FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
40,950,089Confermati
1,127,393morti
30,517,856Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
Unicredit

Il team di sicurezza informatica del gruppo bancario UniCredit “ha identificato un caso di accesso non autorizzato a dati relativo a un file generato nel 2015”. Tale file, si legge nel comunicato stampa rilasciato questa mattina da UniCredit Group, “conteneva circa 3 milioni di records, riferiti al perimetro italiano, e risultava composto solo da nomi, città, numeri di telefono, ed e-mail”.

Il comunicato aggiunge anche “che non sono stati compromessi altri dati personali, né coordinate bancarie in grado di consentire l’accesso ai conti dei clienti o l’effettuazione di transazioni non autorizzate”.

Nessun conto dei clienti italiani UniCredit è stato quindi violato.

Avviata indagine interna, informata la polizia

Unicredit Group ha avviato una indagine interna per comprendere nel dettaglio cosa è accaduto e al contempo “ha informato tutte le autorità competenti, compresa la polizia”.

Il gruppo bancario ha informato il Centro nazionale della Polizia postale (Cnaipic) ed anche il Garante della privacy.

Pubblicita'

UniCredit in contatto con le persone interessate

UniCredit sta contattando le persone interessate dall’evento “esclusivamente tramite posta tradizionale e/o notifiche via online banking”. Questo passaggio è molto importante, significa che nessuno dei clienti riceverà una mail da parte di UniCredit. Una strategia che eviterà il raggiro e il phishing da parte di male intenzionati.

La banca invita i clienti a mettersi in contatto diretto con il servizio clienti o di chiamare il numero verde 800 323285. Utilizzare, quindi, solo canali ufficiali della banca per chiedere informazioni.

Database del gruppo bancario disponibile sul darkweb

Secondo l’agenzia di stampa Ansa, gli hacker che hanno trafugato i dati da UniCredit, avrebbero immesso i dati sul darkweb. L’informazione proviene “da fonti investigative qualificate” scrive l’Ansa, gli stessi inquirenti sono al lavoro per provare a chiarire una vicenda che ha dei lati un po’ oscuri.

L’attenzione degli investigatori è massima e si punta ora a comprendere nel dettaglio cosa è accaduto, perché da quanto emerge non è detto che si sia trattato di un attacco dall’esterno ma potrebbe esserci stata anche una mano interna. Tanto che la stessa UniCredit scrive nel comunicato stampa di aver avviato una indagine interna.

Dal 2016 la banca ha avviato il piano strategico Transform 2019, attraverso cui ha deciso l’aggiornamento e il rafforzamento dei sistemi IT con un investimento consistente da 2,4 miliardi di euro. DA giugno del 2019, poi, è attivo un processo di “strong customer authentication” valido per l’accesso ai servizi web e mobile per tutte le operazioni di pagamento.

Prezzo del titolo Unicredit (UCG) in Borsa

Il gruppo bancario ha pubblicato il comunicato alle ore 7:40 di questa mattina, prima quindi dell’apertura della Borsa di Milano.

In fase di apertura il titolo ha addirittura guadagnato passando da 11,47 euro a 11,54 euro, successivamente il titolo è sceso a 11,45 euro, forse condizionato dalla diffusione della notizia attraverso gli organi di stampa.

Tuttavia il titolo non sembra aver subito un grosso scossone dalla notizia del furto dei dati personali di 3 milioni di utenti italiani del gruppo Unicredit. Al momento della pubblicazione il prezzo delle azioni UniCredit (UCG) è di 11,54 euro, dopo aver toccato il massimo a 11,56 euro.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio
IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI