FXEMPIRE
Tutti
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
12,863,738Confermati
568,052morti
7,496,565Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
James Hyerczyk
Minted gold bar weighing 50 grams against the background of a dollar bill

Martedì l’oro è scambiato in ribasso, ma in rimbalzo dalla debolezza della prima sessione che ha portato il mercato a $ 1536,40, appena leggermente al di sopra di una zona di valore che avevamo identificato come un’area attraente per gli acquirenti.

All’inizio della sessione, i prezzi dell’oro sono scesi al loro livello più basso in quasi due settimane a causa dell’aumento dell’appetito per le attività rischiose in risposta ai dati economici della Cina più forti del previsto e alla firma dell’accordo commerciale preliminare USA-Cina il 15 gennaio. L’oro è stato anche sotto pressione dalla notizia che gli Stati Uniti stavano rimuovendo l’etichetta cinese come manipolatore di valuta.

Alle 10:05 GMT, l’oro Comex di febbraio negozia $ 1545,50, in calo di $ 5,10 o -0,33%.

Gli Stati Uniti rimuovono la Cina dall’elenco dei gestori di valuta prima della firma dell’affare commerciale

Gli Stati Uniti hanno rimosso la Cina da un elenco di paesi considerati manipolatori di valuta solo due giorni prima che i migliori negoziatori commerciali per Washington e Pechino firmassero un accordo commerciale di “fase uno”, ha annunciato lunedì il Dipartimento del Tesoro.

Pubblicita'

Le esportazioni e le importazioni denominate in dollari cinesi hanno superato le aspettative a dicembre

Le esportazioni e le importazioni in dollari della Cina sono state entrambe più elevate a dicembre, secondo quanto riportato da Reuters citando i dati dell’Amministrazione generale delle dogane.

A dicembre, le esportazioni in dollari sono cresciute del 7,6% rispetto all’anno precedente, contro un calo dell’1,3% a novembre. Le importazioni di dicembre sono aumentate del 16,3% rispetto a un anno fa, secondo quanto riferito da Reuters citando i dati delle dogane cinesi. Gli economisti intervistati da Reuters si aspettavano che le esportazioni in dollari aumentassero del 3,2% su base annua e le importazioni aumentassero del 9,6% nello stesso periodo.

Previsioni giornaliere

Una leggera flessione dei rendimenti del Tesoro USA è probabilmente alla base della lieve inversione di tendenza nel mercato dell’oro. Allo stesso tempo, i mercati azionari statunitensi più solidi e un dollaro statunitense stabile potrebbero limitare gli utili. Tuttavia, gli osservatori di grafici tecnici che arrivano a $ 1536,40, appena leggermente al di sopra del livello del 50% a $ 1533,20 dovrebbero essere considerati come una ragione dietro il rimbalzo infragiornaliero.

Fondamentalmente, l’evento chiave oggi è il rilascio del rapporto sull’inflazione dei consumatori negli Stati Uniti. L ‘indice dei prezzi al consumo dovrebbe aumentare dello 0,3% e l ‘inflazione al consumo core dovrebbe aumentare dello 0,2%.

“L’IPC core dovrebbe rimanere solido nei prossimi mesi e confronti di base facili dovrebbero supportare la lettura YoY”, ha scritto Credit Suisse in una nota ai clienti il 9 gennaio. “Con le tariffe di dicembre sui beni di consumo annullate e la pressione salariale limitata, non prevediamo una significativa interruzione dell’inflazione core. È probabile che il FOMC sia più sensibile alle sorprese al ribasso nei prossimi mesi, a causa dell’inflazione persistente al di sotto dell’obiettivo e del calo delle aspettative di inflazione”.

I dati sull’inflazione da costante a migliore probabilmente terranno un freno ai prezzi dell’oro, mentre i dati più deboli del previsto potrebbero incoraggiare alcune coperture corte. Il movimento dell’oro sarà determinato dal modo in cui gli investitori ritengono che la Fed reagirà ai dati.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio