Le azioni degli Stati Uniti in ribasso in quanto il commercio viene messo in disparte visti i verbali accomodanti della Fed

I verbali della Fed hanno avuto un impatto minimo sui prezzi delle azioni poiché erano già prezzati sul mercato. I verbali sono stati in gran parte interpretati come accomodanti, che tendono ad essere di supporto alle azioni. I policymaker della Fed hanno concordato che l’attuale politica accomodante può rimanere per ora e che sono a loro agio con l’approccio attendista.
James Hyerczyk

Mercoledì, i principali indici azionari statunitensi si sono mossi in ribasso con negoziazioni limitate con l’intensificarsi delle tensioni commerciali. I venditori hanno continuato a premere sul mercato in reazione alle deboli quote dei rivenditori, mentre i problemi tecnologici persistevano a causa del forte ribasso delle azioni di Qualcomm. Gli investitori hanno anche digerito i verbali della riunione della Federal Reserve del 1-2 maggio. I verbali hanno mostrato che la banca centrale non farà alcuna mossa per quanto riguarda i tassi “per qualche tempo”.

Nel mercato finanziario, l’indice di riferimento S&P 500 si è attestato a 2856,27, in ribasso di 8,09 o -0,29%. Il chip blue Dow Jones Industrial Average ha chiuso a 25776,61, in ribasso del 100,72 o -0,39% e il NASDAQ Composite basato sulla tecnologia ha chiuso a 7750,84, in ribasso del 34,88 o -0,47%.

Tensioni commerciali intensificate

Mercoledì, le azioni sono state messe sotto pressione dopo che il segretario del Tesoro Steven Mnuchin ha dichiarato alla CNBC che non è stato ancora programmato un viaggio a Pechino per riprendere i negoziati commerciali. Questo ha ridotto la speranza di una rapida risoluzione alla guerra commerciale tra Cina e Stati Uniti.

Inoltre, le restrizioni sul gigante cinese delle telecomunicazioni Huawei hanno portato la Cina a ripensare le sue intere relazioni economiche con gli Stati Uniti, secondo un rapporto del South China Morning Post. Il rapporto ha proseguito dicendo che la Cina sta valutando la possibilità di abbandonare gli acquisti di gas naturale dagli Stati Uniti.

Le azioni del rivenditore si indeboliscono

Mercoledì le azioni al dettaglio sono crollate dopo il rilascio dei risultati trimestrali delle principali società del settore. Individualmente, Lowe’s ha perso l’11,9% in termini di utili più deboli del previsto. Nordstrom ha perso il 9,3% in quanto i suoi utili trimestrali e le entrate hanno mancato le aspettative. Le azioni di Target hanno ottenuto risultati migliori rispetto alla maggior parte dei rivenditori al dettaglio, con un rialzo superiore al 9% in quanto gli utili e le entrate hanno superato le aspettative degli analisti. Inoltre, le vendite nello stesso negozio, una metrica chiave per i rivenditori, hanno superato le stime.

Qualcomm trascina il settore delle tecnologie in ribasso

I problemi legali hanno spinto le azioni di Qualcomm in ribasso del 10,9%, il ribasso più imoprtante in un giorno della società dal 23 gennaio 2017. Il catalizzatore dietro la svendita è stato il giudizio di un giudice statunitense che il produttore di chip ha violato la legge antitrust illegittimamente sopprimendo la concorrenza. Per il mese, Qualcomm è in ribasso del 19,5%.

La mossa ribassista di Qualcomm si è estesa in tutto il settore dei semiconduttori con l’attento ETF (SMH) di VanEck Vectors Semiconductor in ribasso dell’1,9%.

Reazione debole alle notizie della Fed

Prima del rilascio dei verbali della riunione di politica monetaria di maggio della Federal Reserve statunitense, il presidente della Fed di St. Louis, James Bullard, ha affermato che i responsabili delle banche centrali potrebbero aver aumentato i tassi troppo l’anno scorso. “I dazi sono buoni negli Stati Uniti in questo momento, se mai fossimo restrittive “, ha detto a Bloomberg News. “Sono preoccupato che potremmo aver leggermente esagerato con il nostro rialzo dei tassi di dicembre, ma sono stato lieto che la commissione si sia evoluta”.

I verbali della Fed hanno avuto un impatto minimo sui prezzi delle azioni poiché erano già prezzati sul mercato. I verbali sono stati in gran parte interpretati come accomodanti, che tendono ad essere di supporto alle azioni. I policymaker della Fed hanno concordato che l’attuale politica accomodante può rimanere per ora e che sono a loro agio con l’approccio attendista.

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker

IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI