FXEMPIRE
Tutti
Ad
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
33,999,269Confermati
1,015,113morti
25,251,696Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
Borsa di vienna

La Borsa di Vienna ha dato il benvenuto a 21Shares una società che sviluppa prodotti finanziari e strumenti finanziari legati alle criptovalute.

A far data dall’1 settembre 2020, 21Shares ha listato sul Vienna Stock Exchange due prodotti finanziari legati al prezzo del bitcoin (BTC) e al prezzo di ethereum (ETH). Sono due Exchange traded product (ETP), quindi prodotti derivati che replicano il valore del sottostante 1:1 si legge nel comunicato stampa diffuso dalla Wiener Börse AG.

Gli investitori con esperienza possono partecipare allo sviluppo dei mercati delle criptovalute si legge nel comunicato che mette in evidenza il fatto che gli investitori nazionali austriaci hanno ora la possibilità di investire in criptovaluta attraverso un mercato regolamentato utilizzando l’account del proprio broker di fiducia.

Ovviamente in questo caso non servirà possedere un wallet di criptomonete poiché non si tratterà di possedere le criptovalute ma di investire in derivati (ETP di bitcoin ed ETP di ether).

“Le criptovalute offrono agli investitori con esperienza una nuova opportunità per diversificare il proprio portafoglio. Con la quotazione, ampliamo la selezione di classi di asset sulla Borsa di Vienna. Gli investitori possono trarre vantaggio dalle opportunità della Borsa nel trading di criptovalute: trading monitorato, regolamentato e trasparente con informazioni in tempo reale e regolamento, garantito tramite il loro conto broker regolare”, ha reso noto Thomas Rainer, Head of Business Development presso il Vienna Stock Exchange.

I prezzi degli ETP di BTC ed ETH saranno disponibili in via continuativa dalle ore 9.15 alle ore 17.30 secondo il fuso orario europeo, grazie al market making di Lang & Schwarz.

Caratteristiche degli ETP crypto alla Borsa di Vienna

I due ETP hanno caratteristiche simili, ma si differenziano per il sottostante che rappresentano ed hanno ovviamente un identificativo univoco.

Ad emetterli la 21Shares AG. Il Bitcoin ETP/S.ABTC ha ISIN CH0454664001 e come data di issue risulta il 26 febbraio 2019, mentre la data di primo trading l’1 settembre 2020. Il numero di unità scambiate al momento sono 345 mila.

Per quanto riguarda invece l’altro crypto ETP, il nome identificativo è Ethereum ETP/S.AETH con ISIN (CH0454664027). Per questo asset l’inizio del mandato è stato il 3 maggio 2019 e data di primo trading l’1/09/20. Risultano 65mila ETH ETP scambiati al momento.

Pubblicita'

Per investitori istituzionali e retail

I due ETP sono ora disponibili agli investitori istituzionali e retail in Germani, Austria e Svizzera, ha detto l’amministratore delegato di 21Shares AG Hany Rashwan.

Questo listing fa comunque seguito a quello avvenuto sulla Deutsche Borse Xertra ad inizio luglio, mentre è del 2018 il primo basket ETP composito che conteneva BTC, ETH, ma anche Ripple (XRP) e bitcoin cash (BCH) ed ancora litecoin.

Il listing segna comunque una maggiore diffusione di strumenti derivati legati alle criptovalute. Un segno di come l’accettazione delle criptovalute stia crescendo anche in Europa, seppure a macchia di leopardo e ad opera di Borse e realtà finanziarie relativamente minori rispetto alle principali.

Tuttavia nulla resta immutato nella storia e chi coglie per primo le innovazioni offerte dai tempi, nel futuro diventa rilevante.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio