Azioni asiatiche misti in quanto gli investitori cercano progressi nei negoziati commerciali rinnovati tra Stati Uniti e Cina

Data la generale debole performance dei principali indici statunitensi dopo l’apertura con gap più elevato, il rialzo delle azioni dei produttori di chip probabilmente ha impedito una perdita generalizzata per il giorno. La Reserve Bank of Australia ha ridotto il tasso di interesse di riferimento a un minimo storico dell’1%.
James Hyerczyk

Martedì, le azioni Asia-Pacifico sono state negoziate miste con poche estensioni in rialzo dopo le forti prestazioni di lunedì. I trader sembrano reagire all’azione di prezzo su Wall Street da lunedì. I mercati azionari statunitensi sono in rialzo, ma l’acquisto è svanito per tutta la sessione. Le transazioni deboli sono state probabilmente alimentate da trader timidi che sono stati bruciati quando gli Stati Uniti e la Cina hanno interrotto i negoziati commerciali all’inizio di maggio.

Alle 05:00 GMT, l’indice Nikkei 225 in Giappone è negoziato a 21761,60, in rialzo del 31,63 o dello 0,15%. L’indice Hang Seng di Hong Kong è a 28929,19, in rialzo di 386,57 o + 1,35% e il KOSPI della Corea del Sud è negoziato 2123,92, in rialzo del 5,82 o -0,27%.

L’indice cinese di Shanghai è a 3043,01, in ribasso dell’1,89 o del -0,06% e l’australiano S&P / ASX 200 è negoziato a 6676,70, in rialzo del 28,60 o del + 0,43%.

Reserve Bank taglia i tassi ad uno storico un per cento

La Reserve Bank of Australia ha ridotto il tasso di interesse di riferimento a un minimo storico dell’1%. Il taglio di 25 punti base segue una mossa alla riunione del mese scorso ed è il primo taglio back-to-back dal 2012, tra i timori di un crollo finanziario globale che scorre dalle banche europee.

La decisione della RBA era ampiamente prevista, con la valutazione di mercato di circa l’80 percento di un taglio in vista della riunione del consiglio di amministrazione della banca centrale.

Il governatore della RBA Philip Lowe ha dichiarato dopo l’annuncio del taglio dei tassi: “Assisterà con progressi più rapidi nel ridurre la disoccupazione e ottenere progressi più sicuri verso l’obiettivo dell’inflazione”.

Ha inoltre aggiunto: “Il consiglio continuerà a monitorare da vicino gli sviluppi nel mercato del lavoro e ad adeguare la politica monetaria, se necessario, per sostenere la crescita sostenibile dell’economia e il raggiungimento dell’obiettivo di inflazione nel tempo”.

Grandi produttori di produttori di chip statunitensi

I titoli dei produttori di chip statunitensi sono stati i grandi vincitori di Wall Street lunedì, dopo che il presidente Trump ha annunciato sabato che la Cina allevierà il divieto delle società americane che vendono prodotti al gigante delle comunicazioni cinesi Huawei. A maggio, gli Stati Uniti hanno anche vietato alle società di vendere ad altre società cinesi, causando un forte crollo delle azioni dei produttori di chip.

Secondo un rapporto di Goldman Sachs, i produttori di chip rappresentano la maggior parte delle principali società statunitensi con esposizione delle entrate in Cina.

Dal punto di vista delle prestazioni, l’ETF VanEck Vectors Semiconductor, che comprende i principali chipmaker S&P 500, si è mosso in rialzo del 2,7%. Singolarmente, Skyworks ha guadagnato il 6%, Western Digital ha guadagnato il 4,4%, Micron si è mosso in rialzo di quasi il 4% e Qualcomm ha recuperato il 2% delle perdite recenti. Broadcom è in rialzo del 4,3% e AMD e Nvidia sono aumentate di oltre l’1%.

Data la generale debole performance dei principali indici statunitensi dopo l’apertura con gap più elevato, il rialzo delle azioni dei produttori di chip probabilmente ha impedito una perdita generalizzata per il giorno

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker

IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI