Petrolio: analisi fondamentale giornaliera, previsioni – Lo spettro di una recessione pesa sui prezzi

Il tono del mercato è ribassista e probabilmente non subirà un’inversione significativa al rialzo, a meno che il rapporto settimanale sulle scorte di oggi della Energy Information Administration statunitense non abbia registrato un calo molto più grande del previst
James Hyerczyk

Mercoledì, poco dopo l’apertura regolare della sessione regolare, i future sul petrolio greggio statunitense, il WTI, e quelli sul benchmark internazionale, il Brent, si muovono in netto ribasso. La vendita è alimentata da una serie di eventi, tra cui i dati economici deludenti provenienti dalla Cina e dall’Europa e un inaspettato aumento delle scorte di greggio statunitensi segnalata da un rapporto del settore. Inoltre, il mercato obbligazionario statunitense ha lanciato un allarme recessione, destando preoccupazione per un possibile calo della domanda futura.

Alle 12:17 GMT, il petrolio greggio WTI si attesta a $55,11, in calo di $1,99 (-3,43%) mentre il Brent con scadenza a ottobre si attesta a $58,40, in calo di $2,08 (-3,44%).

I dati sulla produzione industriale cinese deludono

Dopo la forte impennata di ieri, i prezzi hanno iniziato a scendere all’inizio della sessione, dopo che i dati del National Bureau of Statistics cinese diffusi mercoledì hanno mostrato che a luglio la produzione industriale del paese è cresciuta al tasso più basso degli ultimi 17 anni.

I dati ufficiali hanno mostrato a luglio che la produzione industriale è cresciuta del 4,8% rispetto a un anno prima, al ritmo più lento dal febbraio 2002. I trader si aspettavano una crescita del 5,8%. Anche la crescita delle vendite al dettaglio è stata inferiore alle aspettative, aumentando del 7,6% a luglio rispetto all’anno precedente. I trader si aspettavano un guadagno dell’8,6%.

Prodotto interno lordo dell’Euro Zona stabile

Una contrazione nel secondo trimestre per l’economia tedesca, paese dipendente dalle esportazioni, ha pesato sui prezzi del petrolio greggio in quanto ha ricordato che la prolungata guerra commerciale tra gli Stati Uniti e la Cina sta trascinando giù l’economia dell’Eurozona.

Il PIL preliminare tedesco ha raggiunto il -0,1%, soddisfacendo le aspettative. Anche il PIL flash dell’Eurozona è arrivato come previsto allo 0,2%. Tuttavia, la produzione industriale dell’Eurozona è scesa dell’1,6%, più dell’1,4% stimato. Il mese precedente è stato rivisto al ribasso allo 0,8%.

L’American Petroleum Institute segnala un incremento inaspettato

L’API ha segnalato nel tardo martedì un incremento imprevisto di scorte di petrolio greggio pari a 3,7 milioni di barili per la settimana terminata l’8 agosto, rispetto alle aspettative degli analisti per un prelievo di 2,776 milioni di barili.

Anche le scorte di benzina sono aumentate di 3,7 milioni di barili, quando gli analisti prevedevano un prelievo di 810.000 barili.

Le riserve di distillati sono diminuite in settimana di 1,3 milioni di barili, mentre quelle di Cushing sono diminuite di 2,5 milioni di barili.

L’inversione del rendimento dei titoli del tesoro segnala recessione

Mercoledì scorso, il rendimento del titolo del Tesoro decennale di riferimento è sceso al di sotto del tasso a 2 anni, un indicatore affidabile che preannuncia recessioni economiche. Il rendimento delle obbligazioni trentennali statunitensi è sceso a un nuovo minimo storico, scendendo oltre il record precedente registrato nell’estate del 2016.

Previsioni giornaliere

Il tono del mercato è ribassista e probabilmente non subirà un’inversione significativa al rialzo, a meno che il rapporto settimanale sulle scorte di oggi della Energy Information Administration statunitense non abbia registrato un calo molto più grande del previsto. I trader si aspettano una riduzione di 2,5 milioni di barili con l’uscita del rapporto, alle 14:30 GMT. I prezzi potrebbero crollare ulteriormente se segnalasse un incremento molto maggiore.

 

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker

IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI