FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
19,698,062Confermati
726,979morti
12,639,505Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
Manovra economica 2020

Dopo una intensa giornata di riunioni tra ministri ed esponenti dei partiti della maggioranza, il governo giallorosso trova finalmente una intesa sulla manovra economica 2020.

Rimandate a metà e fine 2020 quelle tasse che alcuni degli esponenti della stessa maggioranza, avevano etichettate come tasse “odiose”. Parliamo quindi della plastic tax rimandata a luglio da marzo e della sugar tax rimandata a ottobre. La tassa sulla plastica, come preannunciato nei giorni scorsi, scende a 0,5 euro al chilo e non riguarderà la plastica riciclata.

Per quanto riguarda la tassa sulle auto aziendali non entrerà in vigore se non su quelle più inquinanti.

Il governo ha però la necessità di far quadrare i conti ed ecco quindi apparire un inasprimento dei prelievi sulle somme vinte al gioco d’azzardo. La manovra economica 2020, inoltre, prevede anche un inasprimento delle accise sui carburanti, venendo meno quindi la clausola di salvaguardia su benzina e gasolio. Lo stato ha programmato introiti aggiuntivi a partire dal 2021 e fino al 2024, che saliranno progressivamente da circa 700 milioni di euro a 1,5 miliardi di euro, per poi ridiscendere a 1,2 miliardi di euro nel 2024.

Manovra economica 2020. Fare presto e chiuderla in fretta

L’approvazione della manovra economica 2020 sarà pronta prima di Natale, in anticipo di circa due settimane rispetto all’approvazione della manovra economica 2019 che avvenne il 30 dicembre 2018 e cioè giusto in tempo per evitare l’esercizio provvisorio di bilancio.

Con una procedura non consueta, la legge di bilancio sarà approvata con un esame unico in un solo ramo del Parlamento e con solo due letture.

Nella pratica il Senato accoglierà anche le istanze di modifica che giungeranno dalla Camera, così da ottimizzare i tempi ed eliminare il doppio passaggio. Si vuole fare in fretta e entro venerdì 13 dicembre potremmo avere anche la legge di bilancio 2020 già approvata.

Pubblicita'

Fondi per gli investimenti green

La manovra economica 2020 prevede anche 59 miliardi di euro di investimenti pluriennali per l’economia verde e per le infrastrutture, i quali non saranno spesi in un solo anno, ma spalmati nel tempo.

Tre miliardi di euro andranno ai lavoratori sotto forma di sgravi fiscali sulle tasse sul lavoro.

Si sblocca il contratto per i Vigili del fuoco

In extremis si sblocca anche il contratto dei Vigili del fuoco, per i quali vengono stanziati in totale 165 milioni di euro in più anni per adeguare lo stipendio alle altre forze di polizia.

Sempre dal punto di vista degli sblocchi nel settore pubblico, ripartiranno le assunzioni in varie pubbliche amministrazioni dove vigeva il blocco del turn-over e delle nuove assunzioni. In particolare sarà il ministero della Giustizia a effettuare nuove assunzioni entro il 2020. Nella sanità, poi, via libera alla proroga dei contratti a termine.

Ires sui concessionari pubblici

Altra tassazione introdotta in sostituzione di plastic e sugar tax, l’aumento del 3% dell’Ires per i concessionari pubblici. Al momento ad aumentare sarà solo l’Ires dei concessionari del settore trasporti.

Stop alle false seconde case

Il nucleo familiare potrà avere una sola prima casa. Si vuole così stroncare il mal costume di quanti, possedendo una seconda casa, per evitare di pagare l’Imu, decidono di effettuare spostamenti di residenza fittizi. Per continuare a farlo dovranno scindere in due il nucleo familiare.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio