FXEMPIRE
Tutti
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
6,485,571Confermati
382,412morti
3,023,638Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'

La settimana delle criptovalute – Il 09/06/19 le major frenano

La settimana appena trascorsa ha visto gli orsi in pieno controllo, le major avranno bisogno di un rally in chiusura del weekend per invertire il segno meno…
Bob Mason
Crypto

L’inizio del mese di giugno è stato ribassista, con gli orsi che stanno cercando di riprendere le redini.

Sabato il Bitcoin è sceso dello 0,95% chiudendo la giornata a 7.924$ e invertendo parzialmente il +2,36% del venerdì.

È stato per lo più un sabato ribassista, il Bitcoin è scivolato da un massimo intraday di 8.069,0$ a un minimo intraday di 7.800,1$ nel tardo pomeriggio.

È rimasto ben lontano dal primo livello di resistenza a 8.178,63$, e prima di trovare sostegno, il Bitcoin è entrato nell’area del primo livello di supporto a 7.791,53$.

Per la settimana in corso (dal lunedì al sabato) il Bitcoin è in calo del 9,34%, nonostante i 3 giorni consecutivi in territorio positivo a metà settimana , l’inizio ribassista della settimana ha inciso in maniera determinante con delle pesanti perdite nei primi 2 giorni.

Nonostante la settimana ribassista, il Bitcoin è riuscito a proteggere il livello FIB del 23,6% a 7.718$ e a toccare gli 8.000$.

Le altre criptovalute

Per le prime 10 criptovalute, è stata una settimana mista.

In controtendenza rispetto al mercato più ampio, Litecoin e Bitcoin Cash SV che hanno continuato a registrare dei guadagni.

Dal lunedì al sabato, Litecoin apre la strada dei rialzi con un +3,33%, mentre il Bitcoin Cash SV vede un rialzo del 2,63%.

Per le altre è profondo rosso, tra le peggiori EOS con un crollo del 17,6%, seconda a distanza Bitcoin Cash ABC,  che lascia sul terreno l’11,5%.

Segno meno anche per: Ethereum (-9,3%), Lumen di Stellar (-8,7%) e XRP di Ripple (-8,1%).

La svendita settimanale vede scendere i volumi giornalieri dai 72$ miliardi d’inizio settimana ai 57$ miliardi al momento della stesura dell’articolo.

La capitalizzazione totale del mercato è scesa dai 275$ miliardi agli attuali 250$ miliardi.

Nella classifica delle prime 10: le forti perdite di EOS hanno retrocesso la criptovaluta al sesto posto, l’andamento in controtendenza di Litecoin le consegna il quarto posto, mentre il Bitcoin Cash ABC sale al quinto.

La mattinata

Al momento della stesura, il Bitcoin è in calo dello 0,73% a 7.865,8$, un inizio ribassista del giorno ha visto cadere la criptovaluta da un massimo della mattinata di 7.963,3$ a un minimo di 7.851,5$.

Nella prima parte della giornata, i principali livelli di resistenza e supporto non sono stati testati.

Altrove, il Bitcoin Cash SV, EOS e Litecoin hanno registrano le perdite più pesanti durante le prime ore, la peggiore al momento è il Bitcoin Cash SV, in calo del 2,82%, EOS e Litecoin lasciano sul terreno rispettivamente l’1,73% e l’1,97%.

Il proseguo di giornata

Il Bitcoin dovrebbe raggiungere i 7.930$ per poter attaccare il primo livello di resistenza a 8.061,30$.

Tuttavia, per consentire un ritorno del Bitcoin ai livelli dei 7.900$, il sentiment del mercato dovrebbe migliorare sensibilmente.

Escludendo un rimbalzo dell’intero settore, il Bitcoin probabilmente non supererà gli 8.000$.

Se dovesse fallire l’aggancio ai 7.930$, il Bitcoin potrebbe registrare perdite ancora più gravose, un ribasso fino ai 7.851,5$ porterebbe in gioco il primo livello di supporto a 7.793,4$.

Escludendo un’ampia svendita del mercato, la criptovaluta probabilmente non scenderà sotto i 7.700$.

Entra Ora nel Trading di Criptovalute

Pubblicita'
Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio