L’inflazione all’ingrosso degli Stati Uniti e le indiscrezioni commerciali mantengono l’attenzione sull’USD

Potrebbe essere una giornata difficile. Una carenza di dati vedrà probabilmente il ritorno dell’attenzione sulle prospettive economiche e la guerra commerciale in corso in vista dei dati sull’inflazione statunitense.
Bob Mason

Questa mattina:

Questa mattina, durante la sessione asiatica, i dati economici sono tornati sul lato più leggero ancora una volta.

I dati relativi alla fiducia delle imprese in Australia di marzo hanno fornito una direzione.

Per il dollaro australiano,

L’Indice di fiducia delle imprese NAB è passato da 0 a +7 a maggio. Secondo l’ultimo sondaggio mensile del NAB,

  • L’indice delle condizioni commerciali è sceso da +3 a +1. Ci sono stati anche dei ribassi nei seguenti sottoindici:
    • Il sottoindice della redditività è sceso da +1 a -3, con il sottoindice di negoziazione che è sceso da +8 a +3.
    • Anche le prospettive sugli ordini a termine si sono indebolite, con il sottoindice che è passato da -2 a -3.
    • Una ripresa del sottoindice sull’occupazione da -1 a +2 è stato l’unico positivo per il mese.
  • Il movimento ascendente in termini di fiducia è stato attribuito al taglio anticipato del tasso RBA all’inizio del mese.
  • Con gli indicatori lungimiranti che lampeggiano in rosso, le aspettative per la fiducia delle imprese si indeboliranno nuovamente a giugno.

Il dollaro australiano è passato da 0,69650$ a 0,69578$ dopo il rilascio dei dati. Al momento della redazione, il dollaro australiano era in ribasso dello 0,06% a 0,6957$.

Altrove,

Al momento della redazione, il dollaro Kiwi era in ribasso dello 0,09% a 0,6603$. Lo yen giapponese era in ribasso dello 0,14% a 108,60¥ rispetto al dollaro degli Stati Uniti.

Per il resto della giornata:

Per l’EUR

È un altro giorno tranquillo per l’EUR.

La mancanza di dati continuerà a lasciare l’euro nelle mani del sentimento del mercato nei confronti delle economie degli Stati Uniti e dell’Eurozona.

Più tardi nel corso della giornata, anche gli aggiornamenti da parte degli Stati Uniti o della Cina avranno un impatto, così come l’inflazione all’ingrosso di maggio dagli Stati Uniti.

Il presidente della FED Powell ha parlato della volontà della FED di intervenire sui timori di attenuare le pressioni inflazionistiche. Qualsiasi dato debole e ci aspetteremmo che l’EUR trovi supporto nel giorno.

Al momento della stesura di questo articolo, l’euro era invariato a 1,1312$.

Per la sterlina

È un’altra giornata impegnativa.

Dopo i dati misti di lunedì, l’attenzione si sposta sulle condizioni del mercato del lavoro.

Mentre l’attenzione del mercato sarà sul conteggio dei richiedenti e sui guadagni medi, il tasso di disoccupazione dovrà essere stabile.

Vi è una dura realtà in cui le pressioni inflazionistiche possono iniziare ad attenuarsi se vi fosse un ribasso della domanda, anche con una sterlina in ribasso.

Al di fuori dei dati, ci aspettiamo indiscrezioni dal Parlamento per fornire indicazioni. La corsa al comando entra nella sua prima grande battaglia in vista del 1 ° scrutinio di giovedì.

Al momento della stesura di questo articolo, la sterlina era in ribasso dello 0,01% a 1,2684$,

Oltreoceano

È un giorno relativamente tranquillo sul fronte dei dati economici.

I dati sull’inflazione all’ingrosso degli Stati Uniti di maggio dovrebbero essere rilasciati. Mentre i dati sono più leggere, possiamo aspettarci che il dollaro sia sensibile ai dati odierni.

Inflazione più morbida è una delle considerazioni chiave per la FED. Dati deboli in vista dei numeri del consumo di domani sosterrebbero lo spostamento del sentimento verso la politica monetaria della FED.

Qualsiasi aggiornamento da parte degli Stati Uniti o della Cina influenzerà.

Al momento della redazione, l’Indice Dollar Spot era in rialzo dello 0,04% a 96.802.

Per il Loonie

Non ci sono dati rilevanti in uscita.

Seguendo una serie di numeri deludenti, i mercati potrebbero iniziare a concentrarsi sulle prospettive economiche. Una domanda più bassa di greggio sarebbe considerata negativa per il Loonie.

Al momento della redazione, il Loonie era in ribasso dello 0,01% a 1,3668$C, contro il dollaro statunitense.

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker