FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
44,774,935Confermati
1,179,232morti
32,727,721Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
bitcoin

Da uno studio pubblicato dall’exchange russo ZUBR, risulta che gli investitori istituzionali interessati al bitcoin tendono a investire sui futures ma hanno anche la tendenza a lasciare le posizioni aperte e a non chiudere in base a come fluttua il prezzo di bitcoin.

Lo studio pone in contrapposizione l’attività che gli investitori istituzionali compiono sulla Borsa merci di Chicago (CME) e sulla piattaforma Bakkt in particolare e quanto gli investitori retail fanno sugli exchange non regolamentati. I primi tendono ad avere un maggior numero di open-position, i secondi preferiscono aprire e chiudere posizioni in base all’andamento del valore di BTC.

Pubblicita'

Da ciò ne deriverebbe, quindi, una maggiore tendenza all’investimento di lungo periodo da parte degli istituzionali, e un atteggiamento maggiormente speculativo da parte dei retail ai quali interesserebbe principalmente fare guadagni rapidi sull’alta volatilità delle criptovalute.

Quello che questo studio verifica, è che gli istituzionali hanno mantenuto un numero maggiore di posizioni aperte, in particolare su CME e su Bakkt, anche durante il famoso giovedì nero (12 marzo 2020) quando si verificò un impressionante sprofondamento del prezzo di BTC e di tutti i crypto asset.

Interesse di lungo termine per Bitcoin

Seppur presto per dire che c’è un interesse generalizzato da parte degli investitori istituzionali nei confronti delle criptovalute, si può dire, afferma lo studio di ZUBR, che gli istituzionali interessati mostrano in questi mesi del 2020 “un chiaro interesse a lungo termine” per BTC “sugli scambi regolamentati che non è stato vista prima”.

A indicare questa tendenza il rapporto tra open-position e il volume di trading.

Lo studio afferma anche che nonostante ci siano caratteristiche differenti anche significative da exchange a exchange, cresce quello nei confronti degli exchange regolamentati. In particolare sono gli hedge fund a investirvi e altre tipologie di investitori top.

Che vi sia un interesse crescente degli istituzionali lo indica anche la verifica del volume di trading tra maggio (il mese migliore dell’anno in termini di volume) e agosto 2020. Mentre sugli exchange di criptovalute non regolamentati il volume è crollato significativamente (OKEx -15%; Binance -25%; Huobi -26%), su Bakkt è aumentato del +119% e su CME del +54%.

In termini di volume, da gennaio ad agosto 2020, i bitcoin futures hanno superato i 3 trilioni di dollari, un vero record consolidato dal volume mensile pari a 378 miliardi di media che equivale al 60% in più rispetto al volume medio di scambio del 2019.

Pubblicita'

Consegna fisica contro i futures: i primi vincono

Se ad inizio anno si verificava una maggiore propensione all’investimento nei futures di bitcoin, ora si è verificata una completa inversione della tendenza. Gli istituzionali su CME e Bakkt preferiscono la consegna “fisica” di bitcoin rispetto ai futures regolati in contanti. Il volume di scambio di bitcoin “fisici” su Bakkt, nel mese di agosto, è schizzato a +72% fa notare la ricerca.

Cosa indica questo studio

Quello che si può desumere da questo studio è che gli investitori istituzionali attratti dai crypto asset investono in bitcoin essenzialmente, e quando lo fanno hanno una prospettiva di lungo termine.

Sono forse più ottimisti degli investitori retail? Forse la questione è nell’approccio. Gli istituzionali hanno solitamente una strategia ampia in cui svolgono una serie di investimenti su tanti asset e attraverso numerosi strumenti finanziari.

In questa ampia strategia le criptovalute sono diventate, per gli istituzionali, un asset interessante in cui investire una parte dei fondi.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio
IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI