euro dollaro a raggiungere provvisoriamente il livello psicologico di 1,1000. La BCE prevede inoltre, di alzare ulteriormente i tassi mantenendoli su livelli sufficientemente restrittivi per garantire un tempestivo ritorno dell’inflazione al target di medio del 2%.

L’inflazione rimane un punto critico per l’Eurozona, con la BCE che conferma l’intenzione di aumentare i tassi di interesse di altri 50 punti base alla prossima riunione di politica monetaria di marzo e valuterà il successivo percorso della sua politica monetaria. Le decisioni future dipenderanno dai dati e seguiranno un approccio riunione per riunione; e il fiber ovviamente guarderà con estremo interesse lo svolgersi degli eventi.

Riflessioni fondamentali per la riunione della BCE di marzo

È risaputo che rispetto la FED, il compito della BCE è molto più duro visto il contesto economico dei vari paesi dell’area EURO.

Nonostante le difficoltà, le proiezioni di dicembre della Banca Centrale Europea vedevano l’inflazione arrivare al 3,4% nel 2024 e al 2,3% nel 2025, sopra del suo tasso obiettivo del 2% ma in netto miglioramento.

I prezzi dell’energia sono notevolmente più bassi rispetto la riunione di dicembre della BCE, il che potrebbe vedere la Banca Centrale Europea abbassare le sue aspettative di inflazione, ma il conflitto Ucraina-Russia rimane tuttavia un’incertezza, come evidenziato dall’avvertimento del FMI secondo cui il conflitto rappresenta ancora un rischio significativo per la ripresa globale e ciò potrebbe creare qualche grattacapo ai rialzisti dell’euro dollaro.

Guardando avanti alle prossime riunioni della BCE, è probabile che l’inflazione, in particolare i dati sull’inflazione Core, saranno una forza trainante del rialzo dell’euro dollaro.

Analisi Tecno-Grafica e previsioni euro dollaro

Grafico 4 ore euro dollaro

Al momento della scrittura il prezzo del fiber quota 1,0908, in ribasso dello 0,76%; si pensa che meno di 4 ore fa il cambio era a 100 pips al di sopra del prezzo attuale, segno evidente dell’entrata in scena dei rialzisti del dollaro americano sfruttando il calo di quest’ora degli indici azionari (Dow Jones sta cedendo oltre lo 0,60%).

Ciononostante, nel medio/lungo termine l’ago della bilancia è decisamente a favore del rialzo dell’euro dollaro e questo ritracciamento potrebbe essere usato come un’opportunità di acquisto, l’importante è attendere una chiusura settimanale sopra il livello annuale 1,0920. Restano confermati i due obiettivi di medio termine 1,1075 e 1,1271 (livelli annuali).

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Da sempre interessato alla finanza, ha dedicato gli studi nell'analisi tecno-grafica e nell'analisi fondamentale dei Mercati Finanziari.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'