FXEMPIRE
Tutti
coronavirus
Stai al Sicuro, SeguiGuida
Mondo
13,322,863Confermati
577,575morti
7,771,424Guariti
Recupero delle informazioni sulle posizione
Pubblicita'
Pubblicita'
Fabio Carbone
Bitfinex

Bitfinex ha preso una decisione, a partire dal prossimo 6 marzo non saranno più disponibili ben 46 coppie di trading sulla sua piattaforma di scambio. Tra esse molte riguardano il mercato ETH e BTC, ma anche un paio del mercato DAI e una del mercato yen.

Perché questa decisione? Semplice, troppo basso il volume di scambio su ciascuna coppia e ad un certo punto non ha più senso tenerle. Non sembra, ma per un exchange di criptovalute è comunque un costo gestirle.

Va precisato che i singoli token sono ancora presenti sulla piattaforma, sono solo le coppie qui elencate a essere state cancellate. Cosa vorrà significare questa scelta, che il mercato delle criptovalute ha perso attrazione?

Non proprio, ma non tutti i token resistono al tempo.

I token delle ICO del 2017, dal boom allo “sboom”

Nel 2017 il boom delle ICO, reali e fake, ha dato vita ad un innumerevole numero di token creati sulla Ethereum network. In quel periodo attraevano molto anche le crypto pair più improbabili e gli exchange di criptomonete facevano affari.

Col passare del tempo più fattori hanno determinato, e continuano a determinare, una selezione naturale. Principalmente sono i progetti alla base dei token a fallire e di conseguenza a far venir meno l’interesse di scambio per le coppie associate al token relativo.

Ma sono anche gli investitori stessi che si sono professionalizzati e/o specializzati, ed hanno compreso che perdere tempo dietro a token improbabili non ha alcun senso, meglio dedicare le proprie energie e gli investimenti a disposizione nelle criptovalute e nei token con progetti robusti e che hanno volumi di scambio più elevati.

I mercati illiquidi, poi, sono anche molto pericolosi.

Pubblicita'

Le grandi attraggono

The Block Crypto riporta quanto detto da Paolo Ardoino, il CTO di Bitfinex:

“Come altri principali crypto exchange, anche Bitfinex ha deciso quest’anno di effettuare un consolidamento della liquidità eliminando le coppie meno tradate. Molti progetti nati nel 2017 ora hanno perso attrattività”.

Insomma, si guarda sempre più al BTC, ETH, XRP, e alle altre grandi criptomonete o token, si guarda ai progetti realmente validi e soprattutto utili, mentre i progetti futili e fumosi, quelli inconsistenti, vengono abbandonati dagli investitori che hanno ora imparato a distinguere nella selva.

Su Bitfinex arrivano anche nuove coppie

Non tutto chiude su Bitfinex, anzi, arrivano 2 nuove coppie di trading per chi fa margin trading. Le pair sono: ALG/USD e ALG/USDT. In precedenza l’exchange aveva reso disponibile la pair ATOM/USD.

Cosa attendersi dal futuro?

Probabilmente i DEX (gli exchange decentralizzati) indipendenti continueranno a fare da bacino di utenza per i piccoli progetti e relativi token con “meno aspirazioni”, mentre i grandi exchange centralizzati si focalizzeranno sempre più sulle criptomonete e sui token che catalizzano un bacino di investitori più consistente: perché è qui che si fanno i guadagni veri.

Resteranno, come delle nicchie, exchange di criptovalute (principalmente di estrazione asiatica) che terranno le porte aperte ai nuovi token anche meno blasonati, ma saranno appunto pochi.

Concludendo

Nessun timore che gli exchange di criptovalute possano chiudere, al netto di paesi come la Corea del Sud che minacciano di sbattere fuori le società del settore.

Non farti sfuggire nulla!
Scopri cosa sta muovendo i mercati. Iscriviti per un aggiornamento giornaliero consegnato alla tua email.

Ultimi Articoli

Vedi tutto

Espandi Le Tue Conoscenze

Vedi tutto

Fai Trading Con Un Broker Regolamentato

  • Il tuo capitale è esposto a rischio