FXEMPIRE
Tutti
Pubblicita'
Pubblicita'

La settimana delle criptovalute – Gli orsi tornano a lottare

È stata una settimana ribassista, gli orsi cercano di riprendere il controllo dopo un primo semestre rialzista, un rimbalzo domenicale potrebbe non essere sufficiente.
Bob Mason

Per la settimana corrente il Bitcoin registra perdite contenute mentre le altre criptovalute registrano perdite più onerose.

Sabato il Bitcoin è scivolato del 3,85% chiudendo la giornata a 11.312%$, invertendo così il +3,75% del venerdì.

La mattinata di sabato è stata particolarmente ribassista, il Bitcoin è sceso da un massimo intraday di 11.803$ a un minimo della tarda mattinata a 11.100$.

L’inversione ha visto il Bitcoin rompere il primo livello di supporto a 11.276$ e il livello FIB del 23,6% a 11.275$.

Il supporto della tarda mattinata ha riportato la criptovaluta sui livelli degli 11.400$ prima di una flessione nel tardo pomeriggio, la flessione ha rotto il livello di supporto principale e il livello FIB del 23,6% toccando un minimo intraday di 10.805$.

Dopo esser entrato nell’area del secondo livello di supporto principale a 10.787$, nel corso della stessa giornata il Bitcoin ha recuperato fino ai livelli degli 11.300$.

Per i tori il recupero dei livelli degli 11.000$ è stato fondamentale, ha sostenuto un ritorno sopra il livello FIB del 23,6% a 11.275$.

Per la settimana corrente, il Bitcoin cede l’1,51%, una seconda metà della settimana particolarmente ribassista ha visto la criptovaluta in territorio negativo in 3 degli ultimi 4 giorni, un andamento che ha bruciato i guadagni d’inizio settimana.

Le altre criptovalute

Per le altre prime 10 criptovalute (secondo la classifica della capitalizzazione di mercato), è stato un sabato nero.

Ad aprire la classifica delle peggiori performance troviamo il Bitcoin Cash SV, sabato è scivolato del 5,85%, forti perdite anche per i TRX di Tron (-4,08%), Litecoin (-3,88%) e gli XRP di Ripple (-3,65%).

EOS e Binance Coin hanno registrato le perdite più modeste, cedendo rispettivamente l’1,19% e l’1,59%.

Per la settimana in corso, tra le peggiori troviamo Bitcoin Cash SV ed EOS che perdono rispettivamente il 22,46% e il 20,57%.

Il TRX di Tron non fa molto meglio, lascia sul terreno il 19,6% (dal lunedì al sabato).

Binance Coin ha registrato le perdite più modesta, cedendo il 4,92% è stata la criptovaluta con l’andamento più vicino a quello del Bitcoin durante la settimana.

Le perdite contenute del Bitcoin hanno visto i livelli di dominanza della criptovaluta salire al 65,0% (al momento della scrittura) rispetto al 62,3% di una settimana fa.

La settimana ribassista ha visto la capitalizzazione totale del mercato delle criptovalute passare dai 356,89$ miliardi di mercoledì a un minimo settimanale di 300,84$ miliardi. Al momento della stesura di questo articolo, la capitalizzazione totale del mercato si attesta a 309,42$ miliardi.

Anche i volumi degli scambi durante le 24 hanno registrato una flessione, i volumi sono scesi dai 108$ miliardi del giovedì ai 62,13$ miliardi attuali.

La mattinata

Al momento della stesura dell’articolo, il Bitcoin è in calo dell’1,18% a 11.179$, una mattinata mista ha visto la criptovaluta salire a un massimo di 11.400$ prima di riscendere a 11.118$.

Pur evitando i maggiori livelli di supporto e resistenza, il Bitcoin ha rotto il livello FIB del 23,6% a 11.275$.

Per le major è ancora notte fonda, l’unica in controtendenza è Binance Coin che al momento della stesura registra un +3,11%.

Bitcoin Cash SV e Bitcoin Cash ABC guidano la classifica delle peggiori, perdono rispettivamente l’1,99% e l’1,00%.

Il proseguo di giornata

Il Bitcoin avrebbe bisogno di rompere al rialzo il livello FIB del 23,6% a 11.275$ e arrivare fino agli 11.310$ per poter portare in gioco il primo livello di resistenza che si attesta a 11.808,33$.

Escludendo un ampio rally del settore, il primo livello di resistenza e la quotazione massima del sabato (11.803$) probabilmente segneranno il limite al rialzo.

Se non dovesse raggiungere il livello FIB del 23.6% a 11.310$, il Bitcoin potrebbe scivolare ancora più in basso.

Una caduta a 11.118$ nel corso della mattinata porterebbe in gioco il primo livello di supporto a 10.810,33$.

Escludendo una svendita generalizzata, il Bitcoin dovrebbe evitare livelli inferiori ai 10.800$ nel corso della giornata.

Entra Ora nel Trading di Criptovalute

Pubblicita'
Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio