Pubblicita'
Pubblicita'

Previsioni Prezzo Petrolio e Gas Naturale: la Volatilità Inizia a Ridursi?

Da:
Alberto Ferrante
Aggiornato: May 30, 2023, 04:40 GMT+00:00

Il prezzo del petrolio greggio WTI viene scambiato in fase laterale, esattamente come il gas naturale, che arretra però più del previsto.

azioni del petrolio

In questo articolo:

Il prezzo del petrolio greggio WTI ha aperto la settimana dei mercati, ieri, senza fluttuazioni degne di rilievo. Il prezzo si è infatti mantenuto pressoché stabile intorno al livello delineato nella precedente analisi per gran parte della giornata, sopra l’EMA a 20 giorni a quota 72,4$.

Il gas naturale, invece, è arretrato rispetto ai 2,4 dollari dell’apertura weekly, portandosi a breve distanza dal pivot di 2,25$, su cui a lungo si sono concentrate le attese di investitori e analisti. Un possibile calo oltre questo livello di prezzo significherebbe la ripresa del downtrend per il gas naturale.

Intanto, oggi al momento della scrittura, il petrolio greggio segna 72,36 dollari al barile, mentre il gas naturale si muove a quota 2,356 dollari.

Previsioni sul prezzo del petrolio greggio WTI

Il prezzo del petrolio greggio WTI continuerà verosimilmente a muoversi in fase laterale nel brevissimo termine, considerando che gli sparuti stimoli rialzisti si scontrano con le incertezze sulle decisioni dell’OPEC+ (nonostante l’anticipazione del Ministro saudita).

Sul fronte tecnico, è chiaro come un mantenimento del livello di 72,4$ rappresenti il punto di partenza per il rialzo che tarda ancora ad innescarsi.

Superata la fase laterale, l’eventuale spinta rialzista finirebbe per proiettare rapidamente il petrolio greggio verso la resistenza di 75 dollari al barile e, da lì, in direzione del target di 76,5$. Quest’ultimo livello è stato abbandonato già oltre un mese fa, innescando il crollo che abbiamo osservato in queste settimane.

Guardando invece allo scenario ribassista, un calo sotto i 72 dollari aprirebbe la strada a un possibile arretramento anche fino al supporto di 70 dollari al barile. Questo livello tondo sarà certamente difeso ardentemente dai traders rialzisti, ma l’eventuale break-out porterebbe chiaramente il WTI vicino ai recenti minimi relativi.

Previsioni sul prezzo del gas naturale

Anche il gas naturale non si è spostato molto dall’apertura settimanale, ma la direzione più nettamente ribassista dei suoi movimenti fa adesso riflettere sulle possibilità di arretramento verso i 2,25$.

Questo livello tecnico ha rappresentato a lungo il pivot e baricentro di breve/brevissimo termine per il gas naturale, che per oltre un mese è stato schiacciato proprio in prossimità dei 2 dollari.

L’eventuale ritorno a questi minimi relativi (2,25$ e 2$) potrebbe ravvivare la pressione ribassista e confinare il gas naturale in una nuova stagione di forte stagnazione del prezzo.

Per evitare tali ribassi, il gas naturale dovrà ritestare nuovamente la resistenza a 2,4$ e poi spingersi per recuperare i massimi relativi di 2,5$. I rialzi più ambiziosi, attesi dagli investitori bullish, si trovano proprio oltre questo pericoloso avamposto strategico.

Per uno sguardo a tutti gli eventi economici di oggi, controlla il nostro calendario economico. È inoltre possibile seguire la nostra pagina Facebook per rimanere aggiornati sulle ultime notizie economiche e analisi tecniche.

Sull'Autore

Dopo la laurea in Economia Aziendale a Catania inizia a scrivere per diverse testate, prevalentemente di cultura, tecnologia ed economia. Con stretto riferimento alla collaborazione con FX Empire, iniziata nell’Aprile del 2018, ha curato una rubrica su analisi di premarket in Europa, prima di concentrarsi su analisi tecnica di materie prime, cambi valutari e criptovalute.

Hai trovato utile questo articolo?

Pubblicita'