FXEMPIRE
Tutti
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
11,546,553Confermati
536,392morti
6,526,765Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
James Hyerczyk

I future sul gas naturale si muovono in leggero ribasso dopo la netta inversione di mercoledì. Non c’è stato alcun seguito al rialzo dopo il forte rimbalzo di ieri; ciò suggerisce che il mercato è ancora ribassista e che l’inversione del rialzo è stata probabilmente alimentata da prese di profitto aggressive e da una quadratura delle posizioni in vista dell’attuale rapporto sullo stoccaggio settimanale dell’Ente per l’Informazione Energetica statunitense (EIA).

Alle 10.39 GMT, i future sul gas naturale di settembre si attestano a $ 2,781, in calo di $ 0,016 o dello -0,57%.

Mentre il rapporto odierno dell’EIA è la fonte più autorevole sull’andamento dei prezzi del gas naturale, si è assistito ad un calo della produzione rispetto ai recenti picchi che potrebbe aver dato anche ai venditori allo scoperto un motivo valido per far cassa dopo il brusco passaggio da $ 2,992 a $ 2,775 in otto sessioni di trading.

Prendendo in considerazione il report odierno sulle scorte, le stime mostrano che l’incremento della scorsa settimana è probabilmente ben al di sotto della media quinquennale. Secondo Reuters, un sondaggio tra trader e analisti ha mostrato in media che gli intervistati si aspettavano una crescita di 56 Bcf per la settimana conclusasi il 6 luglio, con risposte che andavano da 47 Bcf a 67 Bcf.

Bloomberg stima una media di 55 Bcf con un range che va da 34 Bcf a 67 Bcf. I consulenti IAF si aspettano un incremento di 50 Bcf, mentre i future sull’indice settimanale finanziario ICE EIA si attestavano martedì ad un’iniezione di 49 Bcf.

Previsioni

 L’EIA, lo scorso anno, ha registrato un incremento di 59 miliardi di piedi cubi, con una media quinquennale di 77 miliardi di piedi cubi. Questo giovedì si potrebbe assistere ad una prosecuzione del rally di chi vuole far cassa e di chi  vuole ricoprire le posizioni short, nel caso in cui l’iniezione alle scorte odierna  dovesse essere più bassa della media.

Per quanto riguarda il meteo, NatGasWeather.com sostiene che “Per far sì che le dinamiche ritornino ad essere solidamente al rialzo sarà necessario che il fronte caldo settentrionale faccia ritorno al settore centro-orientale, sebbene ancora non ci siano indizi su quando questo si potrà verificare; forse durante l’ultima settimana di luglio, ma con più probabilità nella prima settimana di agosto.

“Fino quando le mappe previsionali non mostreranno un drastico aumento delle temperature sui Grandi Laghi e sul Nordest, è improbabile che si verifichi un rally importante. Questo è vero, almeno fin quando il report EIA di giovedì non dovesse mostrare una grande occasione mancata al rialzo.

Il grafico indica che il trend è al ribasso. Se il report dell’EIA e le previsioni meteo dovessero confermare le aspettative si potrebbe riverificare la situazione del minimo di del 7 maggio a $2,711.

Se il report EIA dovesse sbagliare di parecchio al ribasso e se le previsioni meteo facessero intendere un ritorno del caldo prima del previsto si potrebbero formare degli importanti rally di ricopertura short con prezzo obiettivo di $2,872.

La price action di oggi sarà determinata principalmente dal report dell’EIA. Le preoccupazioni in merito al meteo potrebbero rifarsi vive la settimana prossima, in attesa di ulteriori aggiornamenti.

Pubblicita'
Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio