Investitori asiatici nervosi in vista dei rapporti sui guadagni degli Stati Uniti; Aspettiamoci più stimoli dalla PBOC

A causa dell’incertezza causata dalla disputa commerciale tra Stati Uniti e Cina, e la possibilità che le tensioni commerciali possano nuovamente degenerare, alcuni investitori sono in disparte, sperando che la People’s Bank of China intervenga per introdurre maggiori stimoli fiscali nei prossimi mesi per stabilizzarsi l’economia ed evitare che rallenti troppo rapidamente.
James Hyerczyk

Martedì, i principali mercati azionari dell’Asia del Pacifico sono negoziati misti dopo aver restituito i precedenti guadagni. I mercati sono sostenuti dai verbali della riunione di politica monetaria accomodante della Reserve Bank of Australia. I guadagni sono tuttavia limitati dalle preoccupazioni in vista di un altro giorno di rapporti sugli utili negli Stati Uniti. I dati economici misti della Cina di lunedì pesano sulla domanda degli investitori per le azioni della regione.

Alle 06:14 GMT, l’indice Nikkei 225 in Giappone era negoziato a 21556,00, in ribasso del 129,90 o dello -0,60%. L’indice KOSPI della Corea del Sud era a 2088,47, in rialzo di 5,99 o + 0,29% e l’indice Hang Seng di Hong Kong era a 28618,33, in rialzo di 63,45 o + 0,22%.

L’indice cinese di Shanghai è negoziato a 2936,16, in ribasso di 6,03 o -0,20 e l’indice australiano S&P / ASX 200 era a 6646,10, in ribasso di 6,90 o -0,10.

Verbali della RBA sulla politica monetaria

I verbali della RBA sulla politica monetaria, pubblicati all’inizio della sessione, hanno mostrato che la banca centrale australiana ridurrebbe di nuovo i tassi di interesse “se necessario” per sostenere l’occupazione, la crescita delle retribuzioni e l’inflazione, essendo già diminuita due volte da giugno al minimo storico dell’1%.

Il verbale della riunione della politica di luglio della Reserve Bank of Australia (RBA) ha mostrato che il consiglio di amministrazione ha deciso di tagliare i tassi di un altro quarto di punto, assieme ad una mossa analoga del mese precedente, contribuirebbe ad accelerare l’economia.

Investitori globali si coprono in vista dei rapporti sugli utili

Le prospettive per questa stagione di guadagni sono pessime e gli analisti si aspettano che i guadagni di S&P 500 siano in ribasso del 3% nel secondo trimestre, secondo i dati di FactSet. Pertanto, il commercio ha esitato negli ultimi tempi nonostante i maggiori indici statunitensi siano stati a cavallo dei massimi storici.

La stagione degli utili è iniziata lunedì con Citigroup che ha riportato i numeri del secondo trimestre che hanno superato le aspettative degli analisti. Martedì, i giganti bancari Goldman Sachs, J.P. Morgan Chase, Wells Fargo e Charles Schwab hanno iniziato a registrare guadagni prima della campana, insieme ad altre grandi aziende come Johnson & Johnson e Domino’s Pizza. Sia United Airlines che CSX hanno riportato dopo la campana.

Investitori asiatici concentrati sulla prossima mossa della Cina

Lunedì, la Cina ha pubblicato i dati sulla crescita del secondo trimestre che hanno mostrato un’economia rallentata al 6,2%, il tasso più debole in almeno 27 anni, dato che la disputa commerciale con gli Stati Uniti ha preso il sopravvento. Ciò era in linea con le aspettative, ma inferiore a quella del 6,4% su base annua nel primo trimestre del 2019.

A causa dell’incertezza causata dalla disputa commerciale tra Stati Uniti e Cina, e la possibilità che le tensioni commerciali possano nuovamente degenerare, alcuni investitori sono in disparte, sperando che la People’s Bank of China intervenga per introdurre maggiori stimoli fiscali nei prossimi mesi per stabilizzarsi l’economia ed evitare che rallenti troppo rapidamente.

La mossa ha fornito supporto alle azioni cinesi.

Non farti sfuggire nulla!

Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Migliori Promozioni

Migliori Broker

IMPORTANT DISCLAIMERS
The content provided on the website includes general news and publications, our personal analysis and opinions, and contents provided by third parties, which are intended for educational and research purposes only. It does not constitute, and should not be read as, any recommendation or advice to take any action whatsoever, including to make any investment or buy any product. When making any financial decision, you should perform your own due diligence checks, apply your own discretion and consult your competent advisors. The content of the website is not personally directed to you, and we does not take into account your financial situation or needs.The information contained in this website is not necessarily provided in real-time nor is it necessarily accurate. Prices provided herein may be provided by market makers and not by exchanges.Any trading or other financial decision you make shall be at your full responsibility, and you must not rely on any information provided through the website. FX Empire does not provide any warranty regarding any of the information contained in the website, and shall bear no responsibility for any trading losses you might incur as a result of using any information contained in the website.The website may include advertisements and other promotional contents, and FX Empire may receive compensation from third parties in connection with the content. FX Empire does not endorse any third party or recommends using any third party's services, and does not assume responsibility for your use of any such third party's website or services.FX Empire and its employees, officers, subsidiaries and associates, are not liable nor shall they be held liable for any loss or damage resulting from your use of the website or reliance on the information provided on this website.
RISK DISCLAIMER
This website includes information about cryptocurrencies, contracts for difference (CFDs) and other financial instruments, and about brokers, exchanges and other entities trading in such instruments. Both cryptocurrencies and CFDs are complex instruments and come with a high risk of losing money. You should carefully consider whether you understand how these instruments work and whether you can afford to take the high risk of losing your money.FX Empire encourages you to perform your own research before making any investment decision, and to avoid investing in any financial instrument which you do not fully understand how it works and what are the risks involved.
SEGUICI