FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
20,542,666Confermati
746,335morti
13,460,635Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
James Hyerczyk

Martedì, i principali mercati azionari dell’Asia del Pacifico sono negoziati misti dopo aver restituito i precedenti guadagni. I mercati sono sostenuti dai verbali della riunione di politica monetaria accomodante della Reserve Bank of Australia. I guadagni sono tuttavia limitati dalle preoccupazioni in vista di un altro giorno di rapporti sugli utili negli Stati Uniti. I dati economici misti della Cina di lunedì pesano sulla domanda degli investitori per le azioni della regione.

Alle 06:14 GMT, l’indice Nikkei 225 in Giappone era negoziato a 21556,00, in ribasso del 129,90 o dello -0,60%. L’indice KOSPI della Corea del Sud era a 2088,47, in rialzo di 5,99 o + 0,29% e l’indice Hang Seng di Hong Kong era a 28618,33, in rialzo di 63,45 o + 0,22%.

L’indice cinese di Shanghai è negoziato a 2936,16, in ribasso di 6,03 o -0,20 e l’indice australiano S&P / ASX 200 era a 6646,10, in ribasso di 6,90 o -0,10.

Verbali della RBA sulla politica monetaria

I verbali della RBA sulla politica monetaria, pubblicati all’inizio della sessione, hanno mostrato che la banca centrale australiana ridurrebbe di nuovo i tassi di interesse “se necessario” per sostenere l’occupazione, la crescita delle retribuzioni e l’inflazione, essendo già diminuita due volte da giugno al minimo storico dell’1%.

Il verbale della riunione della politica di luglio della Reserve Bank of Australia (RBA) ha mostrato che il consiglio di amministrazione ha deciso di tagliare i tassi di un altro quarto di punto, assieme ad una mossa analoga del mese precedente, contribuirebbe ad accelerare l’economia.

Pubblicita'

Investitori globali si coprono in vista dei rapporti sugli utili

Le prospettive per questa stagione di guadagni sono pessime e gli analisti si aspettano che i guadagni di S&P 500 siano in ribasso del 3% nel secondo trimestre, secondo i dati di FactSet. Pertanto, il commercio ha esitato negli ultimi tempi nonostante i maggiori indici statunitensi siano stati a cavallo dei massimi storici.

La stagione degli utili è iniziata lunedì con Citigroup che ha riportato i numeri del secondo trimestre che hanno superato le aspettative degli analisti. Martedì, i giganti bancari Goldman Sachs, J.P. Morgan Chase, Wells Fargo e Charles Schwab hanno iniziato a registrare guadagni prima della campana, insieme ad altre grandi aziende come Johnson & Johnson e Domino’s Pizza. Sia United Airlines che CSX hanno riportato dopo la campana.

Investitori asiatici concentrati sulla prossima mossa della Cina

Lunedì, la Cina ha pubblicato i dati sulla crescita del secondo trimestre che hanno mostrato un’economia rallentata al 6,2%, il tasso più debole in almeno 27 anni, dato che la disputa commerciale con gli Stati Uniti ha preso il sopravvento. Ciò era in linea con le aspettative, ma inferiore a quella del 6,4% su base annua nel primo trimestre del 2019.

A causa dell’incertezza causata dalla disputa commerciale tra Stati Uniti e Cina, e la possibilità che le tensioni commerciali possano nuovamente degenerare, alcuni investitori sono in disparte, sperando che la People’s Bank of China intervenga per introdurre maggiori stimoli fiscali nei prossimi mesi per stabilizzarsi l’economia ed evitare che rallenti troppo rapidamente.

La mossa ha fornito supporto alle azioni cinesi.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio