FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
19,597,116Confermati
724,983morti
12,587,294Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
Salini Impregilo

Salini Impregilo (SAL) cambia nome e diventa WeBuild per meglio collocarsi sullo scenario internazionale, pur rimanendo legata come impresa al territorio italiano. Il nome non è tuttavia definitivo, prima dovrà passare attraverso l’Assemblea degli azionisti che dovrà mettere ai voti il nome e approvarlo.

Secondo quanto si legge dal comunicato, il nome “evoca immediatamente la chiarezza della visione dell’azienda, ancorata ad un verbo forte ed immediato come ‘Build’ per rappresentare il DNA del costruttore di infrastrutture, oltre ai valori di solidità, qualità e partnership, che con il ‘We’ esprimono il ruolo fondamentale delle persone e della squadra, per la realizzazione di un business in cui sostenibilità e sicurezza rappresentano elementi essenziali”.

Un nome che non esprimerà più l’italianità della multinazionale italiana, ma che meglio si collocherà nel panorama internazionale, Salini Impregilo, infatti, ha scelto questo nome dopo una lunga analisi e valutazione condotta da società specializzate nel settore della brand identity, e dopo aver condotto una indagine interna all’azienda ed esterna.

WeBuild (Salini Impregilo) resta in Italia

La mutazione genetica del nome, non cambierà la collocazione geografica della società che resterà in Italia ed impegnata nell’ambito di Progetto Italia che vede la partecipazione di Cassa Depositi e Prestiti Equity spa, e il coinvolgimento delle principali banche del Paese, tra cui: Unicredit, Intesa Sanpaolo, Banco Popolare Bpm.

Pubblicita'

We Build, come il magazine Salini Impregilo

La scelta del nome si rifà anche al magazine di settore, di cui Salini Impregilo è proprietaria dal 2015, ovvero ‘We Build Value’.

Oltre al nome, è stato creato anche un font dedicato, il We Build Type, per caratterizzare ancora meglio e in modo esclusivo, il nuovo brand.

Un passo avanti nella crescita industriale

La crescita industriale passa anche attraverso il nome e la sua presentazione ai clienti.

Pietro Salini, amministratore delegato del Gruppo Salini Impregilo, considera un momento importante quello che la multinazionale vive, “un passo avanti nell’ambito di una grande operazione industriale e di crescita”, ha dichiarato.

“Il futuro di questo Gruppo è, e deve essere sempre più, agganciato ad una chiara missione di crescita industriale e deve essere frutto dell’unione e della valorizzazione delle competenze delle persone”, ha aggiunto l’ad Salini.

Il nuovo marchio, che non perderà il noto logo posto accanto al nome Salini Impregilo, servirà a meglio collocare il Gruppo sul piano globale. Una scelta marketing per continuare l’espansione ed andare oltre i 50 Paesi in cui già opera.

Le azioni Salini Impregilo (SAL): andamento

L’annuncio del cambio nome da Salini Impregilo a WeBuild, non ha suscitato alcun entusiasmo nei mercati finanziari. Le azioni Salini Impregilo (SAL), questa settimana hanno proseguito il trend negativo iniziato lunedì 20, dopo il recupero a 1,63 euro di venerdì 17 gennaio.

Il titolo Salini Impregilo (SAL) vale al momento della pubblicazione 1,534 euro, in diminuzione del -1,03% rispetto alla chiusura di mercoledì 22 gennaio.

Guardando alla performance a 6 mesi, il titolo guadagna ancora il +1,25%, ma la performance sul mese indica un calo netto del -7,68%, la performance ad un anno è in negativo del -4,29%.

Il massimo dell’anno è stato di 1,659 euro per azione il 17 gennaio 2020 e il minimo oggi 23 gennaio a 1,534 euro per azione.

Ai mercati, un rebranding non basta per entusiasmarsi.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio