FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
21,497,598Confermati
766,211morti
14,249,356Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Bob Mason
BTC

Martedì, Bitcoin è riuscito a guadagnare lo 0,93%, invertendo parzialmente la perdita di lunedì, del 4,7%, chiudendo a 9,199,99$.

Rispetto alla volatilità di lunedì, la giornata è stata un leggermente più contenuta, con Bitcoin più limitati nel corso della giornata, con una mancanza di direzione che ha fornito agli investitori un piccolo incentivo per entrare ai livelli al di sotto dei 10.000$.

Nella prima parte della giornata, Bitcoin è riuscito a raggiungere un massimo intraday a 9.482,79$, non superando il primo importante livello di resistenza del giorno a 9.740,8$, con gli investitori pronti a vendere su qualsiasi mossa in rialzo per bloccare i profitti intraday.

La svendita, nel corso della giornata, ha visto Bitcoin tornare ai livelli al di sotto dei 9.000, con Bitcoin che è sceso a un minimo intraday a 8,830$ prima che gli acquirenti entrassero con l’appetito guidato dal valore piuttosto che da qualsiasi evento importante che stimoli un rally nel Bitcoin.

Nel corso della giornata, Bitcoin è riuscito a evitare importanti livelli di supporto, ma ha anche mancato i livelli di resistenza, con l’attenzione degli investitori sulla sessione odierna al Congresso riguardanti criptovalute e le ICO in vista del Vertice del G20 del 20 marzo.

Oggi, fai Trading sulle Criptovalute

Al momento della scrittura, Bitcoin era in ribasso dello 0,01% a 9,151,31$, in quello che è stato un altro giorno relativamente limitato, con un minimo intraday a 9.080,49$, con un pullback dal massimo intraday a 9,356,14$.

Mentre il primo importante livello di supporto di Bitcoin è a 8,859.06$, ci aspettiamo un supporto al livello psicologico dei 9.000$ per evitare minacce immediate di un ritorno ai livelli al di sotto dei 9.000$, anche se il supporto potrebbe ammorbidirsi con l’avanzare del giorno, nel caso in cui Bitcoin continui a rimanere intorno ai livelli attuali.

Abbiamo visto Bitcoin passare a una tendenza più ribassista questa settimana, dopo il massimo intermedio di lunedì a 9,892$, che ha portato a un’inversione ed a un minimo intermedio a 8,742,07$ lo stesso giorno, che ha contribuito a limitare la gamma a metà settimana.

Per il resto della giornata, una ripresa del livello di ritracciamento di Fib del 38% a 9.181,34$ sosterrebbe un certo momentum rialzista nella parte centrale della giornata, anche se potremmo vedere gli investitori in cerca di un’entrata, considerando l’incertezza rimane durante la sessione odierna al Congresso.

Una mossa mancata attraverso quota 9,181.34$ e una rottura al di sotto di 9.200$ potrebbe vedere Bitcoin incapace di testare nuovamente i livelli di resistenza e testare i livelli di supporto al di sotto dei 9.000$. Molto dipenderà in ultima analisi dalle notizie e dal modo in cui il Congresso considera i mercati delle criptovalute e ICO. Qualunque sia la necessità di una supervisione sostanziale nell’interesse della protezione degli investitori, possiamo aspettarci che i livelli di supporto vengano spazzati via.

Guardando i contratti a termine sui Bitcoin di Cboe, che si chiudono oggi, i contratti di marzo sono in rialzo di 65$ a 9.140,00$, che sarà di scarso supporto, con solo il contratto di giugno che dà al Bitcoin dello spazio di manovra, in rialzo di 100$ a 9.250$ al momento della stesura.

Altrove, è una borsa mista, con solo XRP di Ripple, Ethereum, Cardano e XEM di Nem in territorio positivo, XEM di NEM in testa con un altro inizio positivo, in rialzo dell’11,17% questa mattina.

Acquistare & Vendere Criptovalute all’Istante

Pubblicita'
Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio